Quali metodi usare per imparare la lingua straniera?

  • Sharebar

Innanzitutto bisogna prendere in considerazione che gli aspetti della conoscenza della lingua straniera sono diversi.

Questo è meglio spiegato usando come esempio la struttura dell’esame IELTS per la lingua inglese. L’esame è composto da quattro moduli: parlare, ascoltare, scrivere e leggere. Chi affronta l’esame spesso ottiene voti diversi a seconda del modulo. C’è chi parla l’inglese meglio di come lo legge; c’è chi lo comprende ascoltando meglio di come lo scriva.

La maggior parte dei lettori che mi scrive confessa che la loro capacità di leggere una lingua straniera è di gran lunga superiore alla capacità di parlarla.

Ed infinitamente superiore alla propria