Come diventare operatore socio sanitario (carer) in Inghilterra

  • Sharebar

Alex1978 ha citato sul forum la decisione di arrotondare nel Regno Unito diventando ‘carer’.

Carer corrisponde grosso modo ad un operatore sanitario.

Molto gentilmente ha risposto ad ulteriori domande sulla sua esperienza.

Dove si trovano dettagli sul corso? In cosa è consistito?

Ho semplicemente mandato una mail ad Allied HealthCare, una agenzia che offre personale, ad ore.

Credo sia l’azienda del settore più grande in questa regione (Norfolk ndr).

I collaboratori vengono visti in maniera molto buona: si prendono cura di te e offrono tantissimi trampolini di lancio, formazione, studi, specializzazioni,

Oltre alle ferie, malattia,maternità, assicurazione sulla vita e infortuni, tutto pagato, hanno anche un fondo pensione.

Ecco i requisiti necessari per potermi fare iniziare a lavorare.

Requisiti di base praticamente nessuno: io ero totalmente nuovo e senza esperienza o conoscenza del lavoro. Questo può essere un ottimo lavoro per chi ha voglia di lavorare part time, per studenti, eccetera

CRB check è il controllo della fedina penale. Costa circa £40 e ci può mettere settimane prima di arrivare. Metà costo è stato coperto da loro. Questo varia da agenzia ad agenzia: c’è chi te lo offre gratis per poi dedurlo dalle prime ore.

Colloquio conoscitivo: molto confidenziale e rilassato. Giusto per sapere chi sei, cosa sei disposto a fare e probabilmente per verificare un minimo di attitudine al tipo di lavoro richiesto

Corsi di e-learning al computer, in sede. Io credo di averci messo 2 o 3 giorni interi, in totale, per completarli.

Si tratta di corsi a moduli con domande a scelta multipla e vero/falso al termine di ogni modulo/argomento.

C’era un pò di tutto: la compagnia, la storia, cosa fanno e come, il personale, le procedure sulla sicurezza, primo soccorso, come spostare cose/persone,etc

E poi chiaramente corsi un pò più specifici legati al tipo di situazioni che si potevano presentare a seconda del cliente: Alzhaimer, special needs, eccetera

Naturalmente l’idoneità era in base al punteggio ottenuto (nulla di complesso, spesso ovvio e facile per chiunque, perché con immagini e testuale)

Oltre al corso di e-learning è poi necessario effettuare altri due o tre corsi di poche ore, in sede: primo soccorso, come spostare cose e persone, anche con i macchinari, amministrazione (come compilare il foglio ore, e i log books dal cliente e le procedure interne).

Tutte cose molto ma molto semplici, per un totale di un giorno e mezzo di impegno.

Come si trova lavoro?

Il mio consiglio è quello di non rimanere legato ad una sola compagnia ma di andare, nello stesso periodo da due o anche tre agenzie simili.

Questo permette di avere molta più scelta/varietà e soprattutto di poter scegliere i clienti/gli orari e, in generale, avere molte più opzioni e magari esperienza.

La stragrande maggioranza di queste compagnie non ti assumono a tempo indeterminato ma ti pagano settimanalmente se e quando ti offrono lavoro….

Praticamente ci sono le segretarie che attingono dai vari dipendenti che vengono contattati per determinati turni.

La cose più comune è la copertura del personale che lavora in ospedali/a domicilio che va in vacanza/malattia/etc o che non riesce a coprire i turni.

Più lavori, più clienti vedi, più esperienza fai, più vieni conosciuto e più chi ha bisogno fa espressa richiesta per un determinato tipo di persona.

È tutto estremamente semplice: io potevo semplicemente lavorare Part Time durante il weekend.

Nel giro di un mesetto avevo lavorato presso diversi clienti e più lavoravo, più mi cercavano.

Allo stesso tempo, più davo disponibilità più le segretarie avevano fiducia di me e mi cercavano.

Se vuoi essere assolutamente certo di trovare lavoro basta avere un mezzo, in modo da coprire aree un pò scomode (fuori città). Investimento di £400 per una macchina usata in UK.

Dopo un pò di esperienza puoi anche mettere il CV online e il telefono non smette di suonare: garantito!

È anche interessante notare le possibilità di carriera…..

La Allied, così come altre compagnie simili paga i corsi di aggiornamento/specializzazione interni (che ti permettono di guadagnare di più), altri corsi finalizzati alla certificazione. Si chiamano NVQ (e ci sono vari livelli).

E da lì si ha anche accesso per studiare/diventare infermieri, se non erro (gli infermieri guadagnano MOLTO bene in UK).

Il concetto principale, comunque, è che compagnie come Allied cercano in continuazione, offrono turni lunghi, anche di 7/8 ore, se non di più!

In cosa consiste il lavoro dal punto di vista pratico?

La cosa fondamentale che vale la pena ricordare è che questo tipo di lavoro non va bene, a mio avviso, per chi non ha spirito di adattamento o per chi patisce troppo nel vedere persone malate (portatori di handicap, gente infortunata, halzeimer, autismo, etc).

Il tipo di mansione varia tantissimo. Le cose più comuni che mi son capitate sono state l’assistenza domiciliare alle persone (ci sono anche le case di cura e gli ospedali) e la stragrande maggioranza di loro erano portatori di handicap e autismo.

Alcune delle mansioni, in genere: essere semplicemente presenti, tenere compagnia e interagire

Oppure essere disponibili nel caso di necessità con piccole attività di amministrazione della casa: pulizia, lavare, stirare, cucinare, per coloro che non sono autonomi aiutare a vestirsi/svestirsi, fare la doccia, pulirsi, andare a gabinetto/cambiare i pannolini.

C’è tanta gente che non è disponibile a mansioni come la cura della persona, in questo caso basta dirlo, e non ti viene offerto lavoro che richiede queste cose.

Ogni compagnia ha i propri metodi ma in linea di massima devi amministrare una piccola cassetta dei soldi per piccole spese, segnando le entrate e le uscite. Inoltre devi leggere il ‘diario di bordo’: un log book dove trovi la storia del cliente, cosa gli piace/cosa non gli piace e qualsiasi informazione che è importante sapere. A fine turno compilare il diario, tutto semplicissimo.

La cosa importante da dire è che non vieni mandato allo sbaraglio, sicuramente non più!

A me è capitato: come primissima esperienza son stato mandato in una casa di cura….ehhh, quanti aneddoti!! Per ora dico solo che non mi hanno mai più chiamato!

Sei seguito e affiancato per tutto il tempo necessario, non solo per la tua sicurezza ma soprattutto per quella dei clienti, visto che sono categorie vulnerabili.

Quanto si guadagna indicativamente?

Qui ci sono delle buone indicazioni.

Per chi inizia da zero, come me, devi fare riferimento alla categoria HCA (HealthCare Assistants).

Il trattamento è buono: £8-£12 in settimana, £9-£15 la sera/notte, vacanze e domenica £12-£17.

£50 se dormi là (ottimo modo per guadagnare. Molti clienti necessitano di supporto 24/7. Sei lì solo in caso di emergenze e io tutte le volte sono riuscito a dormire senza mai esser svegliato)

In più ti pagano la benzina, su cui puoi richiedere una partecipazione da parte dello stato (solo se questa è l’attività unica).

E come accennato prima, ci sono tanti benefits e vantaggi che permettono ad un individuo di migliorarsi, specializzarsi, qualificarsi e lavorare con tranquillità (malattie, eccetera)

Conosco due persone che fanno questo lavoro in Italia e già solo trovare lavoro è un’impresa incredibilmente ardua, i posti sono sempre limitatissimi e vengono allocati in base al classico principio Italiano (entri solo perchè sei raccomandato/a).

Che livello di conoscenza dell’Inglese bisogna avere?

Tanti clienti non possono/non riescono a parlare.

Certo se fai turni in ospedale è richiesto un Inglese accettabile, cosa che consiglio anche per le case di cura.

Per le visite a domicilio invece ho lavorato con persone che avevano un pessimo Inglese e alcuni altri
colleghi che ho conosciuto avevano una conoscenza dell’Inglese bassissima.

Premesso che il mio Inglese è tutt’altro che britannico, io non ho avuto nessunissimo tipo di problema, mai, per nessun tipo di mansione ricoperta.

Ma se dovessi dire cosa consiglio, per cercare di dare dei riferimenti più chiari, allora direi che chi supera/possiede il FCE (First Certificate of English – Cambridge) ha tutti i requisiti per poter iniziare a lavorare/fare i corsi/etc, magari evitando i turni agli ospedali e nelle case di cura.

Grazie Alex1978 e buon proseguimento in Norfolk!

Commenta su Facebook

commenti





  • Giovanna

    non è chiaro se Alex avesse fatto prima un corso di oss in Italia, o è partito da zero, è possibile specificarlo?

  • http://www.italiansinfuga.com Aldo Mencaraglia

    da zero

  • mikele

    ciao Aldo, interessanti tutti i tuoi post ,ma questa a attirato attenzione di mia moglie e vole sapere di più su questa faccenda lei ha tutti i 2 corsi fatti a italia ASA e OSS e possibile che ha una facilita in più ,o li deve fare di nuovo la i corsi ,o solo un aggiornamento ,lei lavora in casa di riposo di quasi 3-4 anni e vogliamo partire ma non sapiamo da quale parte .

  • paolo

    come ci si puo’ mettere in contatto con Alex1978?

  • http://www.italiansinfuga.com Aldo Mencaraglia
  • Alex

    Ho appena letto questo post….proprio bbbravo questo Alex :-) ))

  • Alex

    confermo, partito da zero assoluto….non abbiate timore, come detto…non ti mandano allo sbaraglio e sei sempre affiancato/a, se necessario

  • Alex

    vero!

  • Alex

    Ciao,
    So per certo che si possono fare delle conversioni, sicuramente per gli intermieri, non sono sicuro se c’e’ qualcosa di specifico per ASA/OSS perche’ io sono partito da zero.
    Molto probabilmente le agenzie richiedono ugualmente questi corsi (parliamo di pochissimi giorni in totale) perche’ bisogna conoscere e familiarizzare con quelle che sono le procedure interne.
    Chiaramente se si puo’ fare qualche tipo di conversione per ASA/OSS vale la pena farlo perche’ con molta probabilita’ questo dara’ il diritto ad un trattamento economico migliore. Le tariffe dell’articolo sono per un OS che parte da zero…junior….esperienza/certificazioni permettono di guadagnare di piu’

  • http://www.facebook.com/veronica.marchesi.96 Veronica Marchesi

    cioe scusami sono una oss c ho lavorato 2 anni conosco inglese e sto mandanto i cv a manetta ma nessuno mi chiama a londra

  • Alex

    mi pare di capire che tu abbia tutte le carte in regola e le specializzazioni necessarie..se sei fortemente interessata ti consiglio di investire £2000 nel tuo proposito…a fondo perduto…scegli una destinazione,fai i biglietti e affitta una camera scegliendo come destinazione un posto piu’ a misura d’uomo,non londra!cambridge o norwich e vai direttamente con cv alla mano.Secondo me il problema e’ solo quello…come vedono un indirizzo o numero italiano secondo me rinunciano in partenza,chiameranno sempre una persona che e’ gia’ sul posto per 1000 motivi…se vuoi posso darti qlche info/contatto del posto.Se proprio vuoi londra fai sempre in tempo a muoverti dopo

  • sandro

    ciao alex sono un operatore socio sanitario e da otto anni lavoro in un centro di riabilitazione fisioterapeutica vorrei partire ma ho un po paura perche qua lavoro come dipendente ma in italia non si puo piu vivere.andrei piu volentieri a londra perche ho qualche amico come posso fare?

  • NIKOLA

    HELLO KIAMO NICOLA ,VIAREGGIO,FATTO KORSO ADB ASSISTENZA DOMICILIARE RSA E CENTRI DIURNI,FANNO ANKE KORSO OSS INTEGRATIVO INGHILTERRA?..GIA KON ADB POSSO TROVARE LAVORO PER ASSISTERE DISABILI,NN VEDENTI E KI HA BISOGNO?ANKE PATENTE B EUROPEA…KORSO PRIMO LIVELLO E SEKONDO CROCE VERDE PER SOKKORSO…DIPLOMA NAUTIKO MAKKINISTI,36 ANNI ANKORA ALLLIEVO E NN TROVO PIU IMBARKI..MA PREFERISKO AIUTARE PERSONE…PER DORMIRE KOSTANO POKO ALLOGGI..?ANKE BREVETTO LIFE GUARD ANKE PER PISCINE…MIO PAPA ERA INFERMIERE…MA QUA NUMERO KIUSO LAUREA E TENTATO 2 VOLTE…FATEMI SAPERE KOME FARE TROVARE LAVORO E DOVE ATTERRARE AEREOPORTI INGHILTERRA…PER CARER…

  • gianluca

    Mi presento,mi chiamo Gianluca,24 anni e sono operatore socio sanitario…Volevo chiedere se ci sono realistiche possibilità di poter praticare la nostra professione in UK? e poi in quale zona del regno unito conviene andare…
    Ho visto che in città come liverpool e birmingham ci sono molte nursing homes,solo che allo stesso tempo sono combattuto perchè ho visto che in quelle zone c’è più disoccupazione…oppure pensato la scozia o città ancora più piccole…

  • http://www.facebook.com/tizianaegia.vacca Vacca Tiziana E Gia

    dovete farvi aiutare dal consolato italiano a Londra io sto cercando di tornare in Italia con il mio hvq livello 2 e sto facendo tutti i processi necessari di equivalenza,equipollanza e infine tradurre il tutto penso voi dovreste fare lo stesso visitate qui :http://www.conslondra.esteri.it/Consolato_Londra/Menu/I_Servizi/Per_chi_si_reca_in_italia/

  • http://www.facebook.com/tizianaegia.vacca Vacca Tiziana E Gia

    tu sei ancora in Uk?

  • Alex

    si

  • http://www.facebook.com/tizianaegia.vacca Vacca Tiziana E Gia

    io sto combattendo per portarmi il titolo hvq in italia un sacco di procedure…

  • christian

    Ciao Alex ho letto la tua storia e ti faccio i miei complimenti x questa avventura in Inghilterra. Io sono un oss in Italia e siccome qui di lavoro non ce n’è più, volevo sapere mediamente quanto si guadagna al mese in Inghilterra? E poi è possibile con questo lavoro vivere, affittando una stanza, comprare il cibo e magari mettere da parte anche un po’ di soldi?

  • Alex

    Ciao,
    La risposta e’ si e ne sono la testimonianza…avevo cosi’ tante chiamate da dover rifiutare e potermi permettere se e quando lavorare, il tutto con una sola agenzia…e sono partito da zero, non avevo mai lavorato come os prima.

    Come sto consigliando a tanti….imparare la lingua in modo da poter capire e farsi capire (es. passare il FCE della Cambridge con buoni risultati), sacco in spalla, £2000 minimo e trasferimento in una localita’ che NON sia Londra! Costa troppo e c’e’ troppa competizione. Fate qualche ricerca e cercate un posto piccolo ma non troppo! Dai 100.000 abitanti in su, ad esempio

  • Alex

    non ti accettano all’uni per via delle K, che ti strapperei dalla tastiera ;-)

    Scherzo….alcune risposte alle tue domande sono scritte sull’articolo, altre….devi cercartele e documentarti perche’ troppo soggettive.

    in bocca al lupo

  • Alex

    Ciao,

    Guadagno medio in UK…come carer intendi ? Posso dirti che come carer non specializzato e con quei corsi interni di una settimana circa io lavoravo solo il fine settimana come seconda occupazione guadagnando nettamente tra i £60 e i £150….anche solo cosi’ avrei potuto vivere affittando una stanza in condivisione.

    Fai conto che se hai voglia e ci sai fare puoi lavorare full-time, tutti i giorni…avevo colleghi che facevano turni no-stop e guadagnavano fino a £2000/mese, senza problemi. Secondo me facevano troppo e si sacrificavano molto ma sono certo che a £1200 ci si puo’ arrivare tranquillissimamente.

