Cosa succede all’estero – 5 Marzo 2014

Cosa succederà oggi o è successo mentre dormivate. Cina – Il premier cinese Li Keqiang ha annunciato un obiettivo di crescita economica del 7,5% annuale durante il congresso annuale del partito comunista. Il governo cinese vuole ridurre la dipendenza da investimenti in infrastrutture e aumentare l’importanza della domanda da parte dei consumatori per sviluppare l’economia. […]

Cosa succede all’estero – 3 Marzo 2014

[powerpress] Cosa succederà oggi o è successo mentre dormivate. India – Il tasso di crescita dell’economia indiana è rallentato. Durante il trimestre che si è concluso a Dicembre l’economia è cresciuta ad un tasso annuale del 4,7%, inferiore al tasso del 4,8% del trimestre precedente. La terza maggiore economia asiatica ha avuto a che fare […]

Cosa succede all’estero – 21 Febbraio 2014

Cosa succederà oggi o è successo mentre dormivate. Ucraina – continuano le proteste nella capitale Kiev. Le ultime cifre parlano di settantacinque persone morte dall’avvento delle violenze lo scorso martedì. Cinquecentosettantuno persone sono state ferite mentre i protestanti hanno catturato sessantasette poliziotti, alcuni di loro rilasciati più tardi. La situazione rimane ancora tesissima e molto confusa. […]

Cosa succede all’estero – 20 Febbraio 2014

Cosa succederà oggi o è successo mentre dormivate. Regno Unito – Il numero di disoccupati nel Regno Unito è sceso di 125.000 unità durante il trimestre ottobre-dicembre 2013, attestandosi sulla cifra di 2.340.000. Il tasso di disoccupazione diventa quindi pari al 7,2% mentre il numero di donne che lavorano ha raggiunto i massimi storici, superando […]

Cosa succede all’estero – 18 Febbraio 2014

Cosa succederà oggi o è successo mentre dormivate. Cina – In Cina sono stati creati 25 ‘parcheggi’ per bambini abbandonati. Le autorità hanno agito in questo modo per consentire a genitori d abbandonare i figli in modo più sicuro per i bambini. Sembra che altri verranno creati nei prossimi mesi. Si tratta di incubatrici attrezzate […]

Cosa succede all’estero – 17 Febbraio 2014

Cosa succederà oggi o è successo mentre dormivate. Scozia – Jose Manuel Barroso, Presidente della Commissione Europea, ha affermato che Stati che diventano indipendenti da nazioni europee avrebbero vita dura nell’essere ammessi all’Unione Europea. Questo complica la vista degli Scozzesi che intendono votare l’indipendenza nel referendum di Settembre. Pochi giorni fa il Regno Unito ha ammonito […]

Cosa succede all’estero – 14 Febbraio 2014

[powerpress] Cosa succederà oggi o è successo mentre dormivate. Francia – Oggi verranno rese pubbliche le cifre preliminari relative all’andamento del PIL delle nazioni europee. Più precisamente si tratta delle cifre relative al quarto trimestre 2013. L’interesse maggiore riguarda la Francia perché esiste una concreta possibilità che l’economia francese venga definita come in recessione dopo […]

Cosa succede all’estero – 13 Febbraio 2014

Cosa succederà oggi o è successo mentre dormivate. Repubblica Centrafricana – Catherine Samba-Panza, presidente della Repubblica Centrafricana ha dichiarato che “farà la guerra” alle milizie cristiane che stanno uccidendo i musulmani. Le milizie, chiamate anti-balaka, sostengono che stanno vendicandosi delle atrocità commesse ai loro danni dai musulmani lo scorso anno. Migliaia di musulmani si stanno rifugiando […]

Cosa succede all’estero – 12 Febbraio 2014

Cosa succederà oggi o è successo mentre dormivate. Arresti USA e Italia – Il Justice Department statunitense ha annunciato l’arresto di un paio di dozzine di persone in Italia e negli Stati Uniti da parte delle forze dell’ordine italiane e dell’FBI. Le indagini si sono concentrate in Calabria e New York City dove la ‘ndrangheta […]

Cosa succede all’estero – 11 Febbraio 2014

Cosa succederà oggi o è successo mentre dormivate. Cina e Taiwan – Rappresentanti dei governi di Taiwan e della Cina si incontreranno oggi per la prima volta dal 1949, fine della guerra civile. L’incontro a Nanjing viene visto come una pietra miliare per i rapporti tra le due nazioni. Australia Crisi Manufatturiera – La Toyota […]