16 euro al giorno per viaggiare il mondo

World Nomads Assicurazione Viaggi

once upon a saga

Torbjørn C. Pedersen, un utente di Reddit, ha offerto l’opportunità agli altri utenti di fargli qualsiasi domanda sul viaggio che lo porterà a visitare ogni nazione del mondo senza utilizzare aerei per spostarsi.

Ecco la sua presentazione.

Mi chiamo Torbjørn che si traduce in Thor e Orso.

Sto viaggiando per visitare ogni nazione del mondo senza utilizzare un aereo per gli spostamenti e senza ritornare in Patria.

Questo viaggio non è mai stato fatto prima e stimo ci vorranno quattro anni per completarlo.

Il progetto si chiama “Once Upon A Saga”.

Ho già visitato 65 nazioni e vissuto molte avventure nel frattempo.

Una delle più importanti è stata quella relativa all’attraversamento dell’Atlantico.

Attualmente mi trovo a St. Vincent & the Grenadines poi visiterò le isole caraibiche che mi rimangono e poi viaggerò verso l’Africa.

Il mio motto per questo viaggio è “uno sconosciuto è un amico che non hai ancora incontrato” e fino ad ora non sono stato deluso.

Questo viaggio riguarda le persone, le culture, la vita, abbattere le barriere e l’avventura.

Ho l’onore di viaggiare come ‘ambasciatore’ della Croce Rossa danese.

Fino ad ora è stata una grande avventura e, giorno dopo giorno, sento che sto facendo esattamente quello che è il mio destino nella mia vita.

Vorrei condividere la mia esperienza con gli utenti di Reddit e far conoscere a più persone questo progetto.

(Traduco per voi le domande e risposte che ho trovato più interessanti.)

D: Come pensi di visitare nazioni come Siria e Corea del Nord?

R: Con cautela!

La Croce Rossa e la Mezzaluna Rossa magari potranno aiutarmi per le questioni burocratiche e itinerari sicuri in Siria. Per quello che riguarda la Corea del Nord, è facile ottenere un visto turistico ma preferirei raggiungere una visione più ‘autentica’ della nazione.

D: Chi sta pagando il viaggio?

R: Ho un budget giornaliero di 20 dollari sponsorizzato da Ross Offshore e Ross Engineering.

D: Come fai a viaggiare per così poco?

R: I trasporti pubblici sono in genere economici in tutto il mondo. Viaggio con un’amaca e la uso il più possibile. Spesso dormo in ostelli oppure facendo couchsurfing. Mangio ‘street food’ oppure cucino per me stesso in modo economico negli ostelli. Spesso in ostello si trovano cibi gratuiti (pasta, riso) lasciati da chi ha pernottato prima di me. Può essere molto difficile a volte ma è possibile.

D: Come hai trovato lo sponsor? Pensi che avresti potuto trovare più sponsor in modo da rendere il tuo viaggio più confortevole?

R: Ho progettato il viaggio per circa 10 mesi con alcuni amici. Lo sponsor si è accorto del mio progetto e si è fatto avanti.

Potrei certamente avere più soldi o più sponsor. Vengo contattato di frequente. Ma penso di avere già il migliore sponsor e ho già tutto quello che mi serve per completare il viaggio.

Il budget di 20 dollari al giorno è tale per dimostrare che non bisogna essere milionari per attraversare confini, incontrare persone, conoscere nuove culture e capire che uno sconosciuto è un amico che non hai ancora incontrato.

D: Quanto tempo passi in ogni nazione? Cerchi di visitare tutte le città principali?

R: Con 203 nazioni da visitare, cerco di passare in media 7 giorni in ogni nazione il che vorrebbe dire quasi 4 anni lontano da casa. Se dedicassi un mese ad ogni nazioni mi ci vorrebbero 16 anni per completare il viaggio. Spesso visito i quartieri generali della Croce Rossa che di solito sono nella capitale. Inoltre i treni e gli autobus di solito transitano attraverso le città principali quindi di solito le visito anche se preferisco luoghi più tranquilli.

D: Dove hai iniziato il viaggio e dove pensi di concluderlo?

R: Sono partito dalla mia patria, la Danimarca, e li lo concluderò. L’ultima nazione che visiterò saranno le Seychelles.

D: Quanti soldi pensi di spendere durante il viaggio nella sua interezza?

R: Il budget do 20 dollari al giorno copre tutto ed è da intendere come una media.

In alcune nazioni spendo di più, in altre di meno.

Per adesso la mia media è superiore al budget ma ho visitato le nazioni più costose.

Prevedo che la media scenderà.

D: Quale è stata la cosa più paurosa che ti è successa fino ad ora?

R: Mentre mi avvicinavo al Venezuela dopo che mi era stato detto che mi avrebbero rapinato, picchiato, rapito o ucciso!!! Non ero in grado di ottenere informazioni affidabili e quelle che trovavo si contraddicevano. Non avrei dovuto preoccuparmi però. Una bellissima nazione! Persone stupende! Bellissima cultura, buon cibo, prezzi economici….

D: Cosa fa decidere a un uomo di lasciare tutto e inseguire i suoi sogni?

R: Opportunità, determinazione e un forte senso dell’avventura.

D: Cosa ti ha spinto a dedicare così tanto tempo a questo progetto?

R: Mi piace viaggiare. Mi piace scoprire nuove cose all’interno di culture diverse. Mi piace conoscere nuove persone. Ciò basterebbe a farmi partire.

Ma sono anche attratto dal tentare di fare qualcosa che nessuno ha mai fatto. Quando/se completerò questo viaggio qualcun altro avrà un nuovo traguardo al quale ispirarsi. Non è quello che facciamo nella vita? Ispirare gli altri ad andare oltre.

D: Ti preoccupi della tua sicurezza personale?

R: Sempre. Il mondo è pieno di gente. Per la maggior parte si tratta di persone oneste ma ci sono anche persone in situazioni disperate. Non mi è successo nulla di male ma faccio attenzione. Sto a sentire quello che mi dicono le persone che vivono dove mi trovo e non corro rischi inutili come frequentare zone pericolose da solo e di notte. Non mi sento ingenuo quando penso che la maggior parte delle persone pensa a cose come la famiglia, lo sport, il cibo, il tempo ecc. Forse almeno 6,5 miliardi di persone sono così. Mi sento quindi abbastanza rilassato al riguardo.

D: Come ti abitui a cambiare cultura così spesso?

R: Ho già viaggiato parecchio prima di affrontare questo viaggio quindi sono già allenato. Credo aiuti avere una mente aperta e sorridere il più possibile. Ha funzionato fino adesso e mi ha aiutato a conoscere tanta gente e raccogliere preziosi ricordi.

 

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta