5 motivi per vivere a Cape Town, Sudafrica (e 4 motivi per evitarla)

World Nomads Assicurazione Viaggi

Città del Capo SudafricaArticolo di Giulia Gasperoni.

Pensi al Sudafrica? Ecco cosa devi sapere prima di partire.

Clima fantastico, spiagge da sogno, stile di vita rilassato e un’estate che dura quasi il doppio di quella italiana.

Cape Town sembra la destinazione ideale per dare una scossa alla tua routine e iniziare una nuova vita – anzi, una nuova avventura!

Questo è esattamente ciò che pensavo circa un anno e mezzo fa, mentre organizzavo il mio trasferimento in Sudafrica.

La decisione di trasferirmi non è stata dettata da necessità lavorative: mi sono infatti innamorata di un uomo sudafricano e abbiamo deciso di sposarci e iniziare una vita insieme nella sua città, Cape Town.

Così ho preso armi e bagagli e mi sono buttata!

Ma l’Africa non è per tutti e questo Paese non fa eccezione nonostante sia uno dei più avanzati del continente.

Purtroppo non è facile trovare informazioni realistiche dall’Italia o perfino online.

Un errore in cui molti incappano (me compresa) è quello di aspettarsi uno stile di vita affine a quello occidentale – quasi una sorta di Olanda con le palme.

Questa purtroppo non è la realtà dei fatti e vorrei condividere alcune informazioni basate sulla mia esperienza diretta per facilitare la scelta di questa meta a eventuali migranti.

Cape Town fa per te se:

1. Cerchi uno stile di vita lontano dalla frenesia delle grandi città ma non vuoi sparire dalla società e rintanarti in un eremo

Qui sono poche le persone che si stressano al lavoro, l’atmosfera generale è decisamente laid back ma senza rinunciare al glamour e alle attività delle più famose metropoli del mondo.

2. Ami la natura e l’attività fisica

Quasi a compensare il rilassamento in campo lavorativo, i capetoniani adorano stare all’aria aperta e si cimentano in ogni tipo di attività, dal ciclismo al parapendio.

La natura qui è grandiosa con enormi spazi aperti e parchi naturali.

La maestosità di Table Mountain incontra la potenza di due oceani, creando un’energia che non si trova certo ovunque.

3. Vuoi provare un senso di crescita

Il Sudafrica è una nazione giovane e in espansione economica, per lo meno in certi settori.

Inoltre, la cultura e il cibo italiani sono apprezzati moltissimo, quindi per noi è abbastanza facile trovare lavoro.

L’unico ostacolo è la burocrazia, di cui parlo nella seguente sezione.

4. Vuoi sfidare te stesso

Trasferirsi in un paese dalla mentalità e dallo stile di vita diverso da quello occidentale significa uscire dalla propria comfort zone.

Quando ci si integra, la soddisfazione è grande e la crescita personale profonda.

Il Sudafrica è ottimo per questo scopo perché offre le differenze necessarie ma non è pericoloso e violento come altri stati africani (ma non aspettatevi il livello di sicurezza che abbiamo in Italia e prendete le dovute precauzioni).

5. Hai capitale da investire

Le banche qui, anche se a volte hanno dei sistemi non molto logici, non sono arenate come quelle italiane ed europee e offrono ottime possibilità di investimento e tassi di interesse alti sia per conti correnti che per conti di risparmio.

Inoltre il mercato immobiliare sta vivendo un boom e gli edifici aumentano di valore di una discreta percentuale ogni anno dopo la loro costruzione.

Cape Town non fa per te se:

1. Sei una persona dai ritmi serrati, competitiva e impaziente

Questo stile di vita rilassato da alcuni (me inclusa) è percepito come lento e ai limiti della pigrizia, quindi se nella vita “hai fretta” e ti piace che sia così, qui ti sentirai frustrato e nervoso.

2. Ami che tutto funzioni correttamente e non sopporti la burocrazia inutile

Pensi che la burocrazia italiana sia la peggiore al mondo?

Allora quella sudafricana ti sembrerà un incubo da film surrealista: dal ministero degli interni alle regole per gli immigrati, tutto è confuso e niente funziona, nessuno sa niente o si prende responsabilità.

Se inoltri una domanda per qualsiasi evento della vita (certificato di nascita, matrimonio, visto, ecc…) puoi scommettere che verrà bloccata per motivi assurdi anche se hai fatto tutto alla perfezione, ma nessuno ti avviserà o ti spiegherà alcunché, quindi sta a te perdere il tuo prezioso tempo negli uffici per fare in modo che il processo prosegua.

3. Ti piace sentirti sicuro alla guida

Questa sensazione sarà solo un ricordo quando guiderai qui.

Le strade sono in ottimo stato e spesso larghe e spaziose, ma non sono state pensate per gestire il traffico intenso di una metropoli come Cape Town.

Inoltre, l’educazione stradale qui non viene insegnata e il numero di guidatori in stato di ebbrezza è molto – troppo – alto.

Tutto ciò, combinato al modo di guidare confuso e illogico dei capetoniani, risulta in un traffico impossibile che influenza negativamente i ritmi della vita e provoca, purtroppo, gravi incidenti stradali ogni giorno.

Questo può sembrare un aspetto secondario, ma bisogna tenere in considerazione che si è quasi obbligati a muoversi in auto dato che i servizi di trasporto pubblico sono carenti: niente metropolitana, pochi treni e autobus non affidabili.

Per non parlare dei malfamati taxi, che purtroppo sono fra le maggiori cause di decessi in strada in tutto il paese.

4. Il sistema-paese del Sudafrica ha un funzionamento carente in praticamente tutti i campi

Ben lontano da ciò a cui siamo abituati in Italia.

Dovendo averci a che fare nel quotidiano, ci si ritrova perennemente stressati e nervosi, a meno che non siate delle persone estremamente pazienti e con molto tempo a disposizione.

Dal punto di vista dell’immigrazione, è importante essere consapevoli che le regole sono poco chiare, complicate e in costante modifica, senza parlare delle assurde tempistiche che non permettono piani a breve termine.

Il mio consiglio è quello di rivolgersi a un’agenzia di immigrazione e armarsi di tanta, tanta pazienza.

Ormai è da quasi due anni che vivo in questo paese e in un certo senso mi ci sono affezionata, ma spesso provo ancora molto sconforto, rabbia e frustrazione.

Mi piacerebbe davvero mettere radici profonde, ho trovato un lavoro stabile e con mio marito abbiamo comprato casa, ma per il momento gli aspetti negativi e le difficoltà quotidiane superano gli aspetti positivi e troppe volte mi sento “straniera”.

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta

Comments

  1. says

    Bella analisi del luogo con pro e contro ben dettagliati. Vorrei provare a venire in Sudafrica per arricchire il mio bagaglio professionale ed avere risposte più gratificanti di quelle che l’Italia, ormai Stato allo sbando, non riesce a darmi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *