L’unico tipo di investimento che vi serve

  • Sharebar

Una volta trovato lavoro, in Italia o all’estero, cosa fare dei soldi che rimangono dopo aver pagato vitto, alloggio e le altre spese essenziali?

L’investimento può essere una decisione difficile ma, per nostra fortuna, Warren Buffett fornisce alcuni suggerimenti a noi comuni mortali.

Per chi non lo conoscesse, Warren Buffett è uno degli investitori statunitensi più leggendari, diventato nel frattempo uno degli uomini più ricchi al mondo.

Tra l’altro, Buffett donerà in beneficenza la quasi totalità della sua fortuna quando passerà a miglior vita.

Iniziando al minuto 6:55, Buffett dice che Mario Rossi difficilmente saprà che azioni comprare e quando comprarle.

Non è pero necessario preoccuparsi perché la soluzione viene fornita dai fondi indice attraverso i quali è possibile acquistare uno spaccato dell’economia statunitense o del suo mercato azionario.

Nel nostro caso, si possono anche investire i propri risparmi in fondi indice che ‘seguano’ l’andamento del mercato azionario italiano, europeo o quant’altro.

Si tratta quindi di investire i propri risparmi in modo costante durante un lungo periodo di tempo, ammortizzando così gli alti e bassi del mercato azionario.

Il fondo indice ‘segue’ l’andamento di un particolare indice, replicandone gli alti e bassi.

Il fondo investe i contributi da parte di chi vi partecipa nella totalità delle componenti del particolare indice.

Ad esempio, un fondo dedicato al FTSE-100 acquista azioni in tutte le aziende che compongono l’indice.

L’ammontare investito in ogni singola azienda dipende dalla sua fetta di mercato, in termini di quotazione in borsa, all’interno dell’indice.

Io sono un gran sostenitore dei fondi indice rispetto ai fondi gestiti attivamente da manager.

I vantaggi sono semplici.

Innanzitutto, i costi sono minori perché ‘seguire’ passivamente un indice costa meno rispetto alle risorse umane e tecnologiche necessarie per investire attivamente in un portfolio di azioni.

In secondo luogo, i ritorni sull’investimento hanno maggiori probabilità di essere migliori rispetto a quelli da parte di fondi gestiti attivamente.

Se in media il 50% dei fondi gestiti attivamente fa peggio dell’indice ogni anno, significa che a lungo andare la maggior parte di essi fornirà ritorni inferiori rispetto al fondo indice.

Ci sono di sicuro alcuni manager di fondi attivi che forniscono una prestazione migliore ma questa prestazione si paga e noi comuni mortali non possiamo permettercela.

Riassumendo, una volta superata la crisi, investite in fondi indice, seguendo il consiglio di Warren Buffett!

Chi di voi ha già investito in fondi indice?

Commenta su Facebook

commenti





  • S

    In particolare si tratta di investire in ETF. Io lo faccio da anni con soddisfazione.

  • Perplessa

    A me sembra solo pubblicità. Sgradevole trovarla in questa forma, come un consiglio di vita. Mah.

  • Davide

    Non è lo spirito di questo sito..x favore..evitiamo o mi cancello, grazie

  • http://www.italiansinfuga.com Aldo Mencaraglia

    pubblicita’ di cosa?

  • http://www.italiansinfuga.com Aldo Mencaraglia

    cancellazione liberissima

  • Luca

    sinceramente non mi aspettavo un consiglio del genere da un sito del genere…

  • Giovanni Carlucci

    Come ogni cosa l’italiano medio vede la presenza di un qualsiasi genere di complotto dietro ogni cosa. Ottimo consiglio Aldo, credo che in futuro potrei pensarci.

  • Apolide

    sei andato completamente OT

  • Admin

    Forse hai ragione Apolide è un po OT ma non scordare che è difficile il lavoro di blogger e non meno facile trovare sempre notizie nuove sullo stesso tema quindi ogni tanto è anche permesso un OT non totale ed anche interessante oltretutto non pensi?


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube