Modi di dire in Inglese: “Let’s cross that bridge when we come to it”

World Nomads Assicurazione Viaggi

[powerpress]

Letteralmente vuol dire “Attraversiamo il ponte quando sarà il momento”.

In pratica significa l’equivalente o quasi del proverbio italiano “(non) fasciarsi la testa prima di averla rotta”.

E’ un idioma della lingua inglese che intima di rimandare di preoccuparsi di qualcosa fino a quando effettivamente succeda (e ci sia bisogno di preoccuparsi).

Se qualcosa non è ancora successo, non preoccuparti!

In contesto lavorativo viene ad esempio usato tra manager e dipendente per uno scambio simile:

dipendente: “what if we don’t achieve the sales target?” (cosa succede se non raggiungiamo gli obiettivi di vendite?)

manager: “Let’s cross that bridge when we come to it. In the mean time let’s make some sales!” (ci preoccupiamo di quell’eventualità quando effettivamente c’è da preoccuparsi, non prima, nel frattempo vediamo di vendere!).

In ambiente lavorativo anglosassone viene posta molta importanza sul non sprecare energia mentale, risorse, tempo su cose che magari non succederanno.

Bisogna invece concentrarsi su quello che è sotto il nostro controllo, su quello che possiamo influenzare in modo da evitare che un qualcosa si materializzerà.

Conoscevate questa espressione? Voi come la usate?

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta

Comments

  1. Matteo Pearcy Bassan says

    Aldo, ti racconto questa: durante un training in ufficio, la settimana scorsa, i miei colleghi hanno utilizzato per alcune ore il termine “the elephant in the room”. Imbarazzato, dopo un’oretta ho chiesto che diamine significasse…Se ho capito bene vuol dire avere un problema abbastanza grande ed evitarlo accuratamente anche se difficile da non vedere, come ad esempio un elefante in una stanza!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *