Per imparare l’inglese andate a vivere dove vivono quelli che parlano inglese!

  • Sharebar

Se state pensando di andare nel Regno Unito a vivere e lavorare, prendete anche in considerazione il fatto che per migliorare l’inglese è forse meglio vivere in zone dove la maggior parte delle persone parla inglese.

Può sembrare una cosa ovvia ma se la vostra priorità principale durante primi tempi è quella di migliorare la conoscenza dell’inglese, evitate di andare a vivere dove la gente l’inglese non lo parla.

Il Regno Unito è stato da decenni meta di immigrazione da diversi continenti.

Spesso questi immigrati sono andati a vivere in particolari quartieri o città creando comunità molto forti. Ne risulta che in alcune zone particolari del Regno Unito la maggior parte delle persone parla una lingua diversa dall’inglese come lingua principale.

Il Guardian ha analizzato i dati dell’ultimo censimento e ha creato una cartina delle principali città britanniche in base alla percentuale di persone che non parlano l’inglese come lingua principale.

Come potete vedere vi sono alcune “enclavi” dove la maggior parte dei residenti parla una lingua diversa dall’inglese come lingua principale.

Esempi più lampanti sono alcuni quartieri di Leicester oppure quartieri di Londra come Newham, Brent, Ealing. In queste zone più della metà delle persone non parlano l’inglese come lingua principale.

A Londra in particolare, le zone ovest, nord-ovest ed est a circa cinque-10 km in linea d’aria dal centro sono quelle dove vi è una maggiore presenza di persone che parlano una lingua straniera come lingua principale.

Londra - % di persone che non parlano l'inglese come lingua principale

Londra – % di persone che non parlano l’inglese come lingua principale

Naturalmente entrano anche in gioco fattori quali l’accessibilità alla casa in termini economici che quindi alcuni quartieri possono offrire sistemazioni economiche anche se l’opportunità di parlare inglese si riveleranno magari più limitate.

Se volete imparare l’inglese poi, uno dei consigli che viene dato più spesso da altri emigranti italiani, è quello di evitare gli italiani!

Se state pensando di andare a Londra quindi evitate zone come Kensington e Chelsea perché è lì che vive la maggior percentuale di persone che usano l’italiano come lingua principale.

Londra - Percentuale di persone che usano l'Inglese come lingua principale

Londra – Percentuale di persone che usano l’Inglese come lingua principale

Voi dove vivete e dove avete vissuto a Londra o nel Regno Unito? Quanto era comune l’uso dell’inglese?

Commenta su Facebook

commenti


non regalare soldi alle banche usa transferwise



  • http://twitter.com/crymt cristymt

    E’ vero. Da quando vivo nel Surrey che è quasi 100% British, in 1 anno il mio inglese ha fatto un salto di qualità doppio rispetto ai 3 anni in cui ho vissuto nel centro di Londra. Ora ho quasi anche accento British :-)

  • Barbara

    Nei miei quasi 2 anni londinesi ho vissuto in diverse parti della citta’, nordovest, nordest, sudest e addirittura fuori londra. In città la lingua e’ fortemente multiculturale, si parla ‘l’inglese degli accenti’: i vocaboli sono inglesi ma a seconda dell’origine di provenienza di chi parla sono distorti in suoni più o meno comprensibili. La distinzione sostanziale riguarda l’inglese neolatino, quindi parlato da gente che proviene da paesi come l’italia o la spagna, l’inglese asiatico, quello africano, l’arabo e cosi’ via.
    In poche parole: se volete imparare un perfetto British English Londra non è il posto adatto.


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube