Università: qui o all'estero?

Discussione in 'Istituzioni accademiche' iniziata da Stecca95, 30 Marzo 2014.

  1. Stecca95

    Stecca95 Partecipo

    Registrato:
    27 Febbraio 2014
    Messaggi:
    27
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Scusate il titolo banale, davvero non sapevo cosa scrivere. Allora, sto per diplomarmi, comincia ad interessarmi l'idea di studiare all'estero (Inghilterra o Danimarca perchè ho visto che vi sono i migliori atenei del mondo e purtroppo non posso permettermi di studiare in America), ora, ci sarebbe un'altra possibilità e vorrei sapere se avete conoscenze in merito. A Roma c'è un'università americana privata, la John Cabot University http://www.johncabot.edu/ . Molti me ne hanno parlato bene, la maggior parte degli studenti riesce ad essere ammesso a master presso università prestigiose con borse di studio varie, le classi sono composte da 15 studenti e ci sono circa 1000 iscritti. Inoltre ogni anno si presentano rappresentanti di importanti aziende da tutto il mondo per offrire internships e lavori agli studenti della John Cabot. Ora, l'università è molto costosa anche se offre borse di studio agli studenti meritevoli, c'è molta competizione. Sono andata due giorni fa a fare una Giornata di vita universitaria e ho seguito tre mini lezioni su varie facoltà. Ora, vorrei sapere, la conoscete? Mi conviene studiare lì stando a Roma (la competizione nella scuola è elevata, ho fatto il test di inglese e il professore ha detto che il mio essay era pieno di errori grammaticali, mai avuto problemi con l'inglese anzi capisco perfettamente e comunico benissimo, mi pareva anche di scrivere abbastanza bene, ben consapevole che l'inglese che insegnano a scuola non è il vero inglese, ci sono rimasta molto male comunque sorvoliamo) voi cosa fareste al posto mio? Preferireste studiare fuori o frequentare questa università così descritta?
    #1
  2. Corrado

    Corrado Moderator Staff Member

    Registrato:
    15 Marzo 2013
    Messaggi:
    478
    "Mi Piace" ricevuti:
    225
    Eh, mi ricordo che passavo abbastanza spesso davanti alla John Cabot (che sta proprio in una bella zona se non mi sbaglio, verso Trastevere, davanti la salita che porta al Gianicolo), e mi incuriosiva molto. Purtroppo non ho informazioni al riguardo, ma penso che abitare a Roma e frequentare la John Cabot sia un bel vantaggio. Al posto tuo magari proverei a entrarci, cerca di migliorare il tuo inglese innanzitutto. E se entri continua a scrivere qui la tua esperienza dato che mi interessa molto sapere come è fatta questa università!
    #2
  3. Morme

    Morme Moderator Staff Member

    Registrato:
    23 Gennaio 2013
    Messaggi:
    883
    "Mi Piace" ricevuti:
    320
    Non ti puoi permettere di studiare in America, ma in Inghilterra sì?
    #3
    A LaJoe piace questo elemento.
  4. Tesshan

    Tesshan Moderator Staff Member

    Registrato:
    10 Febbraio 2013
    Messaggi:
    4.740
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.050
    A scuola insegano la grammatica, cioé la base. Quella va studiata...anche per migliorare la parte scritta. A quanto ammonta la retta per questa scuola e quanto danno di borsa per chi è meritevole?
    #4
    A NorthernLights piace questo elemento.
  5. Concordo con Morme... L'uni è anche abbastanza cara in UK (vogliono 9000 sterline l'anno come tuition fees ovunque adesso) più dovresti vivere qui full time e in cittá carissime se vai ad un'università famosa....

    Per quanto riguarda le tuition fees, il sito dice che potresti averle 'aggratis' ma io ho una pratica ferma allo student finance da tre mesi e c'è una disorganizzazione totale... In più pretendono un miliardo di 'prove', pensa che addirittura hanno preteso il mio passaporto (nemmeno posso lasciare il Regno Unito al momento!), certificato di matrimonio, council tax bill e 2 referees in loco....

    Fai tu, ma se stai a Roma e hai la possibilitá di frequentare la John Cabot, io ci farei un pensierino ;)
    #5
    A LaJoe piace questo elemento.
  6. Stecca95

    Stecca95 Partecipo

    Registrato:
    27 Febbraio 2014
    Messaggi:
    27
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Allora che Londra è cara lo so (parlo di Londra perchè è lì che si trovano le migliori università), comunque l'università in America costa molto, molto di più, e poi ho letto che lo stato inglese offre finanziamenti agli studenti europei, della serie che ti prestano dei soldi per permetterti di pagare le rette per poi restituirglieli mentre lavori, in base allo stipendio che hai. Comunque la retta della John Cabot costa 15.900 euro l'anno, metteteci che dovrei trasferirmi a Roma, per quanto riguarda i costi siamo lì. Ci sono diverse borse di studio ma se mi và di lusso finisco per pagare 10.000 € l'anno. C'è anche chi riesce a coprire il 100% della retta (casi ESTREMAMENTE rari). Quindi chiedevo appunto se conviene, anche perchè ha pochi corsi di laurea, è molto piccola (può essere considerato un vantaggio ma a primo impatto l'ambiente non mi ha fatto per niente una buona impressione, mi è sembrato di tornare alle elementari e ho avuto un momento di disgusto dentro che non vi nascondo.) Per quanto riguarda la grammatica io non ho problemi, è solo che giustamente dare esami in lingua inglese in un'università non è una bazzecola. Vivendo a Roma continuerei a parlare comunque italiano, secondo me è un grande svantaggio rispetto allo studiare direttamente in un posto in cui si parla solo inglese.

    p.s: ho appena letto che in Irlanda del nord le rette stanno sulle 3.500 sterline mentre in Scozia i cittadini dell'UE non pagano o_O
    #6
  7. Brombe

    Brombe Partecipo molto

    Registrato:
    24 Maggio 2013
    Messaggi:
    184
    "Mi Piace" ricevuti:
    36
    Un consiglio...potresti pensare di studiare in Italia e poi fare un erasmus, che comunque è una bella esperienza internazionalizzante. Poi è possibile prolungare l'Erasmus e stare via un anno o più senza dover pagare altro che le tasse universitarie italiane. Se la tua università (italiana) ti riconosce gli esami che andrai a sostenere all'estero puoi star via quanto vuoi. Diciamo che alcuni miei compagni di corso tra esami e tesi sono riusciti a farsi un anno e mezzo in germania o finlandia senza pagare tasse ad altre università. Non sarà mai la stessa cosa ma è molto meno costoso. Poi sinceramente non cambia molto dallo studiare in Italia e all'estero per quanto riguarda la laurea triennale (conta poco qui e conta poco altrove). Pertanto secondo me lo sforzo economico è molto più sensato per una laurea specialistica. Inoltre conta molto la scelta del corso di studi...e quello che vorrai fare da grande ;)
    #7
    A NorthernLights piace questo elemento.
  8. Morme

    Morme Moderator Staff Member

    Registrato:
    23 Gennaio 2013
    Messaggi:
    883
    "Mi Piace" ricevuti:
    320
    Ma anche no.


    Prestito a cui devi aggiungere gli interessi, ovviamente. Più tardi trovi un lavoro (e inizi a ripagare), maggiore sarà il debito.

    Ma sei così sicura sicura che ti convenga?
    #8
  9. Cambridge, Oxford e St. Andrews potrebbero essere altamente offese dal tuo commento ;)

    È un loan, come ti dicevo sopra. Il che significa che lo devi ripagare, come dovrò fare io. E ti assicuro che 27mila sterline più interessi da rendere indietro non sono noccioline, anche con uno stipendio alto ;)

    Solo la Scozia ti dá le tuition fees da non ripagare tramite il SAAS, ma devi almeno portare 120 crediti l'anno a casa o sennò devi rendere pure quelli.....

    Questo vale anche per trasferirsi in America e Inghilterra, sbaglio?

    Io seguirei il consiglio di Brombe ;)
    #9
    A Brombe piace questo elemento.
  10. Tesshan

    Tesshan Moderator Staff Member

    Registrato:
    10 Febbraio 2013
    Messaggi:
    4.740
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.050
    Da quello che so da amici che studiano in NI pagano molto piu' di 3500, immagino dipenda da quale uni uno sceglie.
    Cosa vorresti studiare di preciso perche' dipende anche da quello. Alcune uni sono meno famose ma sono piu' importanti per facolta'. Vedia Ingegneria a Trento o a Torino...
    #10
  11. Stecca95

    Stecca95 Partecipo

    Registrato:
    27 Febbraio 2014
    Messaggi:
    27
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Quindi non mi conviene studiare fuori, non mi conviene studiare alla John Cabot perchè costa troppo e se non sto dieci ore al giorno sui libri le borse di studio le vedo col binocolo... .-.
    #11
  12. Ma quello è così ovunque, senza mettere nel mezzo le borse di studio.

    Le ore raccomandate di studio per un full time in Scozia erano 48, ma io non ci rientravo davvero, soprattutto perché quando sei straniero devi anche controllare il significato delle parole due volte prima di consegnare un qualsiasi assessment. I libri da leggere per modulo erano a volte più di 10, e sono tre moduli per quadrimestre....

    Gli esami sono a data fissa per ogni modulo, quindi è importante passarli alla prima.
    A proposito, il fuori corso praticamente non esiste. Se fallisci un modulo e lo devi ridare alla seconda battuta, la reputazione da studente la puoi buttare nel cestino. I voti del primo anno non contano, secondo e terzo sì... Ed è meglio che siano tutti sopra il 70% o il voto finale non sará granchè.
    #12
  13. Stecca95

    Stecca95 Partecipo

    Registrato:
    27 Febbraio 2014
    Messaggi:
    27
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Allora o frequento una qualsiasi università in Italia e poi mi faccio il master all'estero oppure me ne vado e mi metto a lavorare. Cioè non sono scema ma già non mi và di studiare al liceo, figurati in questi contesti in cui se non sei bravo, ma bravo davvero non vali nulla, il fatto di studiare in una lingua che non è la tua, la pressione, i soldi... ogni giorno mi chiedo "perchè sono nata qui?" sarebbe stato tutto più semplice...eppure leggo spesso di gente che chiede su internet: "Non parlo per niente inglese ma vorrei andare a studiare a Londra, che cosa mi consigliate di fare?" cioè a quel punto non ha senso. Potrei anche riuscirci ma la posta in gioco è alta e io la sto buttando lì perchè comunque ancora so bene che corso di laurea farei. Probabilmente qualcosa riguardo economia/marketing
    #13
  14. Corrado

    Corrado Moderator Staff Member

    Registrato:
    15 Marzo 2013
    Messaggi:
    478
    "Mi Piace" ricevuti:
    225
    Studiare bisogna farlo, se non sei molto motivata per studiare al liceo devi cercare degli stimoli per poter riuscire bene all'università, poi se vuoi borse di studio o vantaggi vari è chiaro che in qualsiasi ateneo (prestigioso o meno) i risultati devono essere più che buoni.
    Io ti consiglierei di fare una triennale in Italia, durante la quale fare un Erasmus per vedere bene come funzionano le cose in un altro paese, e partire eventualmente per la specialistica. Ma una triennale in una disciplina che ti stimoli, che non ti faccia dire "non mi va di studiare" come dici tu per il liceo.
    #14
    A NorthernLights piace questo elemento.
  15. Stecca95

    Stecca95 Partecipo

    Registrato:
    27 Febbraio 2014
    Messaggi:
    27
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Eh hai ragione :/ comunque io per sicurezza valuto tutte le opzioni, anche quella di studiare all'estero, mi faccio due conti e vediamo...posso anche vedere che tipo di borsa di studio potrei prendere per il primo anno alla John Cabot che và in base alla media dei voti presi al terzo, quarto e primo quadrimestre del quinto superiore, al reddito e ai voti che si prendono alla John Cabot...si possono anche seguire due corsi di laurea contemporaneamente (stavo pensando a Marketing e Communications) e fanno tantissimi "erasmus" all'estero
    #15
  16. Morme

    Morme Moderator Staff Member

    Registrato:
    23 Gennaio 2013
    Messaggi:
    883
    "Mi Piace" ricevuti:
    320
    Va bene la voglia di studiare all'estero, ma hai controllato i requisiti, i documenti da fornire, quando è il termine ultimo per iscriversi?

    Studiare all'estero ha vantaggi e svantaggi, così come in Italia. Devi valutare cosa sia meglio per te ;)
    #16
    A NorthernLights piace questo elemento.
  17. Stecca95

    Stecca95 Partecipo

    Registrato:
    27 Febbraio 2014
    Messaggi:
    27
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Per studiare all'estero dovrei aspettare un anno, ma non è un problema :) mi sono iscritta troppo tardi
    #17
  18. LaJoe

    LaJoe Ormai sono di casa

    Registrato:
    5 Febbraio 2013
    Messaggi:
    160
    "Mi Piace" ricevuti:
    125
    concordo con Morne e Northernlights per il fatto economico...e mi chiedo...se il tuo livello di inglese apparentemente non andava bene per entrare a Roma, pensi che possa andare bene per essere accettata in un'università in Inghilterra?
    Prima di tutto controllerei questo, e poi penserei al resto (cioè..perchè se non ti prendono per quello, poi preparare tutto il resto non ha molto senso)

    Cmq in alternativa potresti iniziare in Italia, darci dentro, fare eramus/overseas, tirocinio all'estero, tesi all'estero così da potenziare bene la lingua + aggiungere cmq qualche anno di esperienza estera al tuo curriculum e poi iscriverti all'estero per la specialistica, se intendi farla.
    #18
  19. Stecca95

    Stecca95 Partecipo

    Registrato:
    27 Febbraio 2014
    Messaggi:
    27
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Allora il test alla John Cabot lo riproverò, comunque so di avere un livello di inglese alto e se volessi andare all'estero l'anno prossimo ne approfitterei da dopo la maturità per migliorare il mio inglese a livello accademico, farei volontariato all'estero, corsi di lingua ospitata dalla famiglia ecc...sono indecisa più che altro perchè la JCU costa davvero TROPPO. Offre possibilità di alto livello, ho contattato vecchi studenti laureati lì, molti stanno facendo il master alla Columbia, a Oxford, a Miami ecc, altri hanno preferito proseguire gli studi alla Bocconi, un altro addirittura ha lasciato il lavoro ottenuto in un'importante azienda dopo la laurea in economia e ha inventato un sito web di non ricordo cosa e adesso vive in Thailandia e lavora letteralmente su una spiaggia tramite pc...ha contatti molto importanti con le migliori aziende quindi è davvero, davvero valida. Ma appunto sto valutando l'ipotesi di prendermi un anno per viaggiare e poi non so :/
    #19
  20. Tesshan

    Tesshan Moderator Staff Member

    Registrato:
    10 Febbraio 2013
    Messaggi:
    4.740
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.050
    Credo bisogna distinguere tra livello di inglese parlato e scritto. Uno puo' paralare e capire senza problemi ma avere difficolta' nello scritto con errori grammaticali.
    #20
    A LaJoe piace questo elemento.

Condividi questa Pagina