La Germania aiuta i dottori stranieri

World Nomads Assicurazione Viaggi

Un servizio da parte di DW illustra i problemi con la lingua che i dottori stranieri in Germania si trovano ad affrontare ed il supporto che ricevono per superare le difficoltà.

In alcuni ospedali come quello visitato dai giornalisti i dottori stranieri costituiscono un quinto del personale.

Il dottor Asse Abu-Mowais si è trasferito dalla Giordania un anno fa per perseguire un tirocinio avanzato.

Come lui ci sono 30.000 dottori stranieri che attualmente lavorano in Germania a causa di una lacuna di dottori tedeschi. I dottori stranieri ricevono sostegno attraverso corsi di lingua tedesca creati appositamente per la loro professione in modo da migliorare le probabilità che i pazienti li capiscano.

Il primo paziente intervistato dice che non gli importa se il dottore è tedesco oppure no confermando che il dottore protagonista del video si è rivelato molto bravo.

Il dottor Abu-Mowais dice che l’aspetto più difficile del comunicare in tedesco è l’accento, non il vocabolario, soprattutto con pazienti più anziani che tendono a non capirlo subito.

Il Dottor Hans-Georg Bohne, primario dell’ospedale, rassicura che in situazioni critiche dove la conoscenza della lingua e la capacità di comunicazione è particolarmente importante i dottori stranieri vengono assistiti da colleghi di madrelingua tedesca.

Ogni sabato il dottor Abu-Mowais frequenta un corso di ‘Tedesco per dottori’. Non è un corso obbligatorio perché solo alcuni stati tedeschi richiedono che i dottori stranieri dimostrino une certo livello di conoscenza della lingua tedesca per poter esercitare in Germania.

L’insegnante spiega aspetti molto particolari della lingua inerenti la professione di dottore.

Inoltre i dottori fanno esercizi attraverso i quali fanno pratica di aspetti come ad esempio la comunicazione relativa alla preparazione per un’operazione.

L’insegnate di tedesco inoltre accompagna a intervalli regolari il dottore in corsia per controllare ‘dal vivo’ il progresso fatto nell’uso del tedesco.

Dottor Abu-Mowais dice che vorrebbe restare in Germania anche grazie al benvenuto ricevuto (sia dai pazienti che dai colleghi) e al supporto di corsi come quello di tedesco.

Chi di voi vorrebbe lavorare in Germania?

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta