Phd negli Stati Uniti

Discussione in 'Istituzioni accademiche' iniziata da TheMaofTomorrow, 15 Agosto 2015.

  1. TheMaofTomorrow

    TheMaofTomorrow Partecipo

    Registrato:
    15 Agosto 2015
    Messaggi:
    51
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    La fregatura è che il professore al quale volevo chiedere la tesi (con cui ho preso 30 qualche mese fa) pare se ne stia andando in un'altra università... quindi la possibilità di fare la tesi con lui è quasi segata. Tra l'altro, è anche un bravissimo professore, molto aperto ed alla mano, quindi sarebbe stato quasi perfetto.

    Ho diversi trenta, anche se non sono un genio, ma di questi, pochi potrebbero fare al caso mio, dato che sono materie varie.

    Ci devo ragionare bene...
    #41
  2. TheMaofTomorrow

    TheMaofTomorrow Partecipo

    Registrato:
    15 Agosto 2015
    Messaggi:
    51
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    La scadenza, in genere, ho notato che va da metà dicembre ai primi di gennaio.
    In questo periodo è compreso anche l'invio del visto da parte dell'università o è una cosa che si può fare anche dopo?

    Comunque è sorto un nuovo problema: purtroppo richiedono il GRE, e la mia città non credo abbia centri che rilasciano tale certificazione... :(
    #42
  3. MattNess

    MattNess Partecipo

    Registrato:
    26 Agosto 2015
    Messaggi:
    16
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Il visto e' l'ultima cosa che si fa, credo che per i dottorati sia un visto F-1, non so esattamente come funzioni, ma l'Universita' dovrebbe mandarti insieme alla lettera di invito e all'admission package un documento con cui poi potrai fare richiesta del visto e accedere alla sede consolare piu' vicina a te per il colloquio.

    Devi considerare che test di Inglese (se non rispetti gia' i requisiti), GRE e visto si fanno solo nelle maggiori citta'. Il GRE in Italia si puo' fare a Bologna, Milano, Pordenone e Roma. Se e' come per i test di inglese, normalmente c'e' una sessione di esame al mese.

    Preparare i documenti is a pain in the butt, devi ottenere dalla tua univerista' il diploma supplement (che per fortuna e' gia' in Inglese), farti tradurre le pergamene con traduzione asseverata in tribunale, ed e' possibile che in America ti chiedano di fornire anche il diploma di scuole superiori. Dopo che avrai tutti i documenti originali pronti, dovrai farne copie autenticate (l'anagrafe lo fa), e farle apostillare in questura. Costa soldi (per le copie autenticate, se non e' cambiato nulla da quando le avevo dovute fare io, sono 14,62 Euro ogni 4 facciate, e il diploma supplement nel mio caso erano 12 pagine. La traduzione asseverata sono un'altra marca da bollo piu' il costo del traduttore certificato, mentre le apostille sono gratuite.

    Ovviamente sono tutte cose che devi tenere in conto. E' un processo lungo e impegnativo, e se fai domande a piu' universita', spedendo i documenti e tutto potresti arrivare a spendere 400-500 euro di documenti e spese postali comunque avendo completa incertezza sul fatto che ti prendano o meno.
    #43
    A TheMaofTomorrow piace questo elemento.
  4. TheMaofTomorrow

    TheMaofTomorrow Partecipo

    Registrato:
    15 Agosto 2015
    Messaggi:
    51
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Il tuo post è, come al solito, perfetto. Tuttavia mi fa capire che un'operazione del genere è alquanto complicata da fare in circa tre mesi, considerando anche che, come detto, nella mia città nessun ente rilascia la certificazione GRE.

    Inoltre, la sai l'ultima? Nella mia università, una volta laureato non ti danno subito la pergamena di laurea, ma potresti dover aspettare anche diversi mesi prima di ottenerla...
    #44
  5. MattNess

    MattNess Partecipo

    Registrato:
    26 Agosto 2015
    Messaggi:
    16
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Secondo me, l'ostacolo maggiore come tempistiche e' il GRE. Se non hai la pergamena per tempo, la puoi poi portare nel momento in cui eventualmente vai negli States, o la puoi allegare in un momento successivo alla presentazione della domdanda, ammesso che abia qualche altro documento che certifichi che sei gia' laureato (che per noi Europei e' il Diploma Supplement). In generale in USA sono estremamente flessibili sotto quel punto di vista, e fare tutto in maniera cosi' ufficiale e' solo per problemi burocratici italiani: se trovassi qualcuno in segreteria all'Universita' che ti metta una firma su una fotocopia che hai fatto tu stesso dei tuoi documenti originali, gli Americani sarebbero piu' che soddisfatti. Questo e' pero' illegale perche' gli addetti di segreteria da noi non sonopubblici ufficiali. I direttori di dipartimento sono pubblici ufficiali, ma nessuno di loro vuole prendersene la responsabilita' perche' esiste la procedura standard delle copie autenticate. I documenti che richiedono piu' tempo sono il Diploma supplement e la traduzione asseverata del diploma. Il diploma supplement te lo devono preparare alla segreteria dell'Universita' e richiede tempo, ma non piu' di un mese. La traduzione asseverata non richiede piu' di una settimana. Le copie autenticate si fanno in mezza mattina negli uffici del comune, una volta che hai tutti i documenti originali pronti. Farsi apostillare i documenti richiede un paio di giorni, una settimana al massimo (l'apostilla e' solo un timbro).

    Per quanto riguarda il GRE, e' un tipo di esame che si prepara non per "imparare" qualcosa che non si sa, ma per abituarsi al tipo di test e per imparare ad essere veloci. La parte verbale e' oggettivamente complessa per chi non sia madrelingua perche' richiede la conoscenza di parole di uso molto raro. Se hai studiato al classico e' un vantaggio perche' puoi risalire ad ambiti semantici tramite il Latino e il Greco. La parte di matematica e' semplice in se stessa, il problema e' farla in fretta. La parte di composizione scritta anch'essa e' semplice in teoria, ma dato il poco tempo a disposizione e il tipo di processo logico di costruzione dell'argomentazione al quale ti devi attenere, non esattamente banale. Prendere un voto alto di GRE e' molto, molto difficile, non solo per i non madrelingua, ma per gli Americani stessi. Forse te lo avevo gia' detto, ma il GRE e' uno dei criteri di base di valutazione di un candidato. Ad Harvard i candidati di dottorato che hanno passato la selezione due anni fa avevano un voto medio del GRE di circa 164 su 170, con il "peggior" candidato selezionato con voto 160 sia di matematica che di parte verbale. (I voti variano da 140 che e' il minimo, a 170 che e' il massimo). Princeton, Yale, e tutte le altre Ivy League hanno all'incirca le stesse distribuzioni. La Columbia sara' all'incirca lo stesso, l'Universita' della California prbabilmente accetta anche voti di parecchio inferiori (non Berkeley), ma se cerchi sul sito delle Univerista' di solito lo indicano. Non sono requisiti vincolanti, puoi fare domanda anche con voti inferiori, pero' quello ti indica per esempio che ad Harvard due anni fa con un 159, non ti avrebbero preso.
    #45
    A TheMaofTomorrow piace questo elemento.
  6. TheMaofTomorrow

    TheMaofTomorrow Partecipo

    Registrato:
    15 Agosto 2015
    Messaggi:
    51
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Non credo sia un problema il Diploma supplement, quanto il GRE. So che è un test difficile, e non sono sicuro di poterlo passare subito. Considerando, di nuovo, che, purtroppo, nella mia città non ci sono enti che lo rilasciano. Il che mi costringerebbe a muovermi in altre città solo per esso. Non che mi pesi il culo (scusa il termine), ma il tempo è poco, ed andrei quasi sicuramente a fare un viaggio a vuoto.

    Mi dispiace molto dirlo... ma temo dovrò rinunciare al mio sogno di andare negli Stati Uniti. Mai dire mai, ma bisogna essere onesti.

    -----

    Comunque sia, ne approfitto a scriverlo qui per non aprire altri topic:

    mi sto informando anche per un Phd in Inghilterra ed in Francia.

    Trovo la Francia meravigliosa, ma non parlo la lingua... pensi sia impossibile fare un Phd lì conoscendo solo l'inglese?

    In Inghilterra, invece, non ci sono ancora mai stato, ma non conosco il funzionamento delle università inglesi in ambito Dottorato...
    Non voglio fare un discorso esclusivamente economico, ma se devo andare lì soltanto per pagare, invece che essere pagato, non credo farei questo passo...
    #46
  7. MattNess

    MattNess Partecipo

    Registrato:
    26 Agosto 2015
    Messaggi:
    16
    "Mi Piace" ricevuti:
    16
    Io sto per iniziare un PhD a Londra, quindi su quello posso dirti quale sia stata la mia esperienza sulle applications e quant'altro. Sulla Francia non saprei proprio dirti perche' non c'e' nessuna univerista' francese relativamente prestigiosa che si occupi di cio' su cui faccio ricerca.
    Forse e' meglio aprire un altro topic per l'UK cosi' altri potenzialmente interessati possono trovare le info piu'in fretta, non so ancora bene come funzioni il forum! :)
    #47
    A TheMaofTomorrow piace questo elemento.
  8. TheMaofTomorrow

    TheMaofTomorrow Partecipo

    Registrato:
    15 Agosto 2015
    Messaggi:
    51
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Lo farò tra poco! :)
    #48
  9. Tesshan

    Tesshan Moderator Staff Member

    Registrato:
    10 Febbraio 2013
    Messaggi:
    4.740
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.050
    A Bologna aspetti un anno...finche' l'omino ha finito di decorare a mano la gigantesca pergamena (che e' infatti bellissima). Ma l'uni ti rilascia comunque i documenti che attestano che sei laureato.
    #49
    A MattNess piace questo elemento.
  10. TheMaofTomorrow

    TheMaofTomorrow Partecipo

    Registrato:
    15 Agosto 2015
    Messaggi:
    51
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Se non fosse per il GRE...
    #50
  11. PaoloND

    PaoloND Partecipo

    Registrato:
    3 Giugno 2014
    Messaggi:
    21
    "Mi Piace" ricevuti:
    12
    Nel mio caso, non e' servita nessuna copia autenticata o pergamene varie. Semplicemente mi hanno stampato il Diploma Supplement da internet ed in fondo hanno aggiunto il timbro della università in originale. Me le avrebbero spedite anche loro per posta ordinaria, ma per essere sicuro che arrivassero a destinazione le ho spedite io direttamente tramite corriere, così da poter rintracciare la spedizione.

    Per il GRE ci sono più di una sessione per mese (almeno a Roma dove l'ho sostenuto io), non ricordo la cadenza esatta ma non mi stupirei che fosse almeno settimanale.

    Le varie transcripts in originale (anche del GRE) non occorre spedirle al momento della domanda, ma puoi farlo dopo, una volta che ti hanno ammesso. Per il GRE magari conviene, in quanto una volta che ti registri mi pare che hai 4 spedizioni gratis, mentre se lo fai più in la' mi pare che costi qualche decina di dollari (meno di 50 sicuramente ma non ricordo esattamente quanto).

    Per il GRE io mi sono "preparato" comprando un libro della casa Kaplan (non so se si possono menzionare case editrici sul forum, nel caso mi scuso anticipatamente) per vedere come era strutturato il test. La parte che chiamano quantitative e' più che altro un po' di logica. Non richiede alcuna nozione specifica, ma essere scaltri. La tipologia di domande alla fine sono più o meno simili. La parte di lingua o lessico e' molto difficile anche per i madrelingua in quanto usano termini desueti e non familiari, tutti derivanti da Greco o Latino, quindi siamo avvantaggiati almeno rispetto agli altri studenti stranieri. Io faccio ingegneria e penso che sia importante solo il quantitative e solo nel caso che uno lo faccia male.

    Opinione personale: penso (mi auguro) che una università seria prenda i risultati di un test standardizzato come il GRE (od il TOEFL) con le molle per giudicare le potenzialità di uno studente nell'intraprendere un PhD. Almeno nel campo delle scienze vi e' una fortissima inflazione di studenti cinesi/indiani che ammessi con punteggi perfetti in questi test e poi non sanno una parola di inglese. I miei colleghi cinesi mi raccontavano che le loro università offrono corsi apposta per fare bene il test (tipo impararsi a memoria qualche migliaio di parole per la parte di lingua e poi scordate ovviamente il giorno dopo). Credo conti molto di più riuscire a contattare direttamente un professore, farsi vedere motivati e riuscire ad avere un certo supporto (oltre che a buone lettere di raccomandazione).
    #51

Condividi questa Pagina