SCRIVERE IL CV IN INGLESE

Le difficoltà del trasferirsi all’estero per amore

  • Sharebar

Barbara Alamberti vive in Australia da vent’anni avendo seguito Nigel, suo marito.

In questa intervista Barbara ha condiviso le difficoltà relative all’espatrio verso la nazione del proprio partner.

Difficoltà che l’hanno portata a scoprire un percorso di soluzione grazie al quale adesso si è qualificata come counsellor per persone che stanno avendo difficoltà in una nazione diversa da quella di origine.

Barbara partì a vent’anni per Parigi e per alcuni anni visse una vita molto indipendente e soddisfacente all’estero.

Durante una permanenza in Thailandia incontrò il suo futuro marito Nigel, australiano di Melbourne.

Al tempo Nigel viveva a Londra ma aveva le idee molto chiare sul suo futuro affermando che avrebbe voluto tornare a vivere a Melbourne.

Barbara fu d’accordo nel trasferirsi nella città australiana ma lì iniziarono i problemi.

Per lei si trattava di passare da una vita indipendente con lavoro e amicizie ad una vita dipendente in tutto e per tutto da Nigel e dalla sua famiglia.

Agli inizi non poteva infatti lavorare, non guidava e quindi non poteva spostarsi con facilità, viveva in una casa fredda, tutte le amicizie erano “amici di Nigel”.

Tutto ciò iniziò a creare tensione tra Barbara e Nigel.

Barbara ammette che per anni la sua relazione e la sua vita a Melbourne è stata caratterizzata da una negatività che assorbiva tutte le sue energie.

Piano piano iniziò a crearsi una vita più indipendente lavorando e conoscendo altre persone.

Però, ogni volta che si presentava un problema, questa negatività tornava in superficie e provocava liti durante le quali si tornava al concetto che Barbara aveva lasciato tutto per unirsi a Melbourne con Nigel.

Nonostante la nascita di due figlie le tensioni non si allontanarono mai e arrivarono a considerare il divorzio.

Casualmente un’amica consigliò a Barbara di andare da un counsellor e questo consiglio cambiò il corso della sua vita.

Barbara capì di dover assumersi la responsabilità delle sue scelte e questo le ha consentito di liberarsi dalla rabbia e dal risentimento.

Grazie a questa nuova consapevolezza Barbara decise che avrebbe voluto diventare counsellor lei stessa per aiutare le persone che si trovavano nella situazione che lei aveva vissuto per anni.

È tornata quindi all’università dove si è laureata in counselling ed oggi offre i suoi servizi attraverso il suo sito Migrants for Love.

trasferirsi all estero per amore

Commenta su Facebook

commenti


Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • marghini

    Sono d’accordissimo con l’esperienza di Barbara. Anche io ho seguito temporaneamente il mio fidanzato nella sua nativa Hong Kong, ma la permanenza ha creato talmente tanti attriti e squilibri tra noi due che alla fine abbiamo deciso di andarcene in un paese “terzo” dopo solo pochi mesi. Stare a Hong Kong ci avrebbe sicuramente portati alla separazione. La nostra soluzione è evitare sia l’Italia sia Hong Kong, in modo da poter vivere in luoghi dove ci sentiamo entrambi allo stesso “livello”.

  • http://www.italiansinfuga.com Aldo Mencaraglia

    curiosità: qual e’ il Paese ‘terzo’?

  • marghini

    Al momento Taiwan, in futuro pensiamo all’Europa (ma non Italia). Aiuta molto il fatto che lui sia anche cittadino inglese, quindi entrambi non necessitiamo di visti o permessi per l’Europa.

  • http://www.italiansinfuga.com Aldo Mencaraglia

    ho passato quasi un anno a Taipei nel lontano 2001…

  • Orietta

    Condivido pienamente
    Anchio sono venuta in Australia seguendo mio marito e ho vissuto tutte le difficolta di Barbara
    In piu oltre ai problemi di natura sociale questa Mia difficolta di inserimento ha causato parecchi danni finanziari e a lungo Andare anche di salute
    Fortunatamente dopo l’ultimo viaggio in Italia ho Capito che melbourne e’ casa e ho iniziato a lavorare su me stessa e piano piano ad accetare e vivere meglio le Mie scelte.
    Consiglio vivamente a chi ha simili problemi di cercare aiuto,
    Questa di Barbara sembra un ottima idea
    Come dicono qui e come qualche Volta dico a me stessa
    WELL DONE!
    Orietta


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube