Cercasi cameriere senza esperienza ma…

World Nomads Assicurazione Viaggi

Avete mai visto un annuncio di lavoro in vetrina con il quale si cerca ‘apprendista con esperienza’?

Io sì!

Me li mandate voi tramite e-mail spiegandomi quanto siate arrabbiati con datori di lavoro che abusano dell’attuale disperata situazione lavorativa in Italia!

Oggi sono passato davanti a un ristorante qui in Australia, ho visto un annuncio e ho pensato a voi.

Voglio condividerlo per mostrare una prospettiva dagli Antipodi.

Non vi sto a dire che tutti gli annunci di lavoro in Australia siano così oppure che tutti i ristoranti in Australia si comportano bene oppure che non sia difficile trovare un minimo di impiego nella ristorazione anche in Australia.

Detto ciò cerchiamo di capire cosa questo annuncio può insegnarci.

cercasi cameriere senza esperienza in australia

Tradotto grossolanamente, l’annuncio dice:

“Cercasi cameriere/a e barista…
Nessuna esperienza richiesta.
Deve essere disponibile a lavorare di sera durante la settimana e durante i weekend.
Deve avere una buona conoscenza della lingua inglese.
Fate domanda qui”

Come potete vedere non chiedono tanto….

Innanzitutto chiariamo che il ristorante si trova a circa 25 chilometri dal centro di Melbourne in un sobborgo tranquillo lontano dalle luci della ribalta.

Qui il mondo della ristorazione è molto diverso rispetto a Carlton, Richmond, Southbank e St Kilda.

Questo è un aspetto fondamentale.

E’ troppo lontano da dove vive la maggior parte di studenti universitari e backpackers che costituiscono una significativa fetta di manodopera nel settore della ristorazione.

I ristoranti e le caffetterie fanno quindi (relativamente) più fatica a trovare personale e sono, di conseguenza, più elastici per quello che riguarda i requisiti.

Non solo in Australia, se state cercando senza successo un lavoro nella ristorazione nelle zone più centrali e turistiche chiedetevi se la concorrenza non sia troppo agguerrita rispetto all’offerta di lavoro.

Magari, spostandovi alcuni chilometri verso la periferia, troverete meno persone che come voi stanno cercando un lavoro da cameriere o barista.

Dovrete forse vivere in luoghi meno alla moda e (molto) più tranquilli però….

Il fatto che non richiedano esperienza dimostra che non è che siano subissati da domande di lavoro da parte di candidati con esperienza pluriennale….

Attenzione però a capire bene il tipo di proposta lavorativa.

Spesso, quando non richiedono ‘esperienza’, significa che stanno cercando teenagers alla ricerca della prima esperienza lavorativa.

Non ho chiesto loro la paga ma immagino che essa sia commensurata all’esperienza richiesta.

Se hai 17 anni, vivi a casa e stai ancora studiando, fare alcune ore di lavoro alla settimana per mettere da parte un gruzzolo per finanziare il tuo anno in giro per il mondo può essere la soluzione ideale.

Se invece sei adulto, devi mantenere famiglia probabilmente o non farà il caso tuo o non basterà e dovrai trovare un altro lavoro.

Infine l’unico vero requisito: la buona conoscenza dell’Inglese.

E’ la prima volta che lo vedo richiesto su un annuncio posto nella vetrina di un ristorante qui in zona.

Immagino che abbiano avuto esperienza con camerieri la cui conoscenza della lingua inglese non era eccelsa e siano quindi nati problemi di comunicazione.

Quando dicono ‘good knowledge of the English language’ si sottintende che anche gli stranieri si candideranno per il lavoro.

La loro conoscenza dell’Inglese non può però essere quella che noi chiamiamo ‘scolastica’.

Il cameriere dovrà parlare e capire i clienti, dovrà interagire con gli altri camerieri e dovrà capire e farsi capire dal personale di cucina.

Tutto ciò soprattutto durante l’ora di punta!

Ripeto, mi ha sorpreso che l’abbiano citato come requisito ma penso proprio che la loro esperienza abbia indicato che i candidati con un inglese di base non riescano a lavorare al livello richiesto.

Per migliorare il livello di conoscenza della lingua inglese cercate una risorsa che faccia per voi qui.

E’ meglio migliorarlo prima piuttosto che rendersi conto che non basta quando siete a 16 mila chilometri da casa.

Infine notate come l’annuncio è stato pubblicato in vetrina e non, ho controllato, su motori di ricerca di annunci di lavoro.

Dal punto di vista del ristorante significa risparmiare e non venire subissati da candidature da parte di persone di tutto il mondo.

Di persone senza esperienza ma che sappiano parlare inglese è pieno nei dintorni del ristorante.

E’ importante capire questo aspetto perché se fate affidamento solo a internet vi lascerete sfuggire tutte le opportunità che richiedono di scarpinare.

Nella ristorazione la voglia di camminare è fondamentale per trovare lavoro.

Tutto ciò in uno stato, il Victoria, dove la crescita dei posti di lavoro non riesce a tenere il passo con la crescita di popolazione.

Il tasso di disoccupazione rimane quindi ancorato intorno al 6,8%, il livello più alto degli ultimi 13 anni, e che fa del Victoria (insieme alla Tasmania) lo Stato dove sia più difficile trovare lavoro in Australia.

Siete camerieri senza esperienza? Cercate lavoro?

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta