SCRIVERE IL CV IN INGLESE

Mettete da parte le paure più comuni

  • Sharebar

Daniele Zanni è partito per la Finlandia per un anno, dopo quattro anni è ancora lì ed ha pure fondato una startup.

Cosa hai studiato in Italia?

Ho conseguito una Laurea Triennale al Politecnico di Milano in Ingegneria Informatica nel 2008.

Perché stai proseguendo la tua carriera universitaria in Finlandia e non in Italia?

Alla fine della laurea triennale ho iniziato a guardare all’estero .

Ciò che più volevo era fare esperienza in qualche gruppo di ricerca per qualche mese e avere una base su cui scrivere la tesi per la laurea magistrale.

L’università di Oulu qui in Finlandia è stata la prima a rispondere, offrendomi una posizione come assistente alla ricerca per l’anno seguente. Non me lo sono fatto ripetere due volte. Una volta qui, alla fine del mio primo anno accademico, mi è stato proposto di proseguire la mia esperienza. Ad oggi, è il mio quarto anno in Finlandia.


Puoi descriverci l’ambiente universitario in Finlandia? Sia dal punto di vista degli studenti sia dei ricercatori?

L’università da queste parti è una grande famiglia.

Gli studenti entrano a far parte di “gilde”, che hanno il compito di guidare i primi passi delle matricole e che battono il ritmo della vita studentesca dal primo all’ultimo giorno dalla vita universitaria, organizzando feste ed eventi.

I tipi di gilda variano, da quelle legate al corso di studi (lingue, biologia, ingegneria informatica, etc…) a quelle legate ai piú svariati hobbies (canto, trekking, etc…).

L’università qui è totalmente gratuita. Ogni studente viene anzi sovvenzionato mensilmente dallo stato. L’ambiente è rilassato e le gerarchie sono minime. La ricerca è avanzatissima e punta molto all’internazionalizzazione.

Cos’è PaneMerkille Ay?

Una delle cose che ho scoperto di Oulu solo dopo essere arrivato qui è la relativamente grande comunità che ruota attorno al mondo delle startups.

Avviare la propria piccola attività e superincentivato e i servizi di aiuto sono molteplici, dal coaching al sostenimento finanziario.

In questo contesto, io e un paio di amici abbiamo deciso di lanciarci e mettere su una piccola startup con lo scopo di creare una piattaforma che metta in contatto gli studenti universitari e i clubs (discoteche, pubs), promuovendo le feste da una parte e premiando chi partecipa ad esse dall’altra.

PaneMerkille è il primo prodotto da noi creato e lanciato a inizio settembre in forma di app per diversi tipi di smartphones .

Tornerai in Italia?

Al momento non ne ho intenzione. Non so d’altra parte se rimarrò in Finlandia, la voglia di girare il mondo è tanta, anche se qua a nord gli incentivi per restare non mancano.

Che consigli daresti a chi vuole seguire le tue orme?

Di mettere da parte le paure più comuni.

La lingua? Tutti qui parlano inglese.

Il freddo e il buio? Ci si abitua e sono ampiamente ripagati dal sole di mezzanotte o all’aurora boreale!

Grazie Daniele e buon proseguimento!

Finlandia su Italiansinfuga

Finlandia su Italiansinfuga

Commenta su Facebook

commenti


Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • patrich88_

    Come hai fatto ad accedere ai finanziamenti per lanciare la tua start-up?

  • sara elter

    Vorrei contattare Daniele Zanni che ho visto è anche fotografo. Sono fotografa anche io, e sono invitata dal governo finlandese ad esporre a Tampere a fine gennaio. Mi piacerebbe fargli alcune domande e invitarlo all’inaugurazione. saraelter@libero.it


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube