L’economia del Brasile rallenta

  • Sharebar

L’economia brasiliana ha subito un rallentamento a sorpresa durante il terzo trimestre del 2012.

Secondo un articolo pubblicato da BBC News, il Brasile ha registrato una crescita pari a “solo” lo 0,6% nei tre mesi conclusi a settembre rispetto al trimestre precedente. Questo tasso di crescita si è rivelato pari alla metà rispetto a quello previsto dagli analisti di mercato.

Inoltre, in base ai dati forniti dall’Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística, gli investimenti da parte delle aziende sono calati del 2% mentre la spesa da parte dei consumatori è cresciuta solo dello 0,9%.

La debolezza del settore privato ha quindi parzialmente negato l’efficacia di investimenti da parte del governo che includevano tagli fiscali per le aziende.

Jankiel Santos, capo economista presso BES Investimento a San Paolo, ha detto “è stata una prestazione terribile. Il governo sarà certamente preoccupato e ci aspettiamo che provvederà a fornire ulteriori misure di incentivi.”

A settembre, il governo ha ridotto la propria previsione di crescita per l’anno ad un livello pari al 2%, una cifra ritenuta troppo ottimistica dai mercati anche prima della pubblicazione delle più recenti statistiche.

La crescita per il 2012 adesso sembra essere più vicina all’1%, rispetto al 2,7% dell’anno scorso e al 7,5% del 1010.

La presidente Dilma Rousseff ha dato inizio ad una serie di misure mirate ad iniettare fino a 50 miliardi di dollari statunitensi nell’economia durante i prossimi cinque anni, cercando allo stesso tempo di aumentare il ruolo del settore privato all’interno dell’economia stessa.

Il piano prevede la privatizzazione di circa 14.000 km di ferrovie e strade, la vendita di porti e la riduzione dei costi relativi all’energia.

Gli analisti ritengono che la crescita dell’economia brasiliana sia stata rallentata dai costi relativi all’energia, una povera infrastruttura ed un aumento dei costi della manodopera.

Nonostante le iniziative da parte del governo, recenti statistiche rivelano che le aziende brasiliane rimangono poco fiduciose rispetto alle prospettive future.

Brasile su Italiansinfuga

Brasile su Italiansinfuga

Commenta su Facebook

commenti


non regalare soldi alle banche usa transferwise




x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube