SCRIVERE IL CV IN INGLESE

e il Paese più bello del mondo è…..

  • Sharebar

L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) ha annunciato di aver aggiornato con i dati più recenti il proprio Better Life Index.

Questo è uno strumento interattivo on-line che consente di creare un proprio indice di qualità della vita a seconda delle proprie priorità.

Sono state prese in considerazione undici diverse caratteristiche della qualità della vita che l’OCSE ha valutato come importanti.

La nuova versione contiene le ultimissime statistiche e dati relativi ad ogni nazione.

Angel Gurría, segretario generale dell’OCSE ha affermato “il Better Life Index va oltre i numeri relativi al PIL di ogni nazione ed offre una migliore valutazione degli aspetti della vita che sono importanti per le persone. Sono lieto di poter annunciare l’aggiornamento con nuove informazioni in modo da offrire una prospettiva a livello globale del benessere che rifletta i desideri ed i bisogni delle persone, ovunque e chiunque esse siano.”

Dal lancio dell’iniziativa nel 2011, oltre 24.000 utenti hanno condiviso le proprie preferenze con l’OCSE. Grazie a questa condivisione l’OCSE è stata in grado di aggiornare l’indice per renderlo più pertinente alle preferenze degli utenti.

Le note salienti sono:

Le persone danno più importanza alla qualità della vita, la sanità e l’istruzione piuttosto che ai bisogni materiali. Detto ciò, queste priorità cambiano quando si prendono in considerazione diverse regioni del mondo. Ad esempio, utenti in Africa ed America Latina danno più importanza ai beni materiali rispetto agli utenti del Nord America.

Gli uomini e le donne si trovano d’accordo sull’importanza relativa nella maggior parte delle dimensioni del benessere. Gli uomini però tendono a dare più importanza al reddito e meno alla comunità, sanità e all’equilibrio tra vita lavorativa e vita privata.

Le preferenze variano anche a seconda dell’età. L’importanza della sanità e del coinvolgimento civico cresce con il crescere dell’età mentre le persone più giovani tendono a dare più importanza all’equilibrio tra vita lavorativa e vita privata. L’istruzione invece è una dimensione importante indipendentemente dall’età dell’utente.

Se si elencano le nazioni pesando in modo uguale in tutti i fattori, la classifica della qualità della vita risulta essere la seguente:

  1. Australia
  2. Svezia
  3. Canada
  4. Norvegia
  5. Svizzera
  6. Stati Uniti
  7. Danimarca
  8. Paesi Bassi
  9. Islanda
  10. Regno Unito
  11. Nuova Zelanda
  12. Finlandia
  13. Austria
  14. Lussemburgo
  15. Irlanda
  16. Belgio
  17. Germania
  18. Francia
  19. Slovenia
  20. Spagna
  21. Giappone
  22. Repubblica ceca
  23. Italia
  24. Israele
  25. Polonia
  26. Repubblica slovacca
  27. Corea del sud
  28. Portogallo
  29. Ungheria
  30. Grecia
  31. Estonia
  32. Russia
  33. Brasile
  34. Cile
  35. Messico
  36. Turchia

Cosa ne pensate? Corrisponde alla vostra esperienza?

Commenta su Facebook

commenti



Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • Stefano Valzano

    Sarei curioso di capire di cosa si tratta

  • Alex Eagle

    Io ho vissuto 4 anni a Cairns, la spiaggia e’ un ammasso di Fango alto 15 cm, tanta vita notturna, alla barriera corallina ci puoi andare una Volta al mese con Gil stipendi da fame che danno, tutto e’ caro e commisurato al prezzo che I turisti sono disposti a pagare.
    Ho studiato a JCU ma non ci tornerei neanche per farci la pensione. Gold Coast e’ sicuramente meglio.


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube