Bassa densità popolazione = felicità (mia)

World Nomads Assicurazione Viaggi

[powerpress]

La densità della popolazione è, secondo me, uno dei fattori più importanti nel determinare se vi troverete a vostro agio nella vostra destinazione all’estero.

E’ un fattore estremamente soggettivo. Personalmente lo ritengo uno degli aspetti più fondamentali per la mia felicità, o meno, all’estero.

Io provengo da Borgo San Dalmazzo, provincia di Cuneo, tipico paese di 12.000 abitanti della provincia italiana con una densità di 566 abitanti per km².

Secondo me la qualità della vita, soprattutto per famiglie con bambini, è maggiore dove la densità della popolazione tende verso al basso, con ovvi limiti.

Ho poi vissuto brevemente a Torino (densità 6.691 abitanti per km²) per motivi di studio e in varie città dell’Inghilterra durante i miei 10 anni oltremanica.

A Londra ‘convivevo’ con 5.206 abitanti per km²; a Brighton con 3.100 abitanti per km²; a Birmingham con 4.102 abitanti per km².

Questi anni erano caratterizzati da una forte socializzazione quindi la maggiore densità di popolazione era un vantaggio non indifferente.

Poi è arrivato lo shock dell’Asia.

Prima ho trascorso tre mesi in Cina per lavoro. Ho conosciuto realtà come quella di Shenzhen, una nuova città di circa 10 milioni di persone con una densità di 5.100 abitanti per km².

Ho visto come si vive ad Hong Kong, 7 milioni di abitanti che convivono tra loro con una densità’ di 6.480 persone per km²

Poi ho vissuto quasi un anno a Taipei, capitale di Taiwan, una metropoli con 7-8-9 (non si sa bene) milioni di abitanti ed una densità tra le più alte del pianeta (9.600 abitanti per km²).

Qui ho capito che, passati i 30 anni, non mi interessava più di tanto di vivere in città caotiche e popolose come quelle asiatiche.

Sono di natura introverso e solitario quindi il vivere a stretto contatto con milioni di persone non fa per me.

Uscire di casa per incontrare una fiumana di persone e non riuscire a trovare un angolo tranquillo a me non piaceva per niente.

In Australia invece ho potuto apprezzare la bassa densità di popolazione delle città australiane.

Sempre di metropoli si tratta ma sono estesissime sul territorio e quindi i 4 milioni di persone di Melbourne sono relativamente ‘rarefatti’.

La densità di Melbourne, dove vivo, è di 1.567 abitanti per km².

Questo incide molto positivamente sulla mia qualità della vita giudicata secondo criteri tutti miei.

Attenzione perché’ voi probabilmente avrete criteri di giudizio molto diversi e quindi magari opterete per l’esatto contrario.

Se vi piace la socializzazione che potete gustare in dense città mediterranee, magari l’Australia (o il Canada o l’entroterra svedese) non fa per voi.

Cercate la città dei vostri sogni su Wikipedia. Almeno per le città principali troverete, nei dettagli relativi al Territorio, la densità della popolazione. Fate attenzione a distinguere tra quella della città vera e propria e quella della regione ‘metropolitana’.

Questi dati vi daranno una prima indicazione sul tipo di città che state prendendo in considerazione e quanto la vostra personalità si addica alla destinazione e viceversa.

E voi? Preferite città ‘dense’ o no?

Incontra altri Expat in Italia e all'estero
Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta