Dopo 18 anni lascio l’Australia per tornare in Italia

World Nomads Assicurazione Viaggi

Luca Seradi condivide le sue ragioni per tornare in Italia dopo 18 anni in Australia.

Un’ottima intervista da parte di Virginia Padovese che consiglio a tutti per capire come i punti di vista e le prospettive cambino con il passare del tempo.

Luca dice che dopo 18 anni di Australia, una figlia, un posto di lavoro statale, la pensione, la cittadinanza vuole tornare in Italia perché la ricchezza non è tutto.

Luca lavora come poliziotto penitenziario da quasi 15 anni a Castlemaine, a 130 chilometri da Melbourne.

Nel 2013 Luca è tornato in Italia e ha notato come sua mamma iniziasse ad avere bisogno di aiuto vivendo al quinto piano di una casa popolare senza ascensore.

Ha quindi iniziato a capire come potesse risolvere la situazione.

Essendo divorziato, single e avendo riscoperto, durante la sua ultima visita in Italia, il valore degli affetti e degli amici ha deciso di tornare a casa.

Nonostante l’intenzione d volersi integrare in Australia quando arrivò come backpacker 18 anni, a lungo andare Luca ha incontrato “più muri che braccia aperte”.

Da 3 anni si sta preparando al ritorno nonostante gli amici consiglino di rimanere in Australia a causa della situazione occupazionale e anche perché la loro vita di quarantenni non è più quella di quando avevano 20 anni.

Luca ha però “bisogno di ri-connettermi con la mia cultura”, un qualcosa che ha capito durante la sua ultima permanenza in Italia.


Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta