SCRIVERE IL CV IN INGLESE

6 competenze professionali che potete maturare mentre insegnate una lingua

  • Sharebar

Un articolo scritto da Raffaella Trapani sul blog di Livemocha illustra le competenze che potete maturare quando insegnate una lingua agli stranieri e come queste possono poi essere utilizzate in contesti diversi.

In questo modo riuscirete a migliorare il vostro curriculum per renderlo più appetibile ai datori di lavoro all’estero.

Traduco liberamente l’articolo per coloro che non masticano troppo l’inglese.

Siamo tutti a conoscenza di come sia difficile al giorno d’oggi per i laureati europei trovare un lavoro appena finita l’università.

La mia storia è iniziata alcuni anni fa prima dell’avvento della crisi economica globale.

Quando mi sono laureata nel 2006, stage non pagati (o pagati poco) erano le uniche opportunità offerte a neolaureati che non potevano vantare molta esperienza lavorativa.

Purtroppo per molti di noi era l’inizio di un circolo vizioso di stage dal quale era difficile uscire. Le aziende mi facevano lavorare per tre o sei mesi e poi mi rimpiazzavano con un altro neolaureato perché non potevano permettersi di pagare un salario vero e proprio. Di conseguenza, i neolaureati non riescono ad accumulare abbastanza esperienza o ricevere abbastanza responsabilità per poi essere impiegabili una volta finita l’esperienza di stage.

Alla fine quello che mi ha salvata è stato il mio amore per le lingue. Nel 2008 mi sono trasferita, per motivi personali, in Bahrain, una piccola nazione nel medio oriente. Stava ancora cercando di iniziare una carriera nelle pubbliche relazioni ma, a causa della mia scarsa esperienza lavorativa, non riuscivo a trovare lavoro.

Un giorno un amico mi consigliò di fare domanda presso la Berlitz per diventare insegnante di lingue (parlo italiano ed inglese).

Feci la domanda e si rivelò una mossa molto intelligente. Presto iniziare ad insegnare sia inglese che italiano riuscendo così a guadagnare un discreto reddito. Durante i tre anni e mezzo che ho passato in Bahrain sono cresciuta professionalmente e alla fine sono riuscita a inserirmi nelle pubbliche relazioni!

Quindi, come può insegnare una lingua aiutarti a trovare il lavoro dei tuoi sogni?

Sarete probabilmente già a conoscenza del fatto che parlare più di una lingua può aprire tantissime opportunità e magari farvi raggiungere un salario maggiore.

Quello che però magari vi sorprenderà è che lavorando come insegnante di lingua maturerete quelle competenze che potete poi usare in diversi ambienti lavorativi. Quindi se state pensando di insegnare una lingua all’estero ma avete dubbi perché ciò non è quello a cui aspiravate, non eliminate l’idea immediatamente. Può rivelarsi un’esperienza molto utile e può comunque consentirvi di andare a vivere all’estero.

Quali competenze maturerete grazie all’insegnamento di una lingua?

1. Pianificazione e Gestione del Tempo

Innanzitutto insegnare richiede disciplina, buone capacità di pianificazione e di gestione del proprio tempo. Dovete attentamente pianificare ogni lezione perché se pensate di entrare in classe e improvvisare, non durerete molto. Dovete anche essere coscienti di quanto tempo ci vorrà a finire ogni esercizio per essere in grado di completare tutto ciò che avete pianificato. Sia che insegnate in una scuola pubblica oppure in una scuola privata di lingua, ci saranno alcuni report che dovete compilare e consegnare in base a certe scadenze. Organizzare il vostro calendario personale oltre a quello della classe è quindi una delle prime priorità per avere successo in questa professione.

2. Stimolare la creatività

Insegnare la lingua stimola la creatività. Non esistono due studenti identici. Ognuno impara in modo diverso. Questo significa che ogni lezione deve includere una gamma di attività molto vasta in modo da beneficiare tutti gli studenti. Alcune persone imparano meglio attraverso giochi, altre imparano attraverso la lettura e la scrittura. Una buona insegnante deve costantemente creare compiti di natura diversa per assicurarsi che tutti stiano imparando.

3. Capacità di capire le persone

La differenza nelle capacità dei vari studenti e nel loro metodo di apprendimento aiuta a sviluppare un’altra competenza: la capacità di capire le persone. I corsi di lingua di solito non durano un anno intero quindi gli insegnanti non hanno molto tempo per conoscere i propri studenti. Devono comunque cercare di creare delle lezioni interessanti per gli studenti. Di conseguenza devono diventare brave molto in fretta nell’osservare le persone in modo da cambiare le lezioni e motivare tutti gli studenti.

Essere in grado di identificare i bisogni delle persone e le loro capacità in modo veloce è un talento validissimo per chiunque voglia poi lavorare nelle aree del servizio al cliente, nelle vendite e in qualsiasi professione dove l’interazione con il cliente è importante.

4. Capacità di leadership e di gestione del personale

Indipendentemente dal fatto che insegnate ad un singolo studente oppure ad un gruppo di studenti, l’insegnante deve avere il pieno controllo della situazione. Se non avete capacità di leadership le maturerete molto velocemente. Altrimenti impazzirete! Gli insegnanti sono come il leader di una squadra: guidano la squadra (gli studenti) verso un obiettivo comune, fornendo loro gli strumenti adatti e un ambiente all’interno del quale raggiungere l’obiettivo. Devono anche assicurarsi che tutti partecipino, utilizzando al massimo le capacità individuali.

5. Capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace

Insegnate una lingua è di per sé un vantaggio. Lo spiegare le peculiarità di una lingua a qualcun altro migliora la vostra conoscenza della lingua stessa. Il dover gestire studenti con diversi livelli di conoscenza della lingua vi obbliga ad usare una gamma pertinente di vocabolario ed espressioni. Il dover usare esempi per illustrare l’uso migliore di parole e frasi raffina la vostra abilità nel presentare concetti e messaggi in un modo chiaro ed efficace. L’essere a contatto con persone di nazionalità diverse migliorerà l’apprezzamento di culture diverse e di altri modi di pensare.

6. Ottime capacità di presentazione

Non dimentichiamoci che ogni lezione deve essere presentata e adattata a seconda della audience (gli studenti). Ne consegue, naturalmente, che buoni insegnanti debbano anche avere ottime capacità di presentazione.

Tutte queste capacità possono poi essere usate in altri settori e professioni e sono proprio queste che mi hanno aiutato ad inserirmi nelle pubbliche relazioni, in un reparto diverso della azienda per la quale lavoravo.

Come potete vedere, parlare più di una lingua fornisce un ulteriore opzione di carriera e se l’insegnamento non fa per voi, non rinunciate; date il vostro massimo per uno o due anni ed il vostro curriculum apparirà di migliore qualità rispetto ad uno che può solo elencare esperienze lavorative a breve termine. Avrete infatti l’esperienza, le capacità e la fiducia in voi stessi che i datori di lavoro stanno cercando.

Avete insegnato un lingua a stranieri? Vi ha aiutato a trovare un altro lavoro?

Commenta su Facebook

commenti



Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • wif

    Non è vero, accanto alla lingua straniera ci deve essere anche una professione, altrimenti si finisce per fare i traduttori (notoriamente malpagati, a parte alcuni grandi nomi). Forse si può fare la segretaria, quello sì.


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube