Ecco le nazioni dove si assumerà tra Luglio e Settembre

World Nomads Assicurazione Viaggi

lavoro estero

Manpower Group ha pubblicato l’edizione relativa al terzo trimestre 2015 della ricerca ‘Previsioni Manpower sull’Occupazione’.

Attraverso questo sondaggio l’azienda di selezione internazionale interpella decine di migliaia di aziende in 42 nazioni chiedendo loro quali siano le intenzioni di assunzione per il trimestre successivo.

Dopo di che sottrae la percentuale di aziende che rispondono negativamente da quelle che rispondono positivamente arrivando a quello che chiamano il ‘Net Employment Outlook‘.

Ad esempio, il 45% delle aziende in una particolare nazione dice di voler aumentare il personale durante il prossimo trimestre mentre il 10% dice di volerlo ridurre.

Il “Net Employment Outlook” risulta quindi essere pari al 35%.

In sintonia con l’edizione precedente del sondaggio, le intenzioni di assunzione più forti vengono segnalate dalle aziende di Taiwan, India e Giappone.

Le previsioni da parte di datori di lavoro statunitensi rimangono positive mentre solo le aziende italiane e brasiliane prevedono di ridurre il personale durante il terzo trimestre del 2015.

Le previsioni di assunzione per il trimestre Luglio – Settembre 2015 sono positive in 40 nazioni sulle 42 incluse nel sondaggio del Manpower Group.

Detto ciò, le assunzioni procederanno in modo variabile da nazione a nazione e rallenteranno in modo marginale rispetto al trimestre precedente.

Le prospettive di assunzione migliorano infatti in 11 nazioni rispetto al trimestre Aprile – Giugno ma peggiorano in 22.

Rispetto a un anno fa migliorano in 15 nazioni ma peggiorano in 23.

Nella regione EMEA (Europe, Middle East and Africa) le prospettive di assunzione sono stabili con 23 delle 24 nazioni che riferiscono di previsioni positive per il prossimo trimestre.

Rispetto al trimestre Aprile – Giugno, esse migliorano in 7 nazioni mentre peggiorano in 10.

Rispetto all’anno scorso esse migliorano in 11 nazioni e peggiorano in 10.

La nazione con il mercato del lavoro più ottimistico rimane la Turchia mentre l’Italia ha quello più pessimista.

Nelle Americhe, quasi il 25% delle aziende statunitensi vuole assumere durante il terzo trimestre mentre la tendenza è meno rosea in Brasile.

I datori di 9 delle 10 nazioni prese inconsiderazione prevedono di aumentare il personale tra Luglio e Settembre ma con meno vigore rispetto al trimestre precedente e rispetto a un anno fa.

In Asia le intenzioni di assunzione rimangono in salute a Taiwan, in India e in Giappone e positive in ognuna delle 8 nazioni prese in considerazione.

Sono però meno ottimistiche rispetto al trimestre precedente e all’anno scorso. Le prospettive meno positive appartengono all’Australia.

Ecco i risultati:

  • Taiwan +42%
  • India +37%
  • Giappone +23%
  • Hong Kong +16%
  • Stati Uniti +16%
  • Costa Rica +14%
  • Turchia +14%
  • Cina +13%
  • Colombia +13%
  • Panama +13%
  • Singapore +13%
  • Israele +12%
  • Nuova Zelanda +12%
  • Slovacchia +12%
  • Finlandia +11%
  • Bulgaria +10%
  • Messico +10%
  • Canada +9%
  • Guatemala +8%
  • Perù +8%
  • Slovenia +8%
  • Sud Africa +8%
  • Grecia +7%
  • Irlanda +7%
  • Romania +7%
  • Australia +6%
  • Regno Unito +6%
  • Argentina +6%
  • Germania +5%
  • Ungheria +5%
  • Repubblica Ceca +4%
  • Francia +4%
  • Norvegia +4%
  • Polonia +4%
  • Belgio +2%
  • Paesi Bassi +2%
  • Svezia +2%
  • Svizzera +2%
  • Austria +1%
  • Spagna +1%
  • Brasile -3%
  • Italia -4%

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta