38 nazioni dove si assume nel 2015

World Nomads Assicurazione Viaggi

manpower group 2015 Q1

Le prospettive di assunzione per il primo trimestre del 2015 sono positive in 38 nazioni su 42.

Il Manpower Group ha pubblicato l’edizione relativa al primo trimestre 2015 della Manpower Employment Outlook Survey.

Attraverso questo sondaggio l’azienda di selezione internazionale interpella decine di migliaia di aziende in 42 nazioni chiedendo loro quali siano le intenzioni di assunzione per il trimestre successivo.

Dopo di che sottrae la percentuale di aziende che rispondono negativamente da quelle che rispondono positivamente arrivando a quello che chiamano il ‘Net Employment Outlook‘.

Ad esempio, il 45% delle aziende in una particolare nazione dice di voler aumentare il personale durante il prossimo trimestre mentre il 10% dice di volerlo ridurre. Il “Net Employment Outlook’ risulta quindi essere pari al 35%.

Quali sono i risultati relativi al primo trimestre del 2015?

Innanzitutto la fiducia delle aziende continua a crescere negli Stati Uniti mentre continua a calare in Brasile.

Il dato relativo al mercato del lavoro statunitense migliora per il terzo trimestre consecutivo con le prospettive migliori all’interno del settore dell’intrattenimento e dell’ospitalità e nel settore del commercio all’ingrosso e al dettaglio.

Le intenzioni di assunzione in Brasile rimangono positive ma la fiducia delle aziende continua a stagnare al livello più basso da quando è iniziato il sondaggio.

In Europa le previsioni per la Francia sono le più positive dal 2008 mentre le aziende britanniche rimangono cautamente ottimiste.

Le prospettive rimangono generalmente positive all’interno della regione Europa, Medio Oriente e Africa.

La previsione francese migliora per il terzo trimestre consecutivo ed è la più positiva dall’inizio della recessione.

Vengono previste assunzioni nel Regno Unito mentre il tasso di assunzioni in Irlanda e Spagna ritorna ad essere positivo.

Per quel che riguarda l’Asia, le assunzioni vengono previste in gran salute in India e Taiwan.

Le aziende indiane continuano a fornire le previsioni più ottimistiche di tutte le 42 nazioni che partecipano al sondaggio.

Anche le aziende di Taiwan producono la previsione più ottimistica dall’inizio del sondaggio nel 2005.

In Giappone intanto le intenzioni di assunzione sono le più forti dal secondo trimestre 2008.

Su base annuale, le intenzioni di assunzione sono più positive nel 48% delle nazioni interpellate, relativamente stabili nel 26% di esse e si indeboliscono nel 26% delle nazioni.

In particolare si distinguono, in modo positivo, l’Irlanda, l’India e la Spagna mentre si distinguono in modo negativo il Brasile, i Paesi Bassi e la Svizzera.

Ecco l’elenco delle nazioni con relativo Net Employment Outlook.

  • India +45%
  • Taiwan +43%
  • Nuova Zelanda +28%
  • Giappone +21%
  • Turchia +20%
  • Panama 19%
  • Singapore +18%
  • Colombia +17%
  • Perù +16%
  • Stati Uniti +16%
  • Hong Kong +15%
  • Messico +12%
  • Cina +11%
  • Bulgaria +10%
  • Canada +10%
  • Irlanda +10%
  • Sud Africa +10%
  • Romania +9%
  • Australia +8%
  • Brasile +8%
  • Costarica +8%
  • Grecia +8%
  • Guatemala +8%
  • Ungheria +8%
  • Slovenia +8%
  • Israele +7%
  • Regno Unito +7%
  • Svezia +6%
  • Austria +5%
  • Francia +5%
  • Germania +5%
  • Polonia +5%
  • Repubblica ceca +4%
  • Argentina +3%
  • Norvegia +3%
  • Slovacchia +3%
  • Spagna +3%
  • Belgio +2%
  • Svizzera -2%
  • Paesi Bassi -3%
  • Italia -5%
  • Finlandia -8%

Verso quale nazione punterete?

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *