Abbiamo trovato una vita migliore in Spagna

World Nomads Assicurazione Viaggi
Valencia - Foto: Tony Rodrigo

Valencia – Foto: Tony Rodrigo

Mi scrive Valeria da Valencia.

 

Sono una ragazza di 31 anni, come molti giovani in Italia non avevo speranze per il futuro.

L’Italia, il bel paese, bello sì, ma poco da offrire.

Sono sposata ma non ho figli e sembra quasi essere una fortuna.

Mio marito nell’anno 2010 perde il lavoro e rimane disoccupato decidendo così di intraprendere la strada del lavoro autonomo… mai l’avessimo fatto!

Tante tasse da pagare. Troppe. Così che decidemmo di trasferirci all’estero, l’Italia non aveva altro da offrirci e noi non avevamo più niente da dare.

Guardavamo all’Australia come la svolta, la nuova chance.

I visti necessari per poter soggiornare senza pericoli, noi lì volevamo essere sereni… senza preoccupazioni.

Iniziamo a fare due conti e ci accorgiamo che avevamo molto da investire e non avevamo la certezza di rimanere, causa le nuove norme sull’immigrazione.

Cosi decidiamo di cambiare meta.

La Spagna, Valencia.

Il mese di novembre 2013, partiamo, macchina carica e si va!

Arriviamo in questa città bellissima e senza parlare una parola di spagnolo iniziamo a cercare lavoro.

A conoscere gente.

Sì, non bisogna mai sottovalutare quanto sia importante relazionarsi con gli altri, italiani e non, perché lì c’è la vera ricchezza… la chiave!

Scambiare esperienze, idee e consigli con persone che magari hanno lottato come te, è bellissimo. Non sei più solo.

Dopo 2 mesi io ho trovato lavoro in un ristorante italiano.

Non sarà forse il lavoro della mia vita, ma lavoro in un bell’ambiente, sereno.

Forse è una delle esperienze più belle tra quelle che ho vissuto.

Mio marito, anche lui trova lavoro, che gioia… era da tanto che ci sentivamo cosi.

Sì, felici di avere un lavoro.

E non mi sembra tutt’ora vero di avercela fatta.

Ricordo ancora il viaggio che affrontammo con quella macchina carica.

Pieni di incertezze paure, ma tanta, tanta voglia di farcela.

La chance che tanto volevamo, qui ci è stata concessa.

Valencia, è la meta di molti Italiani e non solo, che come noi si rimboccano le maniche giorno dopo giorno.

Sono fiera di essere italiana, quella del buon cibo, dell’arte. dei panorami mozzafiato.

Non amo quella della politica infame che ci ha messo in ginocchio e chi in questa, ci crede ancora… illusi.

Detto questo, voglio dire a chi magari sta pensando di andare all’estero, che non è mai troppo tardi per provare a cambiare la propria vita…informatevi, leggete e viaggiate fate i bagagli e provate. Nulla deve fermarvi.

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta

Comments

  1. marina says

    Ho passato 5 mesi a Valencia in Erasmus e l’ho adorata nonostante non vedessi questi lati positivi in più rispetto all’Italia…

  2. Massimo Merighi says

    Io valenzia la amo molto appena posso scappo e vengo li in ferie all, otel Venezia in centro gente e posto magnifici beati voi che abitate li.

  3. Vally Buchicchio says

    Grazie Cris, e proprio nei momenti difficili che bisogna essere positivi! Al momento il rimpatrio non è nei miei progetti ma come te, anch’io spero nella ripresa 🙂

  4. cris says

    leggere una storia simile mi da allegria e mi fa pensare in positivo! auguri per il futuro!! tra l’altro la Spagna negli anni d’oro ha investito così tanto nei servizi e nelle città che io penso ci sia una concreta possibilità di ripresa, cosa che in Italia non vedo nemmeno tra 10 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *