Fare il pizzaiolo negli Stati Uniti

Alessio Lacco vive a Dallas che condivide la sua esperienza sul suo canale Youtube ‘MrMuzzili‘ e sulla pagina Facebook ‘Muzzili‘. Alessio, pizzaiolo originario di Napoli, ha la grande fortuna di avere una green card grazie al padre che vive già da quindici anni negli Stati Uniti. Questo particolare gli consente di vivere e lavorare oltre […]

Chi vuole guadagnare 5800 dollari al mese?

Troppo bello per essere vero!!! Ricevo un’altra email chiedendo delucidazioni su una possibile truffa relativa ad un ‘posto di lavoro’ che pero’ sembra troppo bello per essere vero’. Ecco la email da parte del lettore (l’ho tagliata per eliminare riferimenti che potessero identificarlo): “Io ormai sono in odore di pensione! La mia compagna è laureata […]

Le migliori nazioni secondo gli stranieri che ci vivono

L’Expat Explorer è uno strumento online che valuta varie nazioni del mondo in base al giudizio fornito dagli expat. Messo a disposizione da HSBC, si basa sui risultati di un sondaggio che ha interpellato più di 7.000 persone che vivono in oltre 100 nazioni diverse. Il termine di ‘expat’ viene definito come chiunque abbia più […]

New York non è ‘Sex and the City’

Beatrice Bondi lavora come giornalista a New York. Beatrice condivide la propria esperienza a New York sul blog Ululando e su La Voce di New York. Laureata in economia ha sempre lavorato nell’ambiente giornalistico a Bologna oltre a occuparsi di comunicazione in generale in quanto il giornalismo in Italia paga poco, quando paga. La passione dei […]

Vi racconto la capitale degli Stati Uniti

Daniela Enriquez è l’editor del blog di Italians in DC e ci racconta Washington. Cosa ti ha portato a Washington? La mia “storia Americana” inizia in realtà a Gerusalemme. Quattro anni fa vivevo in Israele dove stavo facendo un corso post master alla Università Ebraica di Gerusalemme: studiavo ebraico e filosofia medievale ebraica. Uno dei miei […]

Dovevano essere 3 anni negli Stati Uniti…

Nicola Toffolatti ci scrive da Washington D.C., Stati Uniti. Di dove sei originario in Italia? Sono cresciuto a Conegliano, in provincia di Treviso, ho studiato a Trieste e poi per lavoro mi sono trasferito a Milano. Cosa facevi lavorativamente parlando prima di partire per gli Stati Uniti? Ho iniziato a lavorare nell’area finanza e controllo […]

Classifica delle nazioni sviluppate in base alla disuguaglianza del reddito

Mi ero occupato di questo aspetto relativo alla scelta di una nazione estera verso dove emigrare un paio di anni fa. Nella seguente graduatoria sono riportati dati più recenti che si riferiscono alla diseguaglianza del reddito nelle nazioni più sviluppate. Il numero che vedete citato è il coefficiente di Gini dopo tasse e trasferimenti di […]

La vita di tutti i giorni nel Midwest degli Stati Uniti

Vi siete mai chiesti come sia la vita di tutti in giorni nel Midwest degli Stati Uniti? Silvia Masin si è trasferita con la famiglia da Bordeaux a St Louis, Missouri. In questa intervista Silvia condivide gentilmente la vita di emigrante nel MidWest degli Stati Uniti. L’azienda multinazionale del marito, francese, gli ha proposto di […]

Se volete studiare all’estero, attenzione ai costi!

Secondo un articolo pubblicato da HSBC, il numero di studenti universitari che studiano in una nazione diversa da quella di origine è triplicato dal 1980. Attualmente ci sono tre milioni di persone che studiano all’estero. Le destinazioni più popolari sono gli Stati Uniti ed il Regno Unito dove studia il 30% della popolazione di studenti […]

Le prime cose da fare quando arrivate negli Stati Uniti

Un articolo pubblicato da Forbes fornisce utili consigli relativi a ciò che fare appena arrivati negli Stati Uniti. Lo traduco liberamente per voi. Social Security Number (SSN) Potete ottenere questo numero avendo un visto lavorativo per gli Stati Uniti. L’SSN è come un numero di identificazione personale e vi verrà chiesto spessissimo quindi è molto […]

Come vi trovate con il sistema sanitario del paese estero dove vivete? Rimpiangete quello italiano?

Era questa la domanda posta sulla pagina Facebook di Italiansinfuga. Ringraziando chi ha risposto, riporto una selezione delle vostre esperienze all’estero Australia Federica Diletta Ed Peloso “Australia: gli italiani senza residenza permanente australiana hanno diritto a 6 mesi di assicurazione gratuita che copre medico generico e ospedale. I sei mesi possono essere rinnovati ogni volta che […]

Classifica delle nazioni dove fanno fatica a trovare lavoratori

Il Manpower Group ha pubblicato l’edizione 2013 della ‘Talent Shortage Survey‘. Attraverso questo sondaggio sono stati interpellati 38.000 datori di lavoro in 42 nazioni. L’obiettivo è quello di capire la difficoltà da parte delle aziende nel trovare lavoratori con le giuste competenze all’interno dell’attuale mercato del lavoro. L’edizione 2013 è l’ottava e quindi in grado […]

e il Paese più bello del mondo è…..

L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) ha annunciato di aver aggiornato con i dati più recenti il proprio Better Life Index. Questo è uno strumento interattivo on-line che consente di creare un proprio indice di qualità della vita a seconda delle proprie priorità. Sono state prese in considerazione undici diverse caratteristiche della […]

Il Canada ruba gli immigrati agli Stati Uniti

Quello che vedete sopra è un tweet da parte di @CitImmCanada, la presenza su Twitter di Citizenship and Immigration Canada, il dipartimento di Immigrazione e Cittadinanza del governo canadese. Tradotto dice più o meno “Problemi con il visto H1B? Indirizzatevi verso il Canada e emigrate permanentemente con il nuovo visto Start Up” Perché è significativo […]

Le professioni con le peggiori prospettive future

Kiplinger.com ha rivelato le 10 professioni con le peggiori prospettive a medio-lungo termine. La classifica si basa sulle statistiche fornite dall’U.S. Bureau of Labor Statistics e si rivolge quindi al mercato del lavoro statunitense. Detto ciò, molte tematiche alla base delle scarse prospettive di alcune professioni sono comuni anche ad altre nazioni dell’Europa Occidentale. Possiamo quindi […]

Bisogna avere le idee chiare per rimanere a New York

Cristina Villa vive a New York dove, tra le altre cose, cura INewYork.it. Cristina suggerisce che per andare a vivere a New York ed avere la possibilità di rimanerci bisogna avere le idee chiare. Andare a fare il lavapiatti oppure lavorare da McDonald’s è più difficile che andare facendo una professione ben precisa, grazie alla […]

Da quali Stati stanno fuggendo gli americani?

Gli statunitensi sono tradizionalmente più “vagabondi” rispetto ad altri popoli, spostandosi senza troppi problemi alla ricerca e per motivi di lavoro. Un articolo di Forbes mette in evidenza come cambiamenti a lungo termine all’interno dell’economia statunitense abbinati alla recente recessione fanno sì che un maggior numero di americani siano più inclini ad un trasloco per motivi […]

HomestayWeb per stare in famiglia all’estero

Stare in famiglia può essere una valida alternativa per la sistemazione all’estero. Come ci ha detto Marco in questa intervista, stare in famiglia consente di migliorare la propria conoscenza della lingua oltre a velocizzare l’inserimento nella società straniera verso la quale emigrate. La famiglia che vi ospita molto probabilmente ha tutte le conoscenze che vi […]

Accessibilità alla casa nel mondo anglosassone

È stata pubblicata l’edizione 2013 del sondaggio sulla accessibilità alla casa nel mondo anglosassone. Demographia.com ha analizzato 337 mercati immobiliari urbani negli Stati Uniti (216); Regno Unito (33); Canada (35); Australia (39); Nuova Zelanda (8); Irlanda (5) e Hong Kong. Il sondaggio si basa sul concetto di “multiplo della media”: il rapporto tra il prezzo medio […]

Dove guadagnano di più i diplomati?

Ricevo tantissimi messaggi da parte di chi mi chiede quale destinazione scegliere per l’espatrio, precisando di non avere una laurea. E’ un discorso molto complesso. Bisogna fare la premessa che non necessariamente il possesso di una laurea garantisce il lavoro all’estero. Bisogna anche precisare che l’assenza di una laurea non necessariamente la carriera all’estero. Dipende […]