Corso per PhD: istruzioni per l'uso

Discussione in 'Istituzioni accademiche' iniziata da Andy86, 8 Settembre 2013.

  1. Morme

    Morme Moderator Staff Member

    Registrato:
    23 Gennaio 2013
    Messaggi:
    883
    "Mi Piace" ricevuti:
    320
    Scusa la domanda eh, ma a chi l'hai mandata l'email?!
    #21
  2. Morme

    Morme Moderator Staff Member

    Registrato:
    23 Gennaio 2013
    Messaggi:
    883
    "Mi Piace" ricevuti:
    320
    Trovi tutte le informazioni necessarie sul sito dell'università di tuo interesse ;)
    Se hai ulteriori dubbi o info da chiedere, apri pure una nuova discussione in questa sezione :)
    #22
    A Niten piace questo elemento.
  3. Niten

    Niten Partecipo

    Registrato:
    18 Marzo 2013
    Messaggi:
    30
    "Mi Piace" ricevuti:
    11
    Hai ragione, mi sono intromesso off topic per avere un esempio della situazione. Il fatto è che né la mia università a Milano, né altri "progetti" europei da me interpellati, hanno risposto alla mia richiesta d'informazioni.
    Quindi volevo vedere come reagiva un università britannica a un'eventuale richiesta diretta.




    Mi spiace, comunque grazie per avermelo detto. :)
    #23
  4. Umberto221

    Umberto221 Sto iniziando

    Registrato:
    1 Gennaio 2014
    Messaggi:
    7
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Ciao a tutti,
    Andy, se non ti rispondono, ma ci tieni a fare un PhD, non mollare. La procedura che io sto seguendo (sono in fase di finalizzazione del Visto) è iniziata e poi proseguita con:
    - individuazione delle Università e delle Facoltà che corrispondono alle tue aspettative (ok, banale). Non fermarti a una (Mai "puntare tutto su un cavallo solo") ;) ;
    - individuazione di un potenziale supervisore di Tesi di PhD in quell'Università, in tempo a poter partecipare alla prossima sessione d'inizio dei PhD. Già che ci sei, verifica il discorso "borse di studio" (documenti richiesti, tempistiche);
    - dopo che il potenziale supervisore accetta, dovresti mandare una serie di documenti in segreteria (proposta di tesi, certificati accademici che ti rilascia la tua ex università, IELTS Academic, etc);
    - se ti accettano la proposta di PhD e la Scholarship, sei quasi a cavallo. Nel senso che se vai fuori dall'UE, si aprono le danze per ottenere il Visto (io sto ballando, per l'appunto); se invece sei nell'UE, è molto più semplice (ma non saprei quanto, perchè non ho mai tentato un PhD fuori dall'Italia, in un paese UE).
    In sintesi, queste sono le fasi che indicherei a chi mi chiedesse "come si fa a tentare un PhD all'estero?".
    Spero d'esser stato utile,
    un saluto e un in bocca al lupo!
    Umberto
    #24

Condividi questa Pagina