Come diventare operatore socio sanitario (carer) in Inghilterra

World Nomads Assicurazione Viaggi

Alex1978 ha citato sul forum la decisione di arrotondare nel Regno Unito diventando ‘carer’.


Leggi anche: Lavoro a Londra: tutto quello da sapere


Carer corrisponde grosso modo ad un operatore sanitario.

Molto gentilmente ha risposto ad ulteriori domande sulla sua esperienza.

Dove si trovano dettagli sul corso? In cosa è consistito?

Ho semplicemente mandato una mail ad Allied HealthCare, una agenzia che offre personale, ad ore.

Credo sia l’azienda del settore più grande in questa regione (Norfolk ndr).

I collaboratori vengono visti in maniera molto buona: si prendono cura di te e offrono tantissimi trampolini di lancio, formazione, studi, specializzazioni,

Oltre alle ferie, malattia,maternità, assicurazione sulla vita e infortuni, tutto pagato, hanno anche un fondo pensione.

Ecco i requisiti necessari per potermi fare iniziare a lavorare.

Requisiti di base praticamente nessuno: io ero totalmente nuovo e senza esperienza o conoscenza del lavoro. Questo può essere un ottimo lavoro per chi ha voglia di lavorare part time, per studenti, eccetera

CRB check è il controllo della fedina penale. Costa circa £40 e ci può mettere settimane prima di arrivare. Metà costo è stato coperto da loro. Questo varia da agenzia ad agenzia: c’è chi te lo offre gratis per poi dedurlo dalle prime ore.

Colloquio conoscitivo: molto confidenziale e rilassato. Giusto per sapere chi sei, cosa sei disposto a fare e probabilmente per verificare un minimo di attitudine al tipo di lavoro richiesto

Corsi di e-learning al computer, in sede. Io credo di averci messo 2 o 3 giorni interi, in totale, per completarli.

Si tratta di corsi a moduli con domande a scelta multipla e vero/falso al termine di ogni modulo/argomento.

C’era un pò di tutto: la compagnia, la storia, cosa fanno e come, il personale, le procedure sulla sicurezza, primo soccorso, come spostare cose/persone,etc

E poi chiaramente corsi un pò più specifici legati al tipo di situazioni che si potevano presentare a seconda del cliente: Alzhaimer, special needs, eccetera

Naturalmente l’idoneità era in base al punteggio ottenuto (nulla di complesso, spesso ovvio e facile per chiunque, perché con immagini e testuale)

Oltre al corso di e-learning è poi necessario effettuare altri due o tre corsi di poche ore, in sede: primo soccorso, come spostare cose e persone, anche con i macchinari, amministrazione (come compilare il foglio ore, e i log books dal cliente e le procedure interne).

Tutte cose molto ma molto semplici, per un totale di un giorno e mezzo di impegno.

Come si trova lavoro?

Il mio consiglio è quello di non rimanere legato ad una sola compagnia ma di andare, nello stesso periodo da due o anche tre agenzie simili.

Questo permette di avere molta più scelta/varietà e soprattutto di poter scegliere i clienti/gli orari e, in generale, avere molte più opzioni e magari esperienza.

La stragrande maggioranza di queste compagnie non ti assumono a tempo indeterminato ma ti pagano settimanalmente se e quando ti offrono lavoro….

Praticamente ci sono le segretarie che attingono dai vari dipendenti che vengono contattati per determinati turni.

La cose più comune è la copertura del personale che lavora in ospedali/a domicilio che va in vacanza/malattia/etc o che non riesce a coprire i turni.

Incontra altri Expat in Italia e all'estero

Più lavori, più clienti vedi, più esperienza fai, più vieni conosciuto e più chi ha bisogno fa espressa richiesta per un determinato tipo di persona.

È tutto estremamente semplice: io potevo semplicemente lavorare Part Time durante il weekend.

Nel giro di un mesetto avevo lavorato presso diversi clienti e più lavoravo, più mi cercavano.

Allo stesso tempo, più davo disponibilità più le segretarie avevano fiducia di me e mi cercavano.

Se vuoi essere assolutamente certo di trovare lavoro basta avere un mezzo, in modo da coprire aree un pò scomode (fuori città). Investimento di £400 per una macchina usata in UK.

Dopo un pò di esperienza puoi anche mettere il CV online e il telefono non smette di suonare: garantito!

È anche interessante notare le possibilità di carriera…..

La Allied, così come altre compagnie simili paga i corsi di aggiornamento/specializzazione interni (che ti permettono di guadagnare di più), altri corsi finalizzati alla certificazione. Si chiamano NVQ (e ci sono vari livelli).

E da lì si ha anche accesso per studiare/diventare infermieri, se non erro (gli infermieri guadagnano MOLTO bene in UK).

Il concetto principale, comunque, è che compagnie come Allied cercano in continuazione, offrono turni lunghi, anche di 7/8 ore, se non di più!

In cosa consiste il lavoro dal punto di vista pratico?

La cosa fondamentale che vale la pena ricordare è che questo tipo di lavoro non va bene, a mio avviso, per chi non ha spirito di adattamento o per chi patisce troppo nel vedere persone malate (portatori di handicap, gente infortunata, halzeimer, autismo, etc).

Il tipo di mansione varia tantissimo. Le cose più comuni che mi son capitate sono state l’assistenza domiciliare alle persone (ci sono anche le case di cura e gli ospedali) e la stragrande maggioranza di loro erano portatori di handicap e autismo.

Alcune delle mansioni, in genere: essere semplicemente presenti, tenere compagnia e interagire

Oppure essere disponibili nel caso di necessità con piccole attività di amministrazione della casa: pulizia, lavare, stirare, cucinare, per coloro che non sono autonomi aiutare a vestirsi/svestirsi, fare la doccia, pulirsi, andare a gabinetto/cambiare i pannolini.

C’è tanta gente che non è disponibile a mansioni come la cura della persona, in questo caso basta dirlo, e non ti viene offerto lavoro che richiede queste cose.

Ogni compagnia ha i propri metodi ma in linea di massima devi amministrare una piccola cassetta dei soldi per piccole spese, segnando le entrate e le uscite. Inoltre devi leggere il ‘diario di bordo’: un log book dove trovi la storia del cliente, cosa gli piace/cosa non gli piace e qualsiasi informazione che è importante sapere. A fine turno compilare il diario, tutto semplicissimo.

La cosa importante da dire è che non vieni mandato allo sbaraglio, sicuramente non più!

A me è capitato: come primissima esperienza son stato mandato in una casa di cura….ehhh, quanti aneddoti!! Per ora dico solo che non mi hanno mai più chiamato!

Sei seguito e affiancato per tutto il tempo necessario, non solo per la tua sicurezza ma soprattutto per quella dei clienti, visto che sono categorie vulnerabili.

Quanto si guadagna indicativamente?

Qui ci sono delle buone indicazioni.

Per chi inizia da zero, come me, devi fare riferimento alla categoria HCA (HealthCare Assistants).

Il trattamento è buono: £8-£12 in settimana, £9-£15 la sera/notte, vacanze e domenica £12-£17.

£50 se dormi là (ottimo modo per guadagnare. Molti clienti necessitano di supporto 24/7. Sei lì solo in caso di emergenze e io tutte le volte sono riuscito a dormire senza mai esser svegliato)

In più ti pagano la benzina, su cui puoi richiedere una partecipazione da parte dello stato (solo se questa è l’attività unica).

E come accennato prima, ci sono tanti benefits e vantaggi che permettono ad un individuo di migliorarsi, specializzarsi, qualificarsi e lavorare con tranquillità (malattie, eccetera)

Conosco due persone che fanno questo lavoro in Italia e già solo trovare lavoro è un’impresa incredibilmente ardua, i posti sono sempre limitatissimi e vengono allocati in base al classico principio Italiano (entri solo perchè sei raccomandato/a).

Che livello di conoscenza dell’Inglese bisogna avere?

Tanti clienti non possono/non riescono a parlare.

Certo se fai turni in ospedale è richiesto un Inglese accettabile, cosa che consiglio anche per le case di cura.

Per le visite a domicilio invece ho lavorato con persone che avevano un pessimo Inglese e alcuni altri
colleghi che ho conosciuto avevano una conoscenza dell’Inglese bassissima.

Premesso che il mio Inglese è tutt’altro che britannico, io non ho avuto nessunissimo tipo di problema, mai, per nessun tipo di mansione ricoperta.

Ma se dovessi dire cosa consiglio, per cercare di dare dei riferimenti più chiari, allora direi che chi supera/possiede il FCE (First Certificate of English – Cambridge) ha tutti i requisiti per poter iniziare a lavorare/fare i corsi/etc, magari evitando i turni agli ospedali e nelle case di cura.

Grazie Alex1978 e buon proseguimento in Norfolk!

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta