Giacomo e Giacomo all’avventura in Australia

World Nomads Assicurazione Viaggi

Giacomo e Giacomo sono a Melbourne, Australia, da alcuni mesi.

Un Giacomo ha anche aperto un canale Youtube sul quale condivide la loro esperienza.

Si sono conosciuti facendo i bagnini in Italia la scorsa estate e uno dei due ha convinto l’altro a partire per fare un’esperienza in Australia con il visto vacanza lavoro.

Il primo impatto con Melbourne è stato un po’ traumatico.

Arrivati in (il più economico) ostello dopo un viaggio lunghissimo, sono stati accolti da un compagno di stanza che brandiva un coltello.

Per fortuna il compagno di stanza è stato poi arrestato alcuni giorni dopo.

Hanno poi finito per vivere 85 giorni in ostello, principalmente per motivi economici, divertendosi e, contemporaneamente, ricevendo dritte su cosa fare e cosa non fare e migliorando anche molto l’inglese.

Melbourne su Italiansinfuga

Melbourne su Italiansinfuga

I Giacomo raccontano che l’Australia è costosa ma se non si esce troppo di sera allora si riesce a vivere.

Visto che la loro priorità è quella di viaggiare, preferiscono evitare di fare la bella vita di sera e di risparmiare per dedicare le risorse all’esplorazione dell’Australia.

Il loro livello di inglese era basso o nullo ma sono riusciti a migliorarlo molto stando a contatto con le persone soprattutto in ostello.

Sono quindi riusciti a trovare lavoro in un ristorante come cameriere e lavorando in cucina.

Si ritengono fortunati perché sono stati assunti dal primo ristorante in cui sono entrati mentre hanno conosciuto persone in ostello che sono dovute tornare in Italia causa assenza lavoro dopo mesi di ricerca.

Il periodo di arrivo a Melbourne ha anche giocato la sua parte in quanto prima del periodo natalizio/estivo in cui i ristoranti aumentano il numero di dipendenti per affrontare la maggiore richiesta.

L’accoglienza da parte degli Australiani fino ad ora è stata in linea di massima molto buona.

Entrambi affermano che le paghe sono molto buone se raffrontate alle paghe italiane.

Riescono a affittare un monolocale in centro lavorando come cameriere e lavapiatti mentre dicono che in Italia non riuscirebbero a raggiungere lo stesso stile di vita facendo gli stessi lavori.

I consigli che danno a chi vuole seguire le loro orme sono di organizzarsi il più possibile dall’Italia, soprattutto dal lato burocratico. Una volta arrivati in Australia si tratta di rimanere flessibili e aperti alle diverse opportunità.

Inoltre di non sentirsi ‘falliti’ se bisogna tornare anzitempo perché sarà comunque un’esperienza che vi aiuta a crescere.

Stai pensando di andare in Australia? Perché?

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta