studio all'estero relax!

Discussione in 'Esperienze' iniziata da sophie, 14 Ottobre 2012.

  1. sophie Sto iniziando

    Ciao a tutti!
    Ho 20 anni, sono di vicino Venezia e ho già fatto qualche esperienza di studio all'estero in Germania, Spagna, Scozia. Sicuramente c'è e ci sarà gente che farà periodi di studio più lunghi dei miei, ma la regola per lo studente viaggiatore è sempre una: all'estero non si è mai a casa propria, quindi spirito di adattamento, apertura mentale a 360 gradi e, non meno importante, non pensiate di andare in giro per il mondo consapevoli di volervela cavare con quelle quattro acca di lingua che sapete. L'estero è sempre la migliore esperienza per diventare consapevoli di se stessi, in positivo ma anche in negativo, non è detto che tutto vi piaccia o che tutto vi vada a genio, ma il continuo confronto con diverse realtà vi garantisce qualcosa in più nella vita che chi non ha fatto questo tipo di esperienze non ha. Capirete che non c'è un paese migliore di un altro, ma solamente tante persone, tanti luoghi, tanti sistemi con lati positivi e lati negativi, che abbiamo l'obbligo di criticare, e di far nostri quelli buoni e scartare quelli cattivi.
    Spesso all'estero, e meglio ancora se andate in strutture come collegi e studentati, troverete persone diverse con abitudini diverse, e la cosa fondamentale è buttarsi, sempre e comunque, e non abbiate paura della lingua, tanto, detto fra noi, pensate che ragazzi come voi se ne freghino di come usate i congiuntivi in una frase in tedesco o se fate figure perchè in inglese capite qualcosa per qualcos'altro?
    Relax, take it easy,
    in bocca al lupo a tutti!
  2. Leone Panta Sto iniziando

    Ciao Sophie, mi rivolgo a te perchè sono disperato. Ho anche io 20 anni e sarei concretamente interessato ad affrontare un avventura in Australia o Nuova zelanda. Il mio piano era quello di andare in una di questa due nazioni per un anno, lavorare con il WHV in modo da affinare il mio inglese scolastico e poi continuare, nella migliore delle ipotesi, l'esperienza in una di questa due nazioni iscrivendomi all'università. Ma sembra proprio che questo sogno sia destinato a svanire dato il veramente troppo alto costo delle Uni per gli International Students ( ci si aggira sue 25 mila dollari l'anno), detto questo e vista la tua esperienza all'estero mi sentirei di chiederti se è veramente impossibile frequentare l'uni in una di queste due nazioni o se esiste qualche modo alternativo che non preveda il pagamento di cifre folli!!
    Grazie in anticipo di tutto.

  3. Aldo Administrator

    e studiare in Europa (corsi in inglese in Olanda/Danimarca) pagando mooolto meno?? potrebbe essere un'alternativa che poi puo' offrire migliori opportunita' a medio-lungo termine anche per Australia e Nuova Zelanda
    A Elanguest piace questo elemento.
  4. Leone Panta Sto iniziando

    Si sicuramente possono essere alternative valide, avevo già valutato l'Inghilterra, ma queste due nazioni mi affascinano molto di più.
    Ero stato spinto inoltre dal fatto che mi piacerebbe intraprendere un corso universitario in Fisioterapia e so che in queste de nazioni sono molto ben fatti(poi dipende da università ad università ma sono mediamente meglio che in Italia).
    Detto questo mi sa che mi toccherà per forza scegliere l'europa, sembra proprio che non ci siano alternative.
  5. Aldo Administrator

    tra gratis (o quasi) in europa e 25mila dollari all'anno.....
  6. Leone Panta Sto iniziando

    Peccato davvero.
    Grazie comunque della risposta tempestiva.
  7. Aldo Administrator

    che poi il WHV sei sempre in grado di farlo piu' tardi....
  8. sophie Sto iniziando

    Tutto dipende dalle disponibilità economiche che hai, sicuramente il Regno Unito è il più costoso (in Europa). Fossi in te, se ci tieni molto all'università all'estero, proverei a pensare di lavorare almeno per qualche tempo nel paese da te scelto, di modo che possa imparare bene la lingua (almeno quello colloquiale) e guadagnare qualcosa, e se poi continuerai a volere intraprendere l'avventura universitaria potrai scegliere tra le università magari meno costose sapendo che all'estero (soprattutto in UK, Australia e Nuova Zelanda) vi sono diversi agevolamenti per gli studenti lavoratori sia dal punto di vista dei costi universitari da sostenere sia dal punto di vista dei costi da seguire. Infine terrei a dirti che in Paesi come l'Australia e la Nuova Zelanda (quelli praticamente più emergenti) non è così sentito il bisogno di laurearsi per avere un lavoro: se sei laureato hai sicuramente una marcia in più, ma mentre da noi non laurearsi equivale a brancolare nel buio senza sapere quando uscirne lì la cosa non è detta, e se hai un po' di fantasia e passione riuscirai sicuramente a trovare qualcosa che possa fare al caso tuo! ;)
  9. Leone Panta Sto iniziando

    Grazie mille dei consigli Sophie, è sicuramente vero che una laurea in queste nazioni non è necessaria ma personalmente, non sapendo cosa ci riserva il futuro credo sia sempre meglio averla che non averla.
    Inoltre io sono davvero interessato ad una laurea in Fisioterapia che so essere molto più valida in Australia e in NZ che qua in italia. L'uni sarebbe quindi per me un esperienza fantastica.
    Grazie comunque molto per i consigli e grazie di avermi incoraggiato un pò mi ci voleva!!
    :)
  10. sophie Sto iniziando

    Su una cosa ti devo contraddire. Medici e personale sanitario italiano è molto gettonato all'estero, sono tra le lauree migliori che abbiamo a livello mondiale. Io studio fisioterapia, mia sorella medicina e ha già fatto una anno in Germania con erasmus, i medici delle università tedesche vengono a reclutare studenti italiani perchè sui sei anni di medicina siamo migliori di loro e perchè sanno che causa burocrazia italiana le agevolazioni che ci sono in Germania ci farebbero gola. Quindi non è vero che sono migliori che in Italia, qui siamo ad un ottimo livello. Poi dipende da in che università vai.
  11. kira Sto iniziando

    ciao sofia vorrei chiederti una cosa..io vorrei andare a fare l università in Scozia e ho letto che tu hai già avuto un esperienza lì,me la potresti raccontare dandomi anche dei consigli su come prepararmi? e cosa aspettarmi? in che università eri?
  12. sophie Sto iniziando

    ciao!no, io non facevo ancora l'università quando sono andata, perciò non posso dirti nulla, mi spiace.

Condividi questa Pagina