Le lauree che le aziende vogliono nel 2015

World Nomads Assicurazione Viaggi

telescope

Susan Adams ha pubblicato un articolo su Forbes dove rivela le lauree e le competenze più richieste dalle aziende nel 2015.

L’informazione si basa sui risultati di un sondaggio da parte della National Association of Colleges and Employers (NACE).

Si tratta quindi di un sondaggio relativo al mercato del lavoro statunitense ma penso che i risultati siano interessanti per chiunque stia pensando di lavorare in un’economia simile a quella degli Stati Uniti.

Le aziende statunitensi hanno detto che intendono assumere il 9,6% in più di laureati rispetto all’anno precedente.

Questa cifra è superiore a quella dell’edizione di Novembre (8,3%) dello stesso sondaggio.

Per quello che riguarda la tipologia di laurea richiesta, ingegneria si piazza al primo posto con il 72% delle aziende che rivelano di voler assumere laureati in questa disciplina.

Il 68% dei datori di lavoro intende assumere laureati in business mentre il 58% cerca laureati in informatica.

All’altro estremo della graduatoria troviamo invece laureee in ‘health sciences’, ‘education’ e agricoltura.

Anche le materie umanistiche non se la passano molto bene: solo l’11% delle aziende cerca questi laureati.

Ecco l’elenco con relativa percentuale di aziende che voglio assumere:

  • Engineering 72,1%
  • Business 68,2%
  • Computer Sciences 57,8%
  • Accounting 50,6%
  • Misc. Majors 31,2%
  • Economics 29,2%
  • Physical Sciences 23,4%
  • Communications 17,5%
  • Humanities 11,0%
  • Social Sciences 10,4%
  • Agriculture 8,4%
  • Education 5,2%
  • Health Sciences 3,2%

In termini di competenze richieste, le aziende cercano chi possiede capacità di problem solving, chi sa lavorare in un team, chi lavora duramente.

  • Critical Thinking/Problem Solving 4,7
  • Teamwork 4,6
  • Professionalism/Work Ethic 4,5
  • Oral/Written Communications 4,4
  • Information Technology Application 3,9
  • Leadership 3,9
  • Career Management 3,6

Questi punteggi sono stati assegnati dalle aziende utilizzando una gamma che va da 1 (non essenziale) a 5 (assolutamente importante).

Buone notizie perché, come potete vedere, queste competenze possono essere sviluappte dai laureandi indipendentemente dal tipo di laurea soprattutto attraverso attività al di fuori degli studi!

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta