SCRIVERE IL CV IN INGLESE

Innamorata dell’Asia tra Shanghai e Taipei

  • Sharebar
Teresa in Tibet

Teresa in Tibet

Teresa si definisce salentina di origine ma zingara di fatto.

Dopo aver studiato “Lingue e Civiltà Orientali” a Venezia, ha trascorso un breve periodo a Pechino, per poi trasferirsi a Shanghai, dove è rimasta 5 anni.

Dopo un breve ritorno in Italia con il marito croato, si sono trasferiti a Taipei, Taiwan.

Potete seguire Teresa sul suo blog Asiamonamour e sulla pagina Facebook.

Leggi anche: Le migliori nazioni secondo gli stranieri che ci vivono

Come sei riuscita ad utilizzare gli studi in Lingue e Civiltà Orientali in Cina?

Dopo la laurea sono andata a Shanghai.

Ci ero già stata e mi era piaciuta, anche se non avevo visto un granché.

Avevo prenotato un albergo per soli 3 giorni e in effetti è bastato: in questo breve periodo sono riuscita a trovare una casa, un lavoro e gli amici.

All’inizio ho lavorato in uno studio di architetti italiani, ma poi l’ho mollato in nome della mia grande passione: l’insegnamento.

Così ho lavorato in una scuola di lingue, poi nella scuola italiana sostenuta dal Consolato italiano e ho fatto anche la guida e accompagnatrice turistica.

Dopo la Cina, tu e marito siete tornati in Italia? Perché?

Dopo cinque anni a Shanghai, siamo tornati in Italia per il Master di mio marito, così abbiamo fatto una pausa milanese di quasi due anni. Anche qui ho insegnato italiano agli studenti cinesi delle varie università milanesi e lingua cinese agli italiani.

Adesso invece vi siete spostati a Taiwan. Come avete trovato l’opportunità?

Dopo Milano ci siamo trasferiti a Taipei per il lavoro di mio marito, che è designer presso l’ASUS, la cui sede principale è proprio qui.

Come descriveresti Taipei?

Passare da Shanghai a Taipei è sicuramente un brutto colpo per gli occhi.

Nel senso che Taipei non vanta di certo un’architettura avveniristica e spettacolare come la metropoli cinese, anzi!

Il paesaggio è sicuramente molto bello, la natura ricorda un po’ le Hawaii, essendo anch’essa un’isola dell’oceano Pacifico, ma l’architettura non è di sicuro il loro forte.

In compenso, la qualità della vita è molto alta, tutto funziona alla perfezione, anche gli stranieri sono coperti dal sistema sanitario nazionale. Insomma, tutto sembra facile qui.

Hai trovato opportunità di lavoro a Taipei? Di cosa ti occupi?

Continuo ad insegnare (anche via skype), sino a poco tempo fa mi sono occupata della traduzione di un documentario su una minoranza etnica cinese, inoltre scrivo il mio blog Asiamonamour in cui parlo dei miei viaggi e delle mie esperienze taiwanesi.

Lati positivi del vivere a Taipei

I taiwanesi stessi, che sono uno dei popoli più gentili e pacifici con cui abbia avuto a che fare. Poi la tranquillità, il fatto di riuscire a risolvere qualsiasi problema burocratico e non in brevissimo tempo e senza intoppi (che probabilmente dovrebbe essere la normalità, ma per noi italiani diventa qualcosa di eccezionale!), i trasporti pubblici super efficienti e puntuali e gli innumerevoli caffè, ognuno con la sua caratteristica e tutti molto carini e accoglienti, oltre che originali.

E lati negativi

I terremoti in primis, poi i tifoni e la bruttezza di molti edifici.

Quali sono le principali differenze nella vita di tutti i giorni tra Shanghai e Taipei?

Shanghai è più dinamica, la vita si vive per strada, tutto succede alla velocità della luce e offre molte opportunità in più.

Taipei è una metropoli anch’essa, ma un po’ più addormentata. La classe media è quella più diffusa, la gente sta bene e non ha bisogno di altro. C’è un torpore latente che a volte la rende un po’ noiosa. D’altro canto, la vita qui è forse meno stressante e non si corre e ci si strattona come a Shanghai per salire su un autobus.

Che consigli daresti a chi sta pensando a Taipei come destinazione?

Se non avete paura dei terremoti, se non siete fanatici della bellezza estetica a livello architettonico e se siete sportivi, Taipei può offrirvi tanto.

Bastano pochi chilometri per trovare mare, montagne, fiumi, laghi. C’è tutto.

A livello lavorativo, ingegneri, informatici, designer e insegnanti di inglese, vanno per la maggiore. Uno straniero a Taiwan che non sappia il cinese, si troverà bene lo stesso, poiché quasi tutti parlano l’inglese e anche le insegne e le indicazioni stradali sono scritte in entrambe le lingue. Inoltre i taiwanesi sono estremamente gentili, quindi se vi troverete spaesati per strada o in metro, non abbiate paura!

Verrà sicuramente qualcuno a chiedervi se avete bisogno di aiuto e vi accompagnerà alla vostra meta, anche se sarà nella parte opposta della sua.

Grazie Teresa e buon proseguimento a Taipei!

Commenta su Facebook

commenti


Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • cri

    Ciao come hai trovato lavoro a Shanghai e come hai risolto la questione visto?

  • Teresa

    Ciao! Io trovai lavoro tramite il passaparola e dopo i colloqui, mi presero. Andai prima con un visto turistico, che poi mi fu trasformato in visto lavorativo dopo la firma del contratto. Ora non so come siano le cose da quelle parti, manco da Shanghai da 3 anni.

  • cri

    grazie per la risposta, io sono già all’estero ma qui in Spagna la situazione è veramente critica per cui da un pò stavo pensando all’Asia e proprio a questi luoghi

  • teresa

    In bocca al lupo per la tua ricerca allora! :-)

  • Luca

    Sono ingegnere (ambito IT) e cerco lavoro a Taipei. Immagino che qui dall’Italia sia un pò difficile o qualche azienda accetta di fare un primo colloquio via skype? dove posso trovare offerte?
    Grazie

  • lamborghini

    mia moglie e’ Taiwanese e abito a Taipei..anche se al momento sono in italia..come ingegnere IT non dovresti avere problemi…fatti un vaiggetto…Taiwan si chiamava Formosa..in portoghese bella..si sta bene e il cibo e’ il migliore di tutta la cina..qui ci sono tutte le varie cucine cinesi..
    se ti piacciono I cibi di strada..piccoli ristoranti senza pretese..puoi mangiare con un euro o due..e roba veramente buona e freschissima.

  • lamborghini

    alfio_mari@hotmail.com
    Skype…lamborghinimiura

  • http://www.mbattaglia.com Marcello Battaglia

    Ciao, ho visto che hai lavorato in uno studio di architettura :) Io sono architetto è sto pensando di muovermi dalla Svizzera. Questo articolo mi ha fatto pensare a Taipei ma non ho la minima idea di come sia il mercato, tu che ne pensi? Il fatto che le architetture sian brutte mi fa pensare che magari qualche possibilità ci sia :D


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube