La pensione si allontana per tutti

World Nomads Assicurazione Viaggi

Le prospettive di vita lavorativa a lungo termine sembra saranno simili ovunque voi scegliate di andare a vivere.

Secondo un articolo pubblicato da The Telegraph, più del 20% dei lavoratori britannici con età superiore ai 50 anni prevede di smettere di lavorare quando avrà più di 70 anni.

Questo nonostante abbiano diritto alla pensione statale a partire dall’età di 66 anni.

I lavoratori più anziani stanno infatti rendendosi conto che non potranno fare affidamento alla pensione statale per finanziare la vita pensionistica e avranno bisogno di altri risparmi oppure un reddito regolare per mantenere un standard di vita decente.

Uno studio da parte di Scottish Widows (azienda di servizi finanziari britannica) rivela che il 17% sostiene che il mantenimento di un reddito sarà di importanza vitale ai piani per la pensione ed il 12% prevede di non smettere di lavorare.

Inoltre quasi un terzo di lavoratori ha affermato di voler re-inventare la propria carriera quando va in pensione iniziando un nuovo lavoro, fondando un’azienda oppure diventando un consulente.

Un quinto vuole continuare ad imparare attraverso corsi professionali, di lingua o universitari.

In Gran Bretagna, il cancelliere George Osborne ha annunciato che l’età pensionistica salirà prima del previsto. La migliore aspettativa di vita significa che i britannici stanno ricevendo la pensione statale per un periodo più lungo del previsto ed il cancelliere vuole limitare la pensione ad un terzo della vita adulta.

Si prevede che chi oggi ha 40 anni circa non avrà accesso alla pensione fino a 68 anni, piuttosto che 67, mentre quelli che hanno circa 30 anni dovranno aspettare fino ai 69 anni.

Wendy Loretto, professore di organisational behaviour presso la University of Edinburgh Business School che ha contribuito allo studio di Scottish Widows, afferma: “In linea con la società che si adatta ad una popolazione più anziana, il modo in cui intendiamo e pianifichiamo la pensione deve cambiare. La realtà è che non saremo tutti in grado di smettere di lavorare a 65 anni e questa soglia probabilmente si sposterà nel futuro. Di conseguenza le persone stano adottando un una nuova attitudine verso questa fase della vita e stanno iniziando a vedere il lavorare in età avanzata come una opportunità positiva piuttosto che un onere.”

E voi? Fino a che età intendete lavorare?

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta