8 Modi per Superare i Momenti Difficili all’Estero

  • Sharebar

Innanzitutto sappiate che non siete gli unici ad affrontare momenti difficili.

Incontrare difficoltà durante i primi giorni o mesi di vita all’estero è naturale e quasi tutti lo fanno.

Non c’è nulla di male e non è colpa vostra.

L’essere a conoscenza di questa possibilità e riconoscerne l’esistenza è il primo passo per poterla superare. Il governo neozelandese mette addirittura  a disposizione un documento che ammonisce i nuovi immigrati rendendoli coscienti di questa eventualità

1. Imparate la lingua

Fondamentale per tutti gli altri punti.

Senza saper comunicare sarà molto più difficile fare qualsiasi altra cosa che vi aiuterà a superare i momenti difficili.

Qualsiasi sia il vostro livello buttatevi a capofitto nel miglioramento della conoscenze della lingua straniera. Ricordatevi inoltre che la lingua si impara sì sui libri ma anche e soprattutto in strada.

Uscite di casa!

2. Fate sport

Come ha fatto Nicoletta.

A 49 anni Nicoletta è partita per Londra e per superare i momenti difficili e di sconforto si è data al nuoto.

Questa attività, relativamente economica, funge da valvola di ‘scarico’ per ansie e preoccupazioni.

Permette inoltre di migliorare la propria salute fisica e mentale.

Se il nuoto o lo sport non fanno per voi, scoprite un nuovo hobby.

Si tratta di scoprire un’attività che vi aiuti a dimenticare i lati negativi della vostra situazione attuale.

3. Migliorate le possibilità di comunicazione con la famiglia in Italia

Il sostegno da parte della famiglia, anche a distanza, è molto importante.

Poter comunicare senza troppi problemi aiuta in tutto ciò.

Se i vostri genitori non sono troppo all’avanguardia dal punto di vista tecnologico la prossima volta che andate in Italia comprate loro un tablet in modo che possiate dialogare con comodità tramite skype.

Durante la mia ultima visita in Italia io e mia moglie abbiamo acquistato come regalo di compleanno a mia madre un tablet.

Lei è una persona molto refrattaria alle nuove tecnologie ma le ho installato ed insegnato ad usare sia Skype che Facebook in modo che possa gestire indipendentemente da mio padre la comunicazione con noi (e con i tanti amici che ha in diverse nazioni).

Il costo non è stato basso ma vuoi mettere i vantaggi?

4. Cercate di incontrare nuove persone

Invitate persone a casa vostra.

In alcune nazioni se aspettate che le persone vi invitino a casa loro a cena o per un caffè, aspetterete a lungo.

Prendete l’iniziativa e invitate loro a casa vostra.

A volte vi risponderanno di no, a volte non vi risponderanno, a volte vi risponderanno di sì ma l’incontro non si materializza mai (come ci ha raccontato Silvia da St Louis).

A volte però succederà che il nuovo conoscente si trasformi in caro amico dopo una serata a mangiare pasta.

Quando incontrate nuove persone sforzatevi di presentare loro il vostro lato ottimistico e solare non quello cupo che sta avendo difficoltà di ambientamento.

Se apparite come persone negative un nuovo conoscente vi darà corda ma fino a un certo punto.

5. Fate volontariato

Se state facendo fatica a trovare lavoro, fate volontariato.

Non c’è mai una lacuna di opportunità e vi consente di ricevere parecchi problemi in un colpo solo.

Conoscerete nuove persone, sarete obbligati ad uscire di casa, aiuterete chi si trova in una situazione peggiore della vostra.

Soprattutto vi terrà occupati sia il corpo ma, soprattutto, la mente distogliendovi quindi dai pensieri negativi che stanno rendendo la quotidianità buia piuttosto che solare.

6. Passate meno tempo su internet

Uscite di casa invece.

Rinchiudersi in casa e passare tempo davanti al computer è un rischio.

Rischiate di passare troppo tempo a leggere il giornale per sapere cosa succede nella città di origine e dialogando con gli amici su Facebook e simili.

Tutto ciò potevate benissimo farlo rimanendo in Italia.

Andate ad esplorare la vostra nuova città.

Scoprirete tante cose che neanche gli ‘indigeni’ conosceranno e capirete meglio cosa ha da offrire la vostra nuova casa.

Questo è uno dei metodi meno costosi di risolvere i propri problemi.

7. Bevete per socializzare, non per dimenticare

Abusare alcool e droghe può sembrare una soluzione per dimenticare le difficoltà che si stanno incontrando.

Non fatelo, le difficoltà saranno ancora lì il mattino successivo ma voi sarete in condizioni peggiori per affrontarle perché dovete superare la sbronza o peggio.

Socializzare è un conto, abusare di queste sostanze è un altro.

In alcune nazioni la socializzazione richiede spessissimo una birra (o sei), non preoccupatevi di definire i vostri limiti e comunicarli a vostri nuovi amici.

Gli amici buoni vi rispetteranno, gli altri è meglio perderli.

8. Socializzate al lavoro

Se lavorate, partecipate il più possibile ad attività extra-curriculari organizzate dall’azienda (sia durante l’orario di lavoro che al di fuori).

A seconda della cultura aziendale e della nazione ci saranno più o meno opportunità ma quando queste si presentano acchiappatele al volo.

Voi che modo avete usato per superare i momenti difficili?

smile 600

Commenta su Facebook

commenti


non regalare soldi alle banche usa transferwise



  • alf7

    Il punto 6 meglio metterlo alla fine! :)

  • Giorgia

    Wow mi ci voleva questa puntura di ottimismo! Soprattutto perchè ero gia a conoscienza di questi punti ma scritti uno in fila all’altro fanno una grande differenza !!
    Lo sport è ció che mi manca di più, credo che cominceró a correre !!!!


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube