27 scorciatoie per avere una vita più facile in un ufficio dove si parla inglese

Un articolo su Forbes da parte di The Daily Muse fornisce 27 esempi di e-mail da usare in ambito lavorativo. Molto utile per chi non si destreggia molto bene con la lingua inglese ma deve mandare un’e-mail che, anche per un madrelingua, è difficile da scrivere. Ricerca lavoro 1. Hai bisogno dell’aiuto del tuo network […]

Apps gratuite per migliorare la vostra grammatica in inglese

Il New York Times ha pubblicato una recensione di tre apps che aiutano a migliorare la propria grammatica in inglese. L’articolo è stato scritto per lettori madre lingua inglese ma penso che le informazioni in esso contenute vadano bene anche per noi. Come tantissime altre apps, le tre apps in questione sono gratuite e offrono livelli […]

Modi di Dire in Inglese: “throwing someone under the bus”

Questo idioma significa ‘sacrificare un amico o un alleato per ragioni egoiste’. Letteralmente “spingere qualcuno sotto il bus”. Usato molto in politica e in business, descrive la situazione all’interno della quale una parte interrompe una relazione con una seconda parte quando questa non conviene più. Ad esempio, un politico si distanzia da un alleato quando […]

Modi di dire in Inglese: “to be cruel to be kind”

“To be Cruel to be Kind” è un modo di dire in inglese usato quando bisogna dire a qualcuno un qualcosa di spiacevole nei loro riguardi ma che li aiuterà a lungo andare. Un’espressione utilissima da conoscere quando si hanno figli e bisogna dirgli che, magari, non diventeranno calciatori professionisti perché non abbastanza bravi e […]

Modi di dire in Inglese: “Don’t get your knickers in a twist”

Letteralmente vuol dire “non attorcigliarti le mutande”. Viene usato per esortare l’interlocutore a non preoccuparsi troppo per un qualcosa di poca importanza. In pratica stiamo dicendo di non lasciarsi infastidire da qualcosa che può essere facilmente risolto e che, in un contesto più ampio, non vale proprio la pena prendere in considerazione. ‘Knickers’ viene usato […]

Canada: Strumento on-line gratuito per capire se il vostro inglese è sufficiente

Volete emigrare in Canada ma non sapete se il vostro inglese è sufficiente? Il CLB-OSA è uno strumento on-line che permette agli utenti di valutare il livello di conoscenza dell’inglese ai fini dell’emigrazione verso il Canada. È uno strumento sviluppato con il patrocinio di Citizenship and Immigration Canada. I Canadian Language Benchmarks (CLB) sono gli standard […]

Modi di dire in Inglese: The early bird catches the worm

Letteralmente “l’uccello mattiniero cattura il lombrico.” Agli altri uccelli, che si svegliano più tardi, non rimane più nulla da mangiare. E’ l’equivalente inglese dell’italiano “chi dorme non piglia pesci” o “il mattino ha l’oro in bocca”. Viene usato per dire di agire subito o presto per avere successo. Se qualcuno vi dice “The early bird […]

Modi di dire in inglese: “under the pump”

“Under the pump” è un modo di dire in inglese usato soprattutto in Australia. Letteralmente “sotto la pompa” è un idioma di origini relativamente sconosciute. Ho trovato una spiegazione relativa all’industria dell’edilizia dove i lavoratori possono trovarsi “sotto la pompa” quando stanno pompando cemento per costruire un qualcosa e il lavoro deve avvenire il più […]

Modi di dire in inglese: ‘Beggars can’t be choosers’

‘Beggars can’t be choosers’ è un’espressione in lingua inglese approssimativamente simile all’italiana “bisogna prendere quello che passa il convento”. Letteralmente vuol dire “i mendicanti non possono scegliere”. Viene usata per spiegare che quando qualcuno è “disperato” ed ha bisogno di un qualcosa, non può poi lamentarsi se quello che riceve non è esattamente quello che […]

3 consigli per imparare a parlare l’inglese fluentemente

“Ciao Aldo, volevo chiederti una cosa, ma per imparare un inglese parlato fluente hai qualche consiglio? i corsi on line sono prevalentemente grammatica ma parlarlo è tutta un’altra cosa… Grazie” Quando imparo a parlarlo fluentemente ti faccio sapere! 😉 Scherzi a parte, si tratta di fare pratica e avere molta pazienza. A seconda delle capacità […]

Modi di dire in Inglese: “Under the weather”

Quando non vi sentite troppo bene potete dire “I am not great, I am feeling a bit under the weather”. Letteralmente si traduce come “sotto il tempo (metereologico)” e la sua origine è un po’ oscura. Sembra sia un idioma nato in ambito nautico alcuni secoli fa quando la nave era uno dei principali metodi […]

Modi di dire in inglese: “It takes two to tango”

Letteralmente vuol dire “bisogna essere in due per ballare il tango”. Avete mai visto qualcuno ballare il tango da solo? Esatto. Bisogna essere in due per combinare un qualcosa. È un idioma inglese usato quando si vuol dire che una persona da sola non può essere stata l’unica responsabile di un qualcosa. Può essere usato […]

Modi di dire in Inglese: “shooting fish in a barrel”

Un idioma di origine un po’ oscura e che viene usato in inglese per descrivere un qualcosa di veramente facile. La traduzione letterale è “sparare a pesci in un barile”. Ad esempio, “making fun of politicians is like shooting fish in a barrel”, “prendere in giro i politici è come sparare a pesci in un barile” (facilissimo, […]

Non imparare una lingua straniera! Presto Skype tradurrà in simultanea

Scherzo! Ma ci sono interessanti novità per chi deve parlare una lingua straniera. Microsoft ha presentato Skype Translator, un’applicazione che offre un potenziale enorme per comunicare in una lingua diversa dalla nostra. Durante la presentazione alla Code Conference, Gurdeep Pall ha dimostrato come l’applicazione consenta di sostenere una conversazione con una persona che parla tedesco […]

Studiare Inglese a Manchester ed Essere Assunti dalla Scuola di Lingua

Eleonora Corsini vive a Manchester dove lavora per la scuola di lingue presso la quale era andata a studiare. Innanzitutto Eleonora sfata il mito che a Manchester piova sempre dicendo che piove meno di quanto si aspettasse prima di approdare nel Nord-ovest dell’Inghilterra. Eleonora in Italia si è laureata in legge e ha fatto il […]

Se pensate di capire tutti i Britannici guardate questo video e vi ri-crederete

Un ottimo video che ci fa apprezzare le differenze dei vari accenti nel Regno Unito e in Irlanda. Soprattutto agli inizi della vostra vita nel arcipelago britannico la comprensione di quello che vi viene detto viene resa ancora più dura dall’accento della persona con la quale comunicate. Ve lo immaginate un inglese che pensava che […]

15 parole gergali usate in Nuova Zelanda

Un articolo da parte del New Zealand Herald ci aiuta a capire le parole gergali usate in Nuova Zelanda. Riuscirete così a essere meno spiazzati quando arrivate e i Kiwi iniziano a parlarvi! 1. Tramping Fare un escursione. Il resto del mondo anglosassone in genere lo chiama ‘hiking’. 2. Jandal Parola di dubbia origine e […]

Modi di dire in Inglese: “Take it with a pinch of salt”

Letteralmente ‘prendilo con un pizzico di sale’. E’ l’equivalente dell’italiano ‘prendere con le molle’. Quando non ci si fida molto di cosa una persona dica perché notoriamente inaffidabile o perché esagera spesso, si consiglia ad una terza persona di ‘take whatever he/she says with a pinch of salt’ per metterli in guardia al riguardo. Versioni […]

Sapere l’inglese non basta più

Mi scrive Maria Boux dalla Germania. Ciao Aldo, voglio proporti un tema nuovo di discussione che potrebbe essere interessante per i tuoi lettori: la necessità di imparare almeno un’altra lingua oltre l’inglese. Lavorando da anni presso una multinazionale con vari ruoli, tra cui quello attuale di livello europeo, mi rendo conto che l’inglese viene sempre […]

Mi raccomando! Studiate la lingua straniera!

E’ con piacere che condivido il mio terzo intervento alla trasmissione ‘Giovani Talenti’ condotta da Sergio Nava su Radio24. Conoscere bene la lingua straniera prima di partire dall’Italia può fare la differenza tra l’avere successo all’estero e invece fare molta fatica. Una costante che mi viene comunicata da parte di Italiani che si trovano già all’estero è la […]

Modi di dire in inglese: “The elephant in the room”

“The Elephant in the room” è un modo di dire in inglese che viene usato quando si cita un qualcosa che tutti volutamente ignorano e che invece dovrebbe essere affrontato. Il concetto di base è che un “elefante in una camera” non può essere ignorato, è impossibile. Le persone che fanno finta che l’elefante non […]

Modi di dire in Inglese: “Let’s cross that bridge when we come to it”

Letteralmente vuol dire “Attraversiamo il ponte quando sarà il momento”. In pratica significa l’equivalente o quasi del proverbio italiano “(non) fasciarsi la testa prima di averla rotta”. E’ un idioma della lingua inglese che intima di rimandare di preoccuparsi di qualcosa fino a quando effettivamente succeda (e ci sia bisogno di preoccuparsi). Se qualcosa non […]

Se non vi viene voglia di imparare l’inglese leggendo questo…

Volete emigrare e avete dubbi su quanto riuscirete a guadagnare? Uno dei fattori più importanti se non il più importante, non mi stancherò mai di dirlo, è la conoscenza della lingua straniera. Se parlate un inglese ‘scolastico’ (e ammettiamolo, sappiamo benissimo cosa vuol dire…) (o lingua della nazione di destinazione) rischierete molto di più di […]

Una app che dovete assolutamente avere per imparare le lingue

Duolingo è un’applicazione sia Web che per smartphone dedicata a chi vuole imparare le lingue straniere. Io ho iniziato da poco ad usarla con assiduità e devo dire che mi sta piacendo moltissimo. Sto studiando lo spagnolo e mi sto divertendo tanto. Voglio sottolineare che secondo me il miglior utilizzo dell’applicazione avviene attraverso lo smartphone […]

Modi di dire in Inglese: “a taste of their own medicine”

Avete mai lavorato con persone sgradevoli che trattano male gli altri? In inglese c’è una frase che illustra benissimo il concetto di prendersi una rivincita nei loro confronti e fare capire loro come ci si sente quando si viene trattati così. “A taste of their own medicine”. Tradotto grossolanamente come “fargli assaggiare la loro medicina”. […]

Una frase per mascherare la vostra ignoranza

Questo modo di dire è usato tantissimo durante riunioni di lavoro in ambito anglosassone. Può succedere che la discussione durante la riunione prenda una tangente che non è pertinente gli argomenti in agenda. Dobbiamo parlare di come vanno le vendite questo mese e John vuole invece parlare di come le Risorse Umane non hanno ancora […]

Cosa rispondereste a chi vi dice “Low Hanging Fruit”?

“Low Hanging Fruit” è un modo di dire in inglese molto utilizzato in contesto lavorativo. Tradotto grossolanamente significa “frutta che cresce sui rami più bassi di un albero”. Spesso al lavoro ci si trova davanti al dover selezionare alcune priorità lavorative per poter raggiungere un particolare risultato. Ad esempio, il reparto vendite deve raggiungere un […]

Un’altra perla sui modi di dire in inglese

Una frase usata tantissimo negli uffici del mondo anglosassone è “Let’s touch base”. Personalmente la odio però è una frase assolutamente da sapere se avete intenzione di andare a lavorare in un ambiente lavorativo dove si parla inglese. Con “touch base” si intende mettersi in contatto brevemente con qualcuno per fare una discussione veloce nel […]

Pepperoni pizza = pizza con i peperoni? Noooo!

Uno degli ostacoli all’ambientamento all’estero riguarda l’utilizzo di parole da parte della lingua straniera che in apparenza sono ovvie ma in realtà creano disguidi e incomprensione. Un esempio che ho notato sempre di più recentemente riguarda la parola “pepperoni”. È un esempio banale ma altamente significativo di come soltanto quando si vive all’estero si riesce […]

Modi di dire in inglese: “Ducks in a row”

“Having all our ducks in a row” è un modo di dire molto comune in inglese soprattutto in ambiente lavorativo. A volte i modi di dire in una lingua straniera non vengono studiati a ‘scuola’ e quindi quando si arriva all’estero sembra che i vostri nuovi colleghi parlino una lingua ‘segreta’. In ambiente anglosassone spesso […]

Come capire se sapete una lingua straniera

L’autovalutazione della conoscenza di una lingua straniera è uno degli aspetti più ‘pericolosi’ del trasferimento all’estero. La stragrande maggioranza di persone che sono emigrate all’estero mi dicono che se potessero tornare indietro nel tempo dedicherebbero molto più tempo allo studio ed al miglioramento della conoscenza della lingua parlata nella nazione di destinazione. Nella maggioranza dei casi […]

Questa classifica mi fa pentire di non aver studiato di più

L’ EF English Proficiency Index è una classifica redatta da EF Education First, l’azienda di corsi di lingue. La sua utilità sta nel aiutarci a capire il livello di conoscenza della lingua inglese degli italiani nel contesto del mercato del lavoro globale. Se state pensando di andare all’estero facendo leva sulla vostra capacità di comunicazione […]

Centinaia di video per imparare le basi di 28 lingue straniere

Come posso imparare le lingue straniere in Italia e spendendo poco o niente? Una delle domande più frequenti che ricevo. Su Youtube sono disponibili tantissimi video per imparare le lingue straniere. Ad esempio, esiste una serie di canali chiamati ‘FrenchPod101′, ‘GermanPod101′, eccetera che offrono una semplice introduzione alle varie lingue straniere. Attraverso brevi video potete […]

Wordreference per migliorare le lingue straniere

WordReference è un sito dedicato all’apprendimento delle lingue fondato nel 1999. Michael Kellogg lo iniziò con l’obiettivo di fornire una risorsa gratuita on-line dedicata ai dizionari bilingue. Con il passare del tempo WordReference è diventato uno dei dizionari on-line più usati su Internet ed il più utilizzato per gli accoppiamenti inglese-spagnolo, inglese-francese, inglese-italiano, spagnolo-francese e […]

Requisiti linguistici per lavorare nel settore turismo

Il blog di Livemocha ha originariamente pubblicato un’intervista a Petulia Melideo. Petulia lavora a Londra come Head of Marketing and Publicity per Context Travel dopo aver vissuto e studiato negli Stati Uniti ed in Gran Bretagna. Traduco liberamente l’intervista per chi ha meno dimestichezza con l’inglese Come influenza la conoscenza delle lingue nel gestire un’attività come Context? […]

Extr@ per imparare l’inglese

Per chi non la conoscesse, Extr@ è una serie televisiva creata per insegnare la lingua inglese. Basata su un formato tipo ‘Friends’, è stata prodotta dal 2002 al 2004 in collaborazione da Channel 4 Learning e Rai Educational. Il target di telespettatori  è quello degli adolescenti però penso possa essere utile a chiunque stia iniziando […]

Attenzione: se volete imparare l’inglese, passate meno tempo su su Facebook

Ricevo moltissime email da parte di chi sta cercando lavoro all’estero e possiede un “inglese scolastico”. Chiariamo subito che l’inglese “scolastico” all’estero non basta. Non basta per capire e farvi capire e non basta per battere la concorrenza per un posto di lavoro. Il lato positivo dell’avere un inglese scolastico è che il potenziale miglioramento […]

E’ sufficiente un corso di lingua on-line per non avere problemi all’estero?

Un lettore mi ha chiesto se i corsi di lingua on-line siano sufficienti per evitare problemi quando si arriva a destinazione. Un corso di lingua on-line da solo di per sé non è abbastanza per garantirvi di non aver assolutamente alcun problema di comprensione quando arrivate in un paese straniero. È però utilissimo per minimizzare […]

Forvo per migliorare la pronuncia della lingua straniera

Forvo è una risorsa on-line che vi aiuta a capire come pronunciare parole e nomi in una lingua straniera utilizzando registrazioni audio. Si basa su contributi da parte degli utenti che registrano l’audio della loro pronuncia di parole nella loro lingua madre. Per chi sta imparando una lingua straniera si tratta di cercare la parola […]

Come fare pratica di inglese in Italia

Conversation Exchange può fornire la soluzione a chi vuole imparare una lingua straniera ma non ha l’opportunità di fare pratica. Ipotizziamo che vogliate fare pratica di inglese ma vi trovate in Italia. Dove trovate un madrelingua che voglia parlare inglese con voi? Su Conversation Exchange! Ci sono moltissimi stranieri in Italia che vogliono fare pratica […]

Come pronunciare le parole in inglese

Howjsay.com è un servizio semplice ma utilissimo per capire come si pronunciano le parole in inglese. Si tratta di uno strumento gratuito disponibile on-line grazie al quale potete inserire la parola inglese che vi interessa dopo di che questo avverrà pronunciata da un madrelingua e vi aiuterà a capire bene come pronunciarla. Ad esempio, avete mai […]

Insegnare italiano ai figli all’estero

Elena Pirovano vive a Melbourne con marito e figli. Da sette anni all’estero, metà del tempo passato a Boston e metà in Australia, la prole è in sostanza cresciuta, se non addirittura nata come nel caso della figlia più giovane, all’estero. Questo fa nascere il ‘problema’ di come mantenere una identità italiana ai figli oltre […]

Come aiutare gli altri ad imparare le lingue su Livemocha

Grazie a Livemocha riceverete l’aiuto da parte di milioni di madrelingua. Accelererete l’apprendimento della lingua straniera che vi interessa imparare. Ma come voi riceverete aiuto, potete anche fornire aiuto a chi vuole imparare l’italiano o qualsiasi altra lingua sappiate parlare. Siete infatti in grado di correggere esercizi in italiano sottoposti da parte di utenti residenti […]

Cosa i Britannici intendono VERAMENTE dirti quando invece ti dicono…

Quando parlate con un Britannico è possibile che vi dica una cosa e voi ne capiate un’altra. Il significato letterale di una frase è abbastanza chiaro ma, per alcune espressioni, il significato vero è un altro mentre voi ne capite un altro ancora. Ho trovato per voi una immagine che riassume benissimo questo ‘problema’. Ad […]

Migliorare la pronuncia con Livemocha

Uno degli ostacoli maggiori alla capacità di parlare una lingua straniera riguarda la pronuncia. Per raggiungere un livello di fiducia nelle proprie capacità nel conversare con i madrelingua, bisogna per forza fare errori. Sbagliare è un qualcosa che tutti cerchiamo di evitare in quanto la sensazione di incapacità e di imbarazzo è tutt’altro che piacevole. […]

Per imparare l’inglese andate a vivere dove vivono quelli che parlano inglese!

Se state pensando di andare nel Regno Unito a vivere e lavorare, prendete anche in considerazione il fatto che per migliorare l’inglese è forse meglio vivere in zone dove la maggior parte delle persone parla inglese. Può sembrare una cosa ovvia ma se la vostra priorità principale durante primi tempi è quella di migliorare la […]

Business English Certificate con Livemocha

Livemocha offre la possibilità di ottenere un Business English Certificate. L’importanza dei certificati per dimostrare le proprie conoscenze linguistiche è notevole. Alcune nazioni (Canada, Australia) richiedono che voi conosciate la loro lingua ad un livello certificato dall’esame IELTS. I certificati offerti da Livemocha possono quindi offrire ulteriori modi di differenziarsi dalla concorrenza per un posto […]

Esempio di esame IELTS

L’esame IELTS è uno degli ostacoli principali per l’ottenimento del visto in alcune nazioni o per l’accesso ad alcune istituzioni accademiche estere. Si tratta di un esame relativo alla conoscenza delle lingua inglese che fornisce sempre e comunque un voto (anzi un voto complessivo più quattro individuali per le varie modalità dell’esame). Si passa sempre […]

Quali metodi usare per imparare la lingua straniera?

Innanzitutto bisogna prendere in considerazione che gli aspetti della conoscenza della lingua straniera sono diversi. Questo è meglio spiegato usando come esempio la struttura dell’esame IELTS per la lingua inglese. L’esame è composto da quattro moduli: parlare, ascoltare, scrivere e leggere. Chi affronta l’esame spesso ottiene voti diversi a seconda del modulo. C’è chi parla […]

Che voto prenderò all’esame IELTS?

L’esame IELTS viene usato soprattutto in nazioni anglosassoni per determinare l’idoneità a ricevere un visto lavorativo oppure ad iscriversi all’università. Si tratta di un esame di conoscenza della lingua inglese e prevede quattro moduli che misurano la capacità di scrivere, leggere, comprendere e dialogare. Una delle difficoltà per chi sta cercando di capire quale punteggio […]

Mamma vado a studiare inglese a Malta! Ecco come arrivare a questa meta

Articolo di Francesca Galizia Quando ho deciso di migliorare il mio inglese mi sono posta una domanda: qual è il posto migliore dove imparare l’inglese? Attualmente non ho ancora una risposta, ma ho scelto una meta “comoda” vicina a casa mia, Bari, ed economicamente raggiungibile in aereo. Il mio sogno sarebbe stato partire per l’Australia, […]

L’accento italiano crea problemi all’estero?

L’accento con il quale parlate la lingua straniera può essere un ostacolo quando siete all’estero. A volte può anche essere un vantaggio perché, a seconda del contesto, un accento italiano può essere valutato positivamente. Di tutti i camerieri italiani che ho incontrato all’estero, i più popolari con i clienti non-italiani sono sempre stati quelli con […]

Le 11 lingue da conoscere per lavorare all’estero

La CBI (Confederation of British Industry) rivela le lingue più importanti per i datori di lavoro britannici. La CBI è l’associazione di categoria che rappresenta più di 240 mila aziende britanniche di tutte le dimensioni e di tutti i settori. Il sondaggio è intitolato ‘Education and Skills Survey‘ ed è stato ideato con l’obiettivo di […]

Cornetto e cornuto

Michael di EngPods ci spiega perché fare errori in un’altra lingua non è un dramma anzi. Agli inizi della sua permanenza in Italia, Michael entrò in un bar ordinando un ‘caffè e un cornuto’. Confondendosi tra ‘cornetto’ e ‘cornuto’, Michael provocò risate a non finire. Nonostante l’errore fosse imbarazzante, la lezione che Michael imparò fu […]

Le difficoltà con l’inglese appena arrivati all’estero e come superarle

Il capire gli stranieri quando parlano la loro lingua è una delle sfide principali per chi arriva all’estero. Non importa quanto abbiate studiato l’inglese, il francese, il tedesco o la lingua della vostra nuova nazione, i primi tempi saranno difficili soprattutto per la difficoltà di comprensione dei vostri interlocutori. Quando venni in vacanza in Australia […]