    Il lavoro di carer e’ un lavoro come un altro, sono convinto che puoi vivere in maniera decorosa, metter soldi da parte e studiare/certificarti per migliorare la tariffa

  • Alex

    Ciao,
    Londra te la sconsiglio proprio, mi spiace…..
    Primo consiglio e’ la lingua che aiuta proprio tanto e in secondo luogo consiglio di scegliere una citta’ piu’ piccola, sopra ai 100.000 abitanti ma non Londra! Costa tutto troppo e c’e’ troppa competizione.
    Quando poi avrai padronanza della lingua, certificazioni, esperienze lavorative e offerte di lavoro migliori allora potrai pensare di trasferirti a Londra ma se parti con l’intenzione di raggiungere gli amici in vacanza :-P secondo me parti col piede sbagliato…hai tempo di traferirti, piu’ in la’

  • Alex

    titolo nvq intendi? Com’e’ andata a finire? Spero bene

  • linda

    non valgono ne osa e ne oss,devi ripartire da capo

  • linda

    no alex,queste sono qualifiche non accademiche ,osaasa e oss,non sono traducibili,sono solo qualifiche regionali e nazionali italiane.Per lavorare come carer non ci vogliono qualifiche devi essere portato alla cura da questo il nome carer,healthcare assistant svqnvq level 2 o 3 sono riconducibili ai nostri diplomi di scuola superiore italiani.un svq level 3 in health and social care e’ pari a un diploma di dirigenti di comunita’,magistrale o liceo socio pegagogico,con questo titolo si puo’ lavorare anche in ospedale e se si e’ interessati si puo; proseguire nella carriera infiermieristica,ostetrica e in altre professioni,naturalmente facendo l’ universita’ e per accedere a quest’ ultima si deve avere un titolo che dimostra una elevata comprensione della lingua inglese ESOL sia scritta che orale.

  • Michela di palma

    Ciao Alex piacere Michela! Sono una ragazza italiana che vive a Londra. È da un po’ che sono qui ma avevo bisogno di fare prima esperienza col mio inglese :) ora non è prefetto ma meglio. Quello che vorrei chiederti è se ti richiedono l’attestato originale della qualifica acquisita in Italia o basta il CV? Ti ringrazio tanto per il tuo tempo e le informazioni date! A presto miky

  • Alex

    Ciao!
    Ti riferisci alla qualifica di operatore sanitario? Scorri tra i commenti qui sotto, dovresti trovare la risposta e puoi anche fare una controverifica con il consolato.
    Qualifiche come quelle di operatore sanitario non sono riconosciute….e cmqe il corso base, quello che ti permette di iniziare a lavorare come carer e’ richiesto per ciascuna delle agenzie per cui potresti lavorare perche’ ognuna ha i propri modi di lavorare. Cose tipo il certificato di primo soccorso sono diverse, ma quello e’ solo una piccola parte di quello che ti insegnano.

    Ciao

  • franci85

    Ciao, ho letto il tuo post e l’ho trovato interessante ed utile. Volevo sapere se con la laurea in psicologia clinica e livello di inglese B1 potrei lavorare in questo settore rilasciato da una scuola di lingua inglese in Irlanda. Spero in una tua risposta

  • marco

    Vorrei andare anch’io a Londra per fare l’ OSS qui in Italia a Milano sto impazzendo.
    Non parlo molto bene inglese ma sono disponobile e propositivo qualcuno potrebbe darmi qualche informazione ? Mi hanno detto che comunque a Londra è dura anche lì in questo periodo

  • marco

    Vorrei andare anch’io a Londra oppurw anche un altra cittàper fare l’ OSS qui in Italia a Milano sto impazzendo.
    Non parlo molto bene inglese ma sono disponobile e propositivo qualcuno potrebbe darmi qualche informazione ? Mi hanno detto che comunque a Londra è dura anche lì in questo periodo

  • linda

    per fare l’ OSS qua in inghilterra non serve l’ attestato OSS italiano,per fare il carer non ti serve nessuna qualifica,solo la fedina penale pulita e un buon livello di inglese
    .


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube