Ripartire da zero a 47 anni è possibile

World Nomads Assicurazione Viaggi

Emigrare ad una certa età può essere più complicato rispetto all’emigrazione ‘da giovane’ ma è possibile.

Aldo Sorace condivide la sua esperienza di perché e come ha fatto a trasferirsi a Bielsko-Biala, in Polonia, dove vive e lavora.

In Italia lavoravo per la Comau SPA, una grande ditta di automazione meccanica torinese e giravo il mondo in trasferta.

Ero scapolo e mi piaceva girare il mondo e conoscere altre culture.

Poi in Polonia ho trovato la mia futura moglie (lei è Polacca) e ho deciso di cambiare vita perché girare tanto per lavoro essendo sposati per me non è ideale.

Ho trovato quindi lavoro come tecnico meccanico nella manutenzione dei macchinari in AVIO POLSKA, la filiale polacca dell’azienda italiana che ci aiutava in Polonia. L’azienda si occupa di produzione di pale dei motori per aerei e elicotteri.

Adesso mi trovo bene e ho una bella figlia di 4 anni!!

Ripartire da zero a 47 anni non è stato difficile,  è stata una scelta di vita.

A me le sfide sono sempre piaciute e lo consiglio a tutti.

In Italia non mi trovavo bene… giravo il mondo anche per cercare il mio posto!!

Sono arrivato qui senza conoscere la lingua (ne parlo 5 molto bene) ma adesso parlo il polacco abbastanza bene nonostante per noi italiani le lingue slave siano difficili nella pronuncia.

Altri miei amici si sono trasferiti in Cina e si sono sposati.

Io in Cina ci sono stato ma loro hanno avuto molta forza di volontà per adeguarsi alla cultura cinese che è molto diversa dalla nostra.

Anche loro o per amore o per scelta di vita hanno avuto il coraggio di cancellare la vita in Italia e cominciarne una nuova in Paese lontano, molto piu lontano della Polonia!

Grazie Aldo e buon proseguimento in Polonia!

Chi di voi si è trasferito all’estero dopo i 45 anni? Volete condividere la vostra esperienza?

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta