6 errori da non fare durante il colloquio di lavoro al telefono

  • Sharebar

Ho trovato per voi un articolo da parte di CareerBliss dove vengono interpellati selezionatori del personale per condividere suggerimenti riguardo il colloquio di lavoro al telefono.

Ecco i concetti salienti.

Il colloquio di lavoro al telefono è spesso il primo filtro da parte delle aziende ma molti di noi non pensano sia importante quanto il colloquio di persona.

I manager responsabili delle assunzioni dicono invece che i candidati dovrebbero considerare queste chiacchierate al telefono di pari importanza alle conversazioni che vengono fatte di persona.

Ecco i principali errori fatti dai candidati secondo i selezionatori.

1. Zero entusiasmo e fiducia in se stessi trasmessi dal tono della voce

I selezionatori vogliono sentire una voce forte e positiva appena rispondete al telefono.

Prendete in considerazione il rispondere con il vostro nome: “Hello, this is Mario” può evitare situazioni imbarazzanti all’inizio e velocizzare la conversazione.

Jené Kapela, con dieci anni di esperienza come selezionatrice, dice “se non apparite fiduciosi in voi stessi durante il colloquio al telefono, il selezionatore penserà che voi non lo siate di persona quindi probabilmente non otterrete una seconda opportunità per fare un’impressione migliore.”

Per comunicare fiducia in se stessi e entusiasmo siate sempre professionali, energetici e positivi nel tono della vostra voce. Sorridere (anche se siete al telefono) può aiutare a migliorare il vostro tono e a proiettare la vostra voce in modo positivo.

Emily Ceisel, selezionatrice, vi ricorda “rendete questa la miglior telefonata di tutta la vostra giornata”.

2. Rispondete mentre guidate, all’aperto oppure in pubblico

Innanzitutto, guidare mentre fate un colloquio di lavoro può essere molto pericoloso!

Gail Tolstoi-Miller, CEO di Consultnetworx, commenta “il candidato appare come distratto e a volte non è ben chiaro.”

Questo è successo a Linda Quast, oltre 20 anni di esperienza come selezionatrice, mentre intervistava un candidato “potevo sentire tutto: dal rumore del traffico alle sirene dell’ambulanza fino al candidato che si fermava alla stazione di servizio per fare benzina.”

È comprensibile che siate molto impegnati ma cercate di ritagliare il tempo per ricevere la chiamata in un posto che sia privato, tranquillo con una buona ricezione telefonica. Se complicate il lavoro del selezionatore, lui o lei perderà interesse in voi molto velocemente.

3. Dimenticate di spegnere le notifiche sul telefonino

Tolstoi-Miller afferma che rispondere su una linea fissa è sempre la soluzione migliore. Elimina il rischio di una cattiva ricezione telefonica e offre meno distrazioni. Se invece dovete usare il telefonino, assicuratevi che non siate distratti da e-mail, SMS, notifiche Facebook, eccetera.

4. Assumete che chi vi intervista sia un uomo

Questo è un esempio molto specifico che illustra una lezione importante relativa al fare ricerca prima dei colloqui di lavoro.

Elle Kaplan, CEO di LexION Capital Management, spesso viene scambiata per ‘Mr Kaplan’ dai candidati nonostante la sua biografia e foto siano presenti sul sito Web dell’azienda: “fare un po’ di ricerca prima di sostenere il colloquio è essenziale.”

Cercate di evitare di fare errori grossolani facendo ricerca sull’azienda. Controllate il sito Web, i profili sui social media, articoli di giornale recenti e profili LinkedIn.

5. Rispondete troppo brevemente

Siccome non potete vedere la reazione della selezionatrice, è difficile valutare come state andando o se avete risposto in modo soddisfacente e esauriente.

Ceisel consiglia di usare il metodo STAR per rispondere: ” spiegate la Situazione; il vostro compito (Task in inglese); la vostra Azione e il Risultato. Spesso i candidati si dimenticano di condividere il risultato raggiunto che è l’aspetto più importante.”

Aiuta molto avere una pagina stampata che riporti i vostri successi in modo da ricordarvi di parlarne durante la conversazione.

6. Siete impreparati a rispondere alle domande più comuni dei colloqui di lavoro

Siccome i colloqui di lavoro al telefono sono di solito il primo ostacolo per verificare se rispondete ai criteri di base, siate preparati a rispondere alle domande più comuni in modo efficace.

Steve Raz, fondatore di Cornerstone Search Group, le elenca:

  • Che tipo di posizione lavorativa state cercando e perché?
  • Perché volete lasciare il vostro attuale lavoro?
  • Quando siete disponibili per un colloquio faccia a faccia?
  • Quando sarete in grado di iniziare a lavorare per la ditta?
  • Avete due referenze professionali?
  • Avete domande per noi?

Avete sostenuto colloqui di lavoro al telefono? Come sono andati?

telephone 600

Commenta su Facebook

commenti


non regalare soldi alle banche usa transferwise



  • Herts

    Questo e’ molto vero! Tante volte ho riufitato colloqui di presenza perche’ al telefono mi era venuta la depressione.
    Soprattutto cosa da non dire per favore.. se vi chiamano non dite “scusi mi puo ripetere l’azienda sa.. ho mandato tanti CV non mi ricordo piu’…”
    NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    Credetimi nessuna azienda pensa di essere l’unica e nessuno si aspetta che abbiate mandato solo un 1 cv.. ma una risposta del genere denota che stata mandando cv a caso.
    Consiglio: appuntate tutte le application su un quadernino e portatelo sempre con voi… non sapete mai quando potrebbe arrivare LA telefonata.. almeno in pochi secondi sapete di cosa state parlando evitando figuracce.
    A volte, per educazione , il selezionatore invece di dire “avete un colloqui tot giorno a tot ora” vi chiede gentilmente se siete interessati.. bene NON RISPONDETE POTREI ESSERE INTERESSATO, SI POTREBBE INTERESSARMI, PERCHE’ NO PROVIAMO…!! Risultate poco itneressanti, poco interessati e assolutamente non determinati ( oltre che a mio avviso poco educati sembra che state facendo voi un favore al selezionatore ).
    Possono sembrare frasi inventate ma credetimi non ho cosi’….le ho sentite trope volte.

  • wif

    Uno ha queste reazioni perché dopo che ha spedito 1000 CV è chiaro che non ti puoi ricordare a chi lo ha mandato! Non è vero i CV si mandano a caso ma per avere solo la speranza che ti chiami uno, quanti ne hai da spedire… suvvia, lo capite, vero? Inoltre, con la scusa che si usa solo il cellulare, il colloquio telefonico te lo fanno quando sei in bagno o in situazioni sempre ‘sbagliate’. Infine, al telefono ci si emoziona facilmente, soprattutto quando si ottiene il famoso pre-colloquio lavorativo o magari si devono parlare più lingue. Convocare le persone per email sarebbe molto meglio!

  • wif

    Vorrei anche aggiungere che tutti questi consigli lasciano il tempo che trovano. La realtà è che se hanno bisogno di qualcuno ti chiamano, altrimenti scelgono tra le conoscenze. Questo avviene in tutto il mondo. C’è anche da chiarire una volta per tutte che perfino nella democraticissima Scandinavia gli annunci di lavoro vengono pubblicati per dovere di trasparenza ma le persone candidate ci sono già prima. Può capitare il colpo di fortuna ma è rarissimo.
    Uno manda migliaia di CV perché non può permettersi il lusso di mandarne solo 1-2. Gli errori si fanno sempre, tutto sta nell’essere simpatici ai selezionatori. È tutto lì.

  • wif

    Scusa ma scrivere in lettere capitali è da cafoni. Altro che dare i consigli per il colloquio di lavoro. siamo messi bene se i selezionatori sono come te…

  • wif

    P.S. Ci sono passata di persona attraverso queste esperienze. Ho trovato lavoro dopo anni che sto qui e con fatica. Richiedono gente qualificatissima in settori multipli anche per svolgere un lavoro solo. La concorrenza è talmente pesante che mentre lavori devi continuare ad aggiornarti, fare PR e cercare il prossimo lavoro, dato che qua i contratti sono temporanei.

  • Herts

    Da questa risposta non credo che tu sia in grado di darmi consigli di educazione.. anzi..
    I caratteri in capital non sono solo simbolo di “urla” ma possono anche dare enfasi ad una frase, soprattuto quando non puoi sottolineare un concetto per esempio perche’ il programma non te lo permette , cerchi di renderlo evidente in altro modo.
    Per tanto prima di esprimere un giudizio sarebbe educato e di buon senso informarsi sul perche’ e’ stata fatta una scelta grafica
    Non sempre tutto e’ some sembra e molti (non tutti ) quelli che fanno selezione lo sanno bene.
    Sei in bagno bene non rispondere eviti situazioni imbarazzanti.. richiameranno.. soprattuto se e’ un invito ad un colloquio e non una intervista telefonica.
    Invito ed intervista sono due cose diverse.
    Nessuno chiede di mandare solo uno o due CV ma, come gia’ sottolineato piu volte in questo sito, mandare migliaiai di CV spesso non aiuta. Paga di piu mandare cv con un obbiettivo definito e in questo caso non sono migliaia.
    Se uno manda migliaia di CV probabilmente o non ha un obbiettivo o e’ disperato, se la situazione e’ la seconda non aiuta certamente dare risposte come quelle elencate nel mio comment precedente. Proprio perche’ faccio selezione mi permetto di dare consigli per evitare che gente con qualita’ faccia errori comuni ma che possono costare l’intervista.
    Ribadisco che prendere nota dei cv che si sono mandate aiuta.
    Ora.. possiamo dare la colpa ai cellulari,alle chiamate prese in bagno, ai raccomandati e ai selezionatori incapaci che non hanno capito il valore interno delle persona che hanno di fronte… la verita’ e che il selezionatore vive di quello e selezionera’ solo le persone che gli continueranno a garantire di fare quel lavoro, I rischi su un candidato li prendera’ non in base a quello che pensa l’intervistato di se stesso ma in base a quello che pensa lui del candidato.
    Anche I selezionatori sono stati selezionati all’inizio della loro carriera e come tutti I lavoratori sono di frequente sotto esame. Quindi per favore evitiamo di farli passare per persone che stanno col sedere al caldo sulla sedia a non fare niente ( magari alcuni si ma questi sono presenti in tutte le categoria lavorative) selezionare e’ il loro lavoro e lo devono fare bene altrimenti , in questo panorama economico, rischiano di andare a casa come tutti.
    Ora se chi cerca lavoro vuole prendere nota dei consigli che ho dato potrebbe avere la vita un pochino piu semplice altrimenti ognuno sceglie quale campana ascoltare, che risposte dare e come mandare I cv.
    Ma fatevi una domanda se davvero avete mandato 1000 cv e nessuno vi ha chiamato forse state sbagliando qualcosa.
    Se avete mandato 1000 cv , vi hanno chiamato 50 volte e nessuna volta avete avuto un intervista dal vivo forse state sbagliando qualcosa…
    O vogliamo dirla in un altro modo per evitare di turbare alcuni lettori… se non vi chiamano forse e’ perche’ non avete fatto quel qualcosa che vi avrebbe fatto ottenere l’intervista o avete fatto qualcosa che vi ha fatto cancellare dalla lista. Non giusto non sbagliato solo non nei canoni che il selezionatore ha in mente.
    Questa e’ una risposta educata.
    Have a nice day

  • Zenigata

    …e poi si dice lettere MAIUSCOLE, e non “capitali”…


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube