E se il futuro fosse appannaggio delle nazioni in via di sviluppo?

World Nomads Assicurazione Viaggi

L’edizione 2013 dell’Human Development Report pubblicato dalle Nazioni Unite mette in evidenza la “crescita del Sud”.

Human Development Report 2013 from UNDP on Vimeo.

È in atto un profondo cambiamento nell’equilibrio tra il nord ed il sud del pianeta, guidato dalle nuove potenze economiche in nazioni in via di sviluppo.

Le economie di Brasile, India e Cina stanno per raggiungere i livelli produttivi di Europa e Nord America.

Le previsioni per il 2020 rivelano che la somma della produzione di queste tre nazioni supererà quella di Canada, Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Stati Uniti.

Inoltre queste economie continueranno a crescere per parecchi decenni.

Entro il 2030, l’80% del ceto medio vivrà nelle nazioni attualmente considerate “in via di sviluppo”.

Tre fattori principali di sviluppo stanno emergendo:

  • uno stato che attivamente ambisce a sviluppare l’economia e la società
  • accesso ad un mercato globale
  • politica sociali mirate

Il cambiamento viene ottenuto principalmente attraverso la riduzione della povertà, la promozione delle donne e l’utilizzo della tecnologia.

Ad esempio, il Brasile ha ridotto di due terzi il numero di persone che vivono con meno di $1.25 al giorno rispetto al 1990.

In Ruanda il 52% dei parlamentari è donna, migliorando le probabilità di attuare cambiamenti a favore delle donne nelle politiche sociali.

In Ghana il 61% dei coltivatori di cacao possiede un telefonino. Sono così in grado di essere più reattivi a cambiamenti nei prezzi e nelle forniture di materia prima.

Durante gli ultimi due decenni, le economie in via di sviluppo hanno raddoppiato la propria fetta di mercato per quello che riguarda il commercio globale.

Esistono però delle sfide: l’invecchiamento della popolazione, il cambiamento del clima, la partecipazione alla vita politica e l’equalità sociale.

Ad esempio, viene stimato che 3,1 miliardi di persone sono a rischio di estrema povertà a causa di cambiamenti del clima.

Riassumendo, non date per scontato che le migliori opportunità a medio e lungo termine vengano offerte Solo dalle nazioni occidentali. Alcune nazioni attualmente in via di sviluppo saranno sviluppate a livelli simili a quello dell’Italia entro alcuni anni o decenni.

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta