Consiglio Kirchenaustritt

Discussione in 'Germania' iniziata da Warlock, 21 Giugno 2016.

  1. Warlock

    Warlock Partecipo

    Registrato:
    30 Maggio 2016
    Messaggi:
    46
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Eccomi di nuovo alla carica!
    A fine settimana parto e per Lunedì prossimo vorrei già essere per uffici. Leggendo le varie guide, mi è balzato all'occhio il discorso del Kirchenaustritt. Tralasciando tutto l'ambito del giusto/non giusto, la mia domanda è di natura "egoistica".
    Vado in Germania per lavorare nel sociale e ho già visto anche tramite Jobboerse che molte offerte di lavoro si rifanno specie nel sociale, a diocesi, parrocchie & co. Insomma, legati a doppiofilo alla realtà religiosa. La domanda che mi sorge è...

    Se io non dichiaro l'adesione al Kirchenaustritt (essendo io di base agonistica), potrebbe in qualche modo questo ritorcermisi contro nella ricerca del lavoro in ambito sociale secondo voi? A me aderire non cambia nulla, è qualcosa poco in più rispetto all'8x1000 italiano, ma se può essere un + nel trovare lavoro... poco mi importa.

    Grazie anticipatamente!
    #1
  2. Deutscher

    Deutscher Partecipo molto

    Registrato:
    1 Marzo 2016
    Messaggi:
    238
    "Mi Piace" ricevuti:
    30
    Sbagli, è un salasso ma dipende in che stato vai ... Poi quella tassa è per chi è religioso e frequenta la chiesa o moschea credo, chi lavora nel sociale non deve essere religioso per forza, non c'entra con la religione, poi comunque la metti ti giudicheranno sempre come non sei :D .
    #2
  3. Warlock

    Warlock Partecipo

    Registrato:
    30 Maggio 2016
    Messaggi:
    46
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    :eek::eek::eek:

    Addirittura un salasso!? Comunque tratterebbesi di NRW...
    Più che altro mi chiedo, l'adesione al Kirchenaustritt è dato pubblico? o_O
    #3
  4. Deutscher

    Deutscher Partecipo molto

    Registrato:
    1 Marzo 2016
    Messaggi:
    238
    "Mi Piace" ricevuti:
    30
    Le aziende lo vedono perchè viene fatta una trattenuta, o forse devono farla proprio loro, non è qualcosa che paghi di tasca tua come il ticket del cinema, ma aspetta qualcuno più esperto . Comunque una piccola ricerca e vedi quanto costa al mese, si parla di max 80 euro . Poi in Germania quasi la maggiorparte si dichiara ateo per non pagare questa tassa, e si sposa molto con l'ideologia visto che non gliene importa più di tanto .
    #4
  5. Saluto da Köln

    Saluto da Köln Moderator Staff Member

    Registrato:
    18 Maggio 2013
    Messaggi:
    1.045
    "Mi Piace" ricevuti:
    493
    No, non è un dato pubblico.
    Si tratta del 9% e non permille della ritenuta fiscale.
    Alla tua domanda, se i Credenti-Paganti vengano privilegiati nella selezione del personale .... non so rispondere, sorry !
    Ma penso di NO semplicemente perché il datore di lavoro non ha accesso a tale info prima di assumerti.
    Ma se un tuo concorrente scrive nel CV che è Cristiano (Kath o Ev) e ha fatto 5 anni il cherichetto .... beh,,, ti ha sorpassato .... ed è giusto, no ?
    #5
    A Deutscher piace questo elemento.
  6. Saluto da Köln

    Saluto da Köln Moderator Staff Member

    Registrato:
    18 Maggio 2013
    Messaggi:
    1.045
    "Mi Piace" ricevuti:
    493
    Sia chiaro che le mie sono soltanto supposizioni.
    #6
  7. Fr4nc3sco

    Fr4nc3sco Partecipo molto

    Registrato:
    5 Novembre 2015
    Messaggi:
    114
    "Mi Piace" ricevuti:
    39
    Attenzione a quello che si scrive.
    Se si è stati battezzati (parlo ovviamente per i cristiani) la Kirchensteuer è una tassa obbligatoria a meno di non eseguire una formale procedura di sbattezzo presso uno dei tribunali autorizzati. Qui ulteriori dettagli.
    Quindi sino a che non si segue quella procedura, di fatto si è tenuti a pagarla, anche se si è agnostici, pastafariani o quantaltro. In caso di controlli incrociati (dove la chiesa tedesca chiede ai colleghi italiani gli accessi ai registri di battesimo) se dovessero "scoprirvi" è il fisco tedesco a chiedervi gli arretrati per conto della curia tedesca e non la stessa curia. Perché di fatto siete diventati evasori fiscali.
    #7
  8. NitroDarkSide

    NitroDarkSide Ormai sono di casa

    Registrato:
    17 Febbraio 2014
    Messaggi:
    1.585
    "Mi Piace" ricevuti:
    478
    Evasori fiscali per conto di chi? Della Chiesa? E poi che fanno, mi pignorano il rosario? :D
    Ora ci sarà sicuramente qualcuno che si offende .... :D

    Basta dichiararsi atei al momento del primo Anmeldung
    #8
  9. Deutscher

    Deutscher Partecipo molto

    Registrato:
    1 Marzo 2016
    Messaggi:
    238
    "Mi Piace" ricevuti:
    30
    Che poi il battesimo è imposto, come la mettiamo con sta cosa ? Ti battezzano quando non sai neanche dire una parola, alla vecchia maniera, oltre l'illegalità ...
    #9
    A NitroDarkSide piace questo elemento.
  10. Fr4nc3sco

    Fr4nc3sco Partecipo molto

    Registrato:
    5 Novembre 2015
    Messaggi:
    114
    "Mi Piace" ricevuti:
    39
    Questo e' il solito approccio all'itaGLIana.

    Non e' una questione di principio o una questione "spirituale". E' una questione legal-burocratica.

    Dichiararsi "a parole" atei quando si fa l'Anmeldung non e' affatto sufficiente.

    Poi certo uno puo' dire "io mi sono dichiarato ateo, vivo qui da 30 anni non mi hanno mai chiesto nulla". perche' appunto non ti hanno mai "beccato" ma, di nuovo, questo e' il solito discorso all'itaGLIana *.



    *tranquilli che sto conoscendo certi tedeschi che dovrebbero avere la cittadinanza italiana onoraria :D. Ogni mondo e' paese, e' proprio vero.
    #10
  11. Deutscher

    Deutscher Partecipo molto

    Registrato:
    1 Marzo 2016
    Messaggi:
    238
    "Mi Piace" ricevuti:
    30
    Io non lo so precisamente come affrontano questa cosa, ma se non sono cattolico e sono stato battezzato a forza che cosa devo fare ? Credo si possa fare qualcosa in merito ma ci vorrebbe un appoggio legale perchè io non ho intenzione di pagare questa tassa visto che in chiesa non ci vado nè volevo essere battezzato, non sono un evasore in questo caso perchè non causo danni al paese rubando soldi ai contribuenti, sarebbe soltanto un disguido perchè provengo da un altro paese e qui ti costringono a essere cattolico su carta, altro che paese laico ...
    #11
  12. NitroDarkSide

    NitroDarkSide Ormai sono di casa

    Registrato:
    17 Febbraio 2014
    Messaggi:
    1.585
    "Mi Piace" ricevuti:
    478
    Io non ho neanche la Cresima a dire il vero...
    Battesimo e comunione non ho scelto io di farli. Dovrei farmi scomunicare per essere in regola?

    Ora non prendiamo il caso del calciatore famoso beccato per sta tassa.. perchè lì si parla di milioni di euro!

    Ah.... in due anni non ho conosciuto UN immigrato che si sia dichiarato cattolico e che paghi la tassa :)
    Siamo tutti disonesti :)
    #12
    A Deutscher piace questo elemento.
  13. Deutscher

    Deutscher Partecipo molto

    Registrato:
    1 Marzo 2016
    Messaggi:
    238
    "Mi Piace" ricevuti:
    30
    Neanche io ho la cresima per esempio, non credo sia una questione all'italiana ma è proprio buon senso, pagare una cifra così alta per un servizio che non userò mai è assurdo, in Italia è anche peggio, o dai il 2x1000 alla chiesa o allo stato che poi li da sempre alla chiesa e corrotti vari in politica, guarda in che paese viviamo ...
    #13
  14. Tesshan

    Tesshan Moderator Staff Member

    Registrato:
    10 Febbraio 2013
    Messaggi:
    4.737
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.050

    La Kirchensteuer non viene usata solo per pagare le spese di chiese etc ma viene usata anche per altri progetti. Ci costruiscono asili, Familenzentren, progetti della caritas etc.
    Perciò forse in un futuro potresti usare un servizio finanziato in parte anche da questa tassa. (FYI).

    Non tutte le religioni richiedono la Kirchensteuer...puoi sempre passare al Buddismo o diventare Battista cosi non ti chiedono nulla.
    #14
  15. Deutscher

    Deutscher Partecipo molto

    Registrato:
    1 Marzo 2016
    Messaggi:
    238
    "Mi Piace" ricevuti:
    30
    Da normale cittadino che sono mi sembra una tassa esclusiva per i servizi ecclesiastici, nel caso verificherò meglio ma non utilizzerò mai quei servizi, se devo pagare una tassa simile la pago allo stato tedesco non di certo alla chiesa, che comunque in tanti stati è una spesa enorme, hanno pure il coraggio di chiedere una simile cifra ... Infatti in Germania sulle trattenute ci sono diverse cose per tutelarti in caso di disoccupazione etc, non serve l'aiuto di nessuna organizzazione religiosa .
    #15
  16. NitroDarkSide

    NitroDarkSide Ormai sono di casa

    Registrato:
    17 Febbraio 2014
    Messaggi:
    1.585
    "Mi Piace" ricevuti:
    478
    Ma allora che la facciano come in Italia.. in fase di dichiarazione dei redditi dichiaro se voglio donare una percentuale o no. Non come in Germania che se inizi non puoi più smettere.
    E poi il 9% è ESAGERATO.
    #16
  17. Fogster

    Fogster Partecipo molto

    Registrato:
    27 Aprile 2016
    Messaggi:
    133
    "Mi Piace" ricevuti:
    70
    Da quanto ho appreso informandomi finora, la questione Anmeldung varia da Land a Land.
    In BW, per esempio, è sufficiente l'autocertificazione, basta dichiararsi atei all'Anmeldung e nulla più.
    In Hessen, invece, è richiesto un certificato di sbattezzo della tua diocesi che provi la tua effettiva uscita dalla fede religiosa. Se non lo possiedi, o ti dichiari RK oppure, se insisti nel dichiararti ateo, parte in automatico la verifica incrociata con il registro dei battezzati in Italia e in men che non si dica il fisco tedesco verrà a bussare alla tua porta (informazioni che ho ottenuto contattando il Buergeramt della città in cui mi trasferirò a breve).
    Quindi in questo caso pare proprio sia necessario, prima di trasferirsi, effettuare lo "sbattezzo" qui in Italia.
    #17
    A Warlock e Fr4nc3sco piace questo messaggio.
  18. Fr4nc3sco

    Fr4nc3sco Partecipo molto

    Registrato:
    5 Novembre 2015
    Messaggi:
    114
    "Mi Piace" ricevuti:
    39
    L'ho scritto nel mio primo post, con tanto di link.

    Sono d'accordissimo con te ed e' questo secondo me il modo corretto e civile di ragionare. Se ritieni che una legge o una tassa sia ingiusta, lotti per cambiare le cose non e' che non rispetti la legge o non paghi la tassa. 20 anni di berlusconismo hanno fatto danni dove gia' c'era poco da danneggiare (parlo in generale).
    Non e' vero. Come puoi leggere nel sito linkato nel mio primo post ti basta fare una formale procedura di sbattezzo. Non ricordo bene pera' poi ti rilasciano una specie di bollino da attaccare non so su quale carta e che certifica che non sei pia' kirchentarTASSAbile :D

    Cmq si, questa tassa sulla chiesa e' un lauto pizzo che lo stato tedesco paga alle chiese per garantirsi che non mettano il becco nella vita politica.
    #18
  19. NitroDarkSide

    NitroDarkSide Ormai sono di casa

    Registrato:
    17 Febbraio 2014
    Messaggi:
    1.585
    "Mi Piace" ricevuti:
    478
    Bè, io infatti ero in BW e mi è bastato dichiarare di essere ateo..
    #19
  20. Warlock

    Warlock Partecipo

    Registrato:
    30 Maggio 2016
    Messaggi:
    46
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Parlando per pura ipotesi, se io sono per un lavoro sociale più qualificata del mio concorrente, ma senza Kath/Ev e anni da chirichetto... che lui mi abbia sorpassato, no, non mi sta molto bene. Comunque mi sono appena accorta -__- di aver copiato male. Quello che volevo sapere non era il "Kirchenaustritt" ossia l'abbandono, ma i costi del Kirchensteuer e come viene trattato. Vabeh, vedo che comunque mi avete capita.

    Più che altro, come viene calcolato cosa io debba pagare in caso? Ci sono casistiche, specchietti, esenzioni & co?
    #20

Condividi questa Pagina