Insegnanti: stipendio e ore lavorate nelle nazioni dell’OCSE

World Nomads Assicurazione Viaggi

L’Economist ha pubblicato un grafico che illustra la posizione degli insegnanti delle nazioni appartenenti all’Organizzazione per la Co-operazione e lo Sviluppo Economico.

Si tratta di dati relativi agli insegnanti di scuola superiore nel 2013.

Innanzitutto viene preso in considerazione lo stipendio espresso in dollari annuali usando la Parità del Potere d’Acquisto.

In secondo luogo vengono prese in considerazione le ore lavorate alla settimana.

Infine vengono presi in considerazione i risultati del Programma per la valutazione internazionale dell’allievo del 2012.

L’Economist sottolinea che non sembra esserci un forte collegamento tra i risultati degli studenti e le ore lavorate dagli insegnanti o il loro stipendio.

Ad esempio, gli studenti estoni producono risultati migliori degli studenti olandesi nonostante gli insegnanti olandesi guadagnino 5 volte tanto, lavorando un numero simile di ore.

Il grafico fornisce utili indizi a insegnanti che vogliano guadagnare di più o lavorare di meno.

Basta emigrare verso nazioni dove le condizioni di impiego siano migliori rispetto alla nazione di origine…

The Economist Classifica Nazioni Insegnanti

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *