Esiste la discriminazione verso il CV con il nome straniero?

World Nomads Assicurazione Viaggi

cancello

Alcuni CV con nome e cognome chiaramente identificabili con un gruppo etnico subiscono una discriminazione tuttavia quelli Italiani se la passano meglio di altri.

E’ questa la conclusione citata all’interno dell’edizione 2014 dell’International Migration Outlook pubblicato dall’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE).

Lo studio da parte di Heath, Liebig e Simon ha analizzato la difficoltà nel ricevere risposta da parte di CV con nomi stranieri rispetto a quelli spediti da lavoratori con nomi ‘indigeni’.

Gli stessi ricercatori hanno appurato nel 2008 che è difficile provare che la mancata assunzione di stranieri sia discriminatoria in quanto ci sono molti fattori in gioco.

Hanno quindi cercato di capire se Ali Ahmad abbia maggiori difficoltà rispetto a Björn Andersson a ricevere risposta quando spedisce il proprio CV a aziende in Svezia.

Hanno quindi spedito CV a aziende di 17 nazioni dell’OCSE per verificare se ci fosse o meno discriminazione vero i lavoratori con radici straniere.
I CV (fittizi) presentavano esperienze lavorative e titoli accademici equivalenti con l’unica variante il nome e cognome chiaramente straniero oppure ‘indigeno’.

In molte nazioni chi ha un nome e cognome straniero deve spedire il doppio numero di CV per ottenere lo stesso numero di risposte.

Spesso però il livello occupazionale non è così diverso come ci si aspetterebbe e i ricercatori concludono che probabilmente i lavoratori con nomi stranieri ‘semplicemente’ si dedicano con maggior impegno alla ricerca lavoro e spediscono CV fino quando ricevono risposta.

Per quello che riguarda gli aspetti comuni della discriminazione, i risultati dello studio mettono in evidenza che:

  • gli uomini sono più discriminati delle donne
  • la discriminazione è più alta quando l’economia è più debole e le aziende possono permettersi di ‘scegliere’ chi assumere
  • la discriminazione è più alta nelle medio-piccole imprese

Ed ecco l’elenco delle nazioni e dei gruppi etnici dove  è stata identificata discriminazione:

NazioneGruppo EtnicoNumero di CV da spedire per ottenere lo stesso numero di risposte
SveziaSvedesi con background medio-orientale2.5
SvizzeraAlbanese (uomini provenienti dalla ex-Yugoslavia, in cantoni tedeschi)2.5
IrlandaAfricano2.4
IrlandaTedesco2.1
AustriaNigeriano2
FinlandiaRusso2
FranciaAfricano (nati in Francia)2
Stati UnitiDi colore2
BelgioMarocchino1.9
Regno UnitoCaraibico di colore1.9
Regno UnitoCinese1.9
Regno UnitoIndiano1.9
Canada (Montreal)Africano1.8
GreciaAlbanese1.8
IrlandaAsiatico1.8
SveziaArabo/Africano1.8
AustraliaCinese1.7
Regno UnitoAfricano di colore1.7
AustraliaMedio Orientale1.6
Canada (Montreal)Arabo1.6
Canada (Montreal)Latino-Americano1.6
AustriaTurco1.5
Canada (Toronto)Cinese1.5
SveziaMedio Orientale (uomini)1.5
Regno UnitoPachistano/Bengalese1.5
Stati UnitiAfro Americano1.5
AustriaCinese1.4
GermaniaTurco1.4
ItaliaMarocchino (nati all’estero)1.4
SvizzeraTurco (in cantoni tedeschi)1.4
AustriaSerbo1.3
Canada (Toronto)Indiano1.3
Paesi BassiMarocchino (uomini)1.3
NorvegiaPachistano1.3
SpagnaMarocchino (nati all’estero)1.3
SvizzeraAlbanese (provenienti dalla ex-Yugoslavia, in cantoni francesi)1.3
Paesi BassiAntille1.2
Paesi BassiSuriname1.2
Paesi BassiTurco1.2
Stati UnitiLatino1.2
AustraliaItaliano1.1
Paesi BassiMarocchino1.1
SvizzeraPortoghese (in cantoni francesi)1.1

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta