Cittadini europei nel Regno Unito: cosa devi sapere sulla possibilità di rimanere

World Nomads Assicurazione Viaggi

Il Regno Unito ha raggiunto un accordo con la Commissione Europea per quello che riguarda i diritti dei cittadini europei dopo Brexit.

L’accordo fornisce ai milioni di cittadini europei che vivono nel Regno Unito chiarezza sul loro futuro e sulla possibilità di rimanere a vivere nel Regno Unito.

Chi arriverà nel Regno Unito prima del 29 Marzo 2019 e avrà 5 anni di residenza in modo continuo e legale potrà fare domanda per rimanere in modo permanente ottenendo il ‘settled status’.

Ciò significa che il cittadino potrà vivere nel Regno Unito senza problemi, avere accesso a fondi e servizi pubblici e fare domanda per la cittadinanza britannica.

Chi arriverà nel Regno Unito prima del 29 Marzo 2019 ma non avrà maturato 5 anni di residenza quando il Regno Unito abbandona l’Unione Europea potrà fare domanda per rimanere fino a quando raggiunge la soglia dei 5 anni. Dopodiché potrà fare domanda per il ‘settled status’.

I familiari che vivono con o si uniscono a un cittadino europeo che vive nel Regno Unito prima del 29 Marzo 2019 potranno fare domanda per il ‘settled status’ dopo 5 anni di residenza nel Regno Unito.

Familiari stretti (coniugi, partner civili e partner non sposati, figli, nipoti, genitori e nonni a carico) potranno unirsi a cittadini europei usando queste regole anche dopo la data di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, a patto che la relazione esistesse il 29 Marzo 2019 e continui ad esistere quando vogliono andare a vivere nel Regno Unito.

Cittadini europei con ‘settled status’ e permessi di residenza temporanei continueranno ad avere lo stesso accesso attuale al sistema sanitario, al sistema pensionistico e a altri benefits.

 

Brexit diritti dei cittadini europei

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta