240.000 euro di stipendio ma questa cittadina in Nuova Zelanda non trova un dottore

World Nomads Assicurazione Viaggi

240.000 euro di stipendio ma questa cittadina in Nuova Zelanda non trova un dottore

Un dottore di Tokoroa, Nuova Zelanda, sta facendo fatica a trovare un giovane dottore che voglia andare a lavorare nella piccola cittadina neozelandese.

Tutto questo nonostante l’offerta includa uno stipendio di oltre $400.000 all’anno e la proprietà di metà della sua ‘practice’.

Come riferito dal New Zealand Herald, sono due anni che il dottor Alan Kenny sta cercando un candidato ma quattro diverse agenzie di reclutamento non sono riuscite a soddisfare la richiesta.

Il dottor Kenny afferma che la difficoltà nel trovare candidati disposti a lavorare a Tokoroa riguarda il fatto che non sia Auckland e che bisogna lavorare moltissimo.

Durante gli ultimi quattro mesi, il dottor Kenny non ha ricevuto una singola candidatura per questa posizione permanente.

Pensa che sia anche dovuto al fatto che fare il dottore in una zona rurale della Nuova Zelanda viene visto come un lavoro senza prospettive.

Il sessantunenne dottore rivela che lo stipendio offerto è pari a più del doppio di uno stipendio medio per un dottore in Nuova Zelanda.

Ma anche la prospettiva di non lavorare al weekend o fare il turno di notte non è riuscita ad attirare candidati.

Il dottor Kenny dice “trovare chi mi sostituisce è un problema enorme. L’anno scorso ho dovuto cancellare una vacanza perché non ho trovato un sostituto e quest’anno penso succederà lo stesso.”

La clinica del dottor Kenny conta seimila pazienti e lui non è più in grado di gestirla da solo.

Dice “posso offrire uno stipendio veramente incredibile. La clinica ha avuto un successo enorme durante l’ultimo anno e più pazienti hai, più soldi ricevi. Ma i soldi non sono tutto, non voglio solo lavorare.”

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *