SCRIVERE IL CV IN INGLESE

Lo Skills Assessment aiuta ad inserirsi nel mercato del lavoro in Australia

  • Sharebar

Lo ‘Skills Assessment’ aiuta chi vuole emigrare in Australia a capire se si è in possesso delle competenze e delle qualifiche richieste per lavorare nella professione nominata all’interno della richiesta per il visto.

L’utilizzo di questa procedura ha l’obiettivo di selezionare immigrati che riescano ad inserirsi più facilmente nel mondo del lavoro australiano.

La ‘Continuous Survey of Australia’s Migrants‘ dimostra che più del 90% degli immigrati che fanno domanda dall’estero con un ‘skills assessment’ soddisfacente trovano un lavoro adeguato entro sei mesi dall’arrivo in Australia.

Chi vuole fare una domanda di visto indipendente, deve inoltrare una ‘Expression of Interest‘ (EOI) all’interno di Skill Select ed attendere di essere invitato a fare domanda per un visto.

Prima di inoltrare la EOI, si deve ricevere uno ‘skills assessment‘ soddisfacente da parte dell’ente responsabile per la certificazione della vostra competenze per la professione che nominate all’interno della vostra domanda.

La ‘Skilled Occupation List‘ fornisce una lista completa di tutti gli enti competenti per ogni professione presente sulla lista.

Potete poi contattare l’ente che vi interessa trovando i dettagli su questa pagina.

Lo ‘Skills Assessment‘ non va confuso con l’iscrizione ad un albo professionale, se questa è necessaria a lavorare in Australia.

Ad esempio, per lavorare come idraulico in Australia, dovete essere iscritti all’albo professionale dello Stato o Territorio dove volete lavorare.

Per sapere se dovete essere iscritti ad un albo professionale controllate questa pagina.

Lo ‘Skills Assessment‘ serve “semplicemente” a determinare che le vostre competenze ed esperienze siano pertinenti agli standard australiani per quello che riguarda la professione che avete nominato nel contesto della vostra EOI.

Va ricordato che il Dipartimento di Immigrazione e Cittadinanza del governo australiano non fornisce consigli o consulenze relative allo ‘Skills Assessment‘ o ad un eventuale iscrizione ad un albo professionale. Esso si limita a prendere in considerazione le domande di visto.

Per tutte le informazioni relative ad uno ‘skills assessment’ dovete contattare l’autorità competente.

Australia su Italiansinfuga

Australia su Italiansinfuga

Commenta su Facebook

commenti



Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • Luigi

    Carissimo Aldo,
    Ci tenevo ad iniziare questo messaggio porgendoti le mie congratulazioni per il tuo sito ‘italiansinfuga’.
    Mi chiamo Luigi, 30enne siciliano, nostalgico australiano. Ti scrivo per raccontarti in breve la mia storia e soprattutto se hai consigli da darmi.
    Dopo la mia Laurea in Scienze della Comunicazione riesco a coronare il mio sogno: partire per l’Australia.
    Arrivo a Melbourne ai primi di gennaio del 2011. Siamo io, la mia guida Lonely Planet e l’adrenalina di un sogno che rincorro da bambino. A Melbourne non conosco nessuno, la mia conoscenza dell’inglese è molto scolastica (Che per quanto ne puoi apprendere a scuola è sempre vicina al nulla), così mi ritrovo catapultato dalla mia città (130.000 abitanti) alla Metropoli. L’impatto è duro, ma sin da subito ho una stranissima sensazione: mi sento a casa!! Le giornate passano,la lingua comincia a migliorare ed ora non riattacco più quando ricevo una telefonata per lavoro. Conosco una famiglia di origini italiane, mi trattano come un figlio (non ti nascondo che la cosa mi suonava strana, forse per via della nostra mentalità del ‘Non si fa niente per niente’). Chiedo a Grace (la donna che mi ha accolto nella sua casa, madre di tre meravigliosi figli ed un marito adorabile) del perché fa tutto questo per me, lei mi risponde: “Mi ricordi mio padre…Lui arrivò qui esattamente alla tua stessa età. Sono convinta che ti ha mandato lui”. Rimango esterefatto! Una famiglia stupenda, in grado di non farmi sentire la mancanza della mia terra e della mia famiglia.
    Nel frattempo riesco a trovare lavoro. Come cameriere prima, al porto dopo, per poi passare in un college come assistente di lingua italiana e finire di nuovo in un altro locale. Prendo la patente Australiana (Victoria), le giornate passano veloci, sono già 5 mesi che sono a Melbourne.
    Poi un giorno la chiamata dall’Italia interrompe il mio sogno: mia mamma non sta tanto bene, io prendo il primo volo e torno a casa.
    Lascio quella città che ormai sentivo MIA. Ho la strana sensazione di non rivederla più. Il tempo passa, fortunatamente per mia mamma nulla di grave…anche lei si riprende. Allarme rientrato, sono felice per lei e un pò meno per me. Il mio sogno è svanito nel nulla. Il mio Work Holiday Visa, è scivolato in quei mesi, adesso non posso più ritornare nella mia città.
    Adesso è tutto più difficile. Tra siti del governo australiano e blog, apprendo che per ritornare avrei bisogno di uno sponsor: sembra essere quello il mio ultimo lascia passare. Un terno al lotto? Magari sarà così, ma io non mi stancherò di cercare il modo per ritornare nella mia dolce Melbourne.
    Scusami se mi sono prolungato così tanto, ma quando parlo di questa città è come se non riuscissi più a controllarmi. Da quando sono tornato in Italia non riesco più nemmeno a guardare le foto.
    Sarei davvero felice se potessi aiutarmi a trovare una soluzione: Ho un’esperienza di 5 anni nell’editoria, conoscenza delle tecniche SEO e della piattaforma WordPress.
    Ho qualche speranza di trovare uno Sponsor???
    Scusami ancora per la lunghezza della mai e grazie…
    Luigi

  • Ettore Oddo

    Ciao Luigi,
    anch’io sono siciliano, da poco laureato in architettura. Sto considerando seriamente di andare in Australia con una WHV. Vivo a Palermo. Mi piacerebbe sapere di più della tua esperienza a Melbourne. Scrivimi se ti va!

  • Silvano

    domanda: io mi trovo già in Australia con un WHV, al momento lavoro come cameriere ma in Italia ho conseguito due lauree nell’area comunicazione e marketin, posso comunque iscrivermi alla suddetta lista oppure è una procedura che va fatta esclusivamente prima della partenza? Grazie mille

  • davide

    io ho avuto la fortuna di conoscere una ex dipendente del governo e mi ha dato questa mail che serve per far domande al governo riguardante il lavoro in australia.

    migration@dtwd.wa.gov.au

    con questa mail puoi chiedere al governo cosa hai bisogno per essere uguale a un lavoratore australiano, quali sono le competenze che ti mancano o ti servono per un specifico lavoro; puoi chiedere dove devi andare per convertire la tua esperienza e a chi chiedere; serve in’oltre per sapere le carte che ti servono…..
    ed eventuali oneri economici da sostenere.

    io devo ancora scrivere al governo e ma suppongo che sia affidabile questa cosa.
    spero con questo messaggio di aiutare molte persone che come me sono in australia con un work holiday e cercano delle risposte e info utili per costruirsi il proprio futuro in questa bellissima nazione

  • max

    sono qui voglio rimanerequi in italia non ho fitiro e la mia morte pittore edile montaggio ponteggi max sono a brisbane contattatemi sono diperato max phone 0431991768 grazie

  • max

    io sono a BRISBANE DA UN MESE HO LA VISA HOLIDAY SONO DISPERATO NESSUNO MI AIUTA SONO PITTOREEDILE MONTAGGIO PONTEGGIO EXPEROENCE SETTORE AUTODEMOLIZIONI MI ADATTO A QUALSIASI LAVORO NON VOGLIO TORNARE IN ITALY NON HO FUTURO VOGLIO PARLARE CON SOCIAL WORKER SONO A BRISBANE CITY CONTATTATEMI SONO DISPERATO MAX PHONE PARLO INGLESE E TEDESCO 0431991768 GRAZIE DI CUORE

  • Emanuele

    Ciao a tutti, domanda diretta ragazzi, una volta persa la possibilità della Working Holiday VISA (32 anni a Novembre), qual’è il miglior modo di entrare in AU per lavoro temporaneo senza dover pagare migliaia di dollari? Cioè a me interesserebbe una VISA per lavoro temporaneo e poi magari ottenere uno sponsor in qualche modo. Così facendo capisco se veramente l’AU fà per me e evito il pagamento per una SKILLED INDEPENDENT.


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube