Svezia: Paradiso e Inferno (o quasi)

World Nomads Assicurazione Viaggi

Vivere in Svezia
Rubrica PRO E CONTRO di Roberto Stanzani

La rubrica PRO E CONTRO di Italiansinfuga è dedicata a tutti coloro che stanno cercando un paese migliore in cui trasferirsi per vivere.

Si analizzano di volta in volta, in maniera chiara e schematica, tutti i pro ed i contro dei diversi paesi.

Per fare questo si utilizzano le informazioni e i dati contenuti all’interno di “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre” (ora in forma di e-book) che in modo chiaro e sistematico esamina tutti i 196 paesi del mondo, rendendo possibile un confronto immediato tra tutti gli Stati del pianeta.

Tra i 196 Stati del mondo, oggi ho deciso di prendere in considerazione la Svezia, un paese che è in grado di offrire molto a chi decide di espatriare.

Innanzitutto mette a disposizione città affascinanti e piene di vitalità e, subito fuori dalle metropoli urbane, spazi e panorami vastissimi con una natura bella da mozzare il fiato.

E poi le incantevoli notti nordiche che si riempiono di magia con l’aurora boreale e con il sole di mezzanotte.

In effetti la Svezia non è solo il paese dell’IKEA, di H&M e degli ABBA.

Gli Svedesi amano le tradizioni nonostante siano uno dei popoli più moderni al mondo e grazie alla presenza di un buon welfare qui si raggiunge una qualità della vita molto alta.

In Svezia i giovani sono una grande risorsa su cui lo Stato: per ogni figlio viene dato un sussidio mensile di 100 euro circa che diventano poi 160 durante il periodo delle scuole superiori.

Anche la formazione universitaria è a carico dello Stato, ed è all’inizio di questo periodo che i ragazzi solitamente lasciano la famiglia e vanno a vivere per conto proprio.

La lingua nazionale è lo svedese, ma ben l’89% degli svedesi parla anche l’inglese.

Certo essere degli “stranieri” comporta sempre delle difficoltà, tuttavia qui si è agevolati dal fatto di trovarsi in una società ordinata e liberale.

La Svezia è un paese nel quale gli aspetti positivi superano di gran lunga quelli negativi.

Prendiamo in considerazione i 50 diversi argomenti che “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre” analizza per ogni paese del mondo: Clima, Inquinamento, Costo della Vita, Livello Salariale, Presenza di Criminalità, Diritti Umani, Presenza di Malattie endemiche, Qualità della Sanità, Longevità, Presenza di Guerre, e molti altri..

Dopo aver analizzato tutti questi importanti temi, ho selezionato i punti nei quali la Svezia eccelle (le caratteristiche migliori) o al contrario pecca (le caratteristiche peggiori).

Iniziamo subito con i pro:

Qualità dell’aria

Come in gran parte delle aree del nord del pianeta, qui troviamo una qualità dell’aria molto alta, di gran lunga migliore di quella del resto dell’Europa Centrale e Meridionale.

L’aria che si respira è “molto buona” nel sud del paese e “ottima” al nord.

Calamità naturali

Sotto questo punto di vista la Svezia è una nazione baciata dalla fortuna.

Il rischio di Terremoti è molto basso su tutto il territorio, oltre a non esistere alcun vulcano o attività di origine vulcanica.

Chi sogna una vita di fronte al mare sarà felice di scoprire che le coste svedesi hanno un rischio bassissimo di essere raggiunte da uno Tsunami, così come, non trovandoci in un’area tropicale, non si sarà mai colpiti da un uragano.

Livello salariale

In Svezia gli stipendi sono più alti che in Italia.

Prendiamo in considerazione una “categoria base” come quella dei cassieri di supermercato: la paga svedese è del 25% più alta.

Se in Italia lo stipendio per un addetto al supermercato è di circa 1.050 euro al mese, in Svezia si raggiungono circa i 1400 euro.

Criminalità

La Svezia può essere considerata una nazione tranquilla.

Siamo tra i 30 paesi con meno delinquenza al mondo.

Ci sono bassi livelli di omicidi e bassi livelli di piccola criminalità.

Corruzione

Anche sotto questo aspetto la Svezia dà il buon esempio.

Sia nelle istituzioni che tra i normali cittadini si percepisce la volontà di tenere lontani i comportamenti poco trasparenti.

Quello svedese è il quinto stato per corruzione più bassa.

Fenomeni migratori

Se si nasce in un luogo nel quale si vive bene, solitamente non ci si sposta.

Gli svedesi amano la loro terra e lo Stato provvede ai propri cittadini ciò di cui necessitano.

Il tasso di migrazione è del 3,2%: tra i più bassi in Europa.

Marijuana

Una caratteristica degli svedesi è quella di amare poco gli spinelli.

Soltanto l’1,2% della popolazione fa uso di questa sostanza psicodislettica.

Per avere un termine di paragone, in Italia (che è tra i paesi con più alto consumo al mondo) la % arriva la 14,6.

Prostituzione

Questa attività è ben combattuta in Svezia grazie al tipo di legislazione.

Infatti “il modello svedese” (attuato anche in Norvegia e in Irlanda del Nord) prevede che la prostituzione non sia illegale in quanto tale; la prostituta non è perseguita né punita, ma lo sono invece i clienti.

Si segue la tesi per cui, se si fa in maniera che la domanda cali, anche l’offerta diminuirà.

E pare proprio che funzioni.

Sistema sanitario

In Svezia il Sistema Sanitario è Universalistico, cioè copre indistintamente tutti i cittadini in quanto tutto il popolo gode degli stessi diritti.

Potrebbe apparire un fatto scontato, invece la copertura sanitaria nazionale è un diritto in soli 20 paesi al mondo (tra cui l’Italia).

La sanità funziona e questo è evidenziato da un dato: la speranza di vita per gli svedesi è di ben 82 anni.

Diritti e libertà

Lo svedese è una persona abituata a vivere protetta dai propri diritti.

Lo Stato assicura ai cittadini un alto livello di libertà, sia dal punto di vista politico (trasparenza di Governo e democrazia), sia dal punto di vista della libertà di stampa (il miglior paese al mondo in assoluto), sia per quanto riguarda i diritti delle donne.

Ed ora vediamo quali sono i contro:

Clima

Ecco il primo tasto dolente.

In Svezia fa freddo, spesso molto freddo.

Il clima è quello boreale delle foreste.

Stoccolma (la capitale) si trova in una delle aree più calde: nei 4 mesi più freddi non si sale sopra lo 0.

L’estate è più simile a quello che un italiano definirebbe primavera/autunno.

Ad ogni modo, pazientando un poco, ci si può abituare.

Mare

Nonostante l’acqua sia pulita (molto più pura rispetto a quella del mediterraneo per esempio) è quasi impossibile farci il bagno viste le temperature basse tutto l’anno.

I mesi migliori sono luglio e agosto, quando l’acqua può arrivare anche a 18C°.

In febbraio l’acqua è a circa 1C°!

Costo della vita

In Svezia è certamente più alto che in Italia, tuttavia è controbilanciato da un livello salariale adeguato.

Si può dire che la proporzione tra il costo della vita svedese e il suo livello salariale sia simile a quello italiano.

Come dire, si guadagna di più, ma si spende anche di più.

Imposizione fiscale

Prendendo in considerazione le tasse sugli stipendi, le tasse sulle attività imprenditoriali e l’IVA, la Svezia è tra i 5 paesi con la tassazione più alta al mondo.

Si potrebbe argomentare che si, le tasse sono alte, ma i servizi sono all’altezza.

Questo è vero solo in parte.

O meglio, era vero in passato, negli ultimi anni anche in Svezia la qualità dei servizi offerti dallo Stato è diminuita molto.

Si spera che questa tendenza cambi.

Ecco quindi che dopo aver vagliato le 50 diverse tematiche analizzate in “Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre”, ho evidenziato i punti rilevanti che, a mio modo di vedere, caratterizzano il paese, sia in positivo, sia in negativo.

I paesi nel mondo sono ben 196 e non è davvero semplice sceglierne uno a propria dimora permanente.

Prima di decidere è necessario e consigliabile dedicarsi ad una seria analisi per conoscere gli aspetti positivi e negativi di tutti gli Stati.

Anche in Svezia, come ovunque, ci sono dei problemi, ad ogni modo la qualità della vita è decisamente alta.

Non a caso secondo l’Indice di Sviluppo Umano delle Nazioni Unite il paese risulta essere tra i più vivibili.

Mi auguro di aver chiarito qualche dubbio e di aver gettato il seme per la nascita di qualche ulteriore domanda.

Grazie per avermi letto,

Roberto Stanzani
www.ilmioeden.it

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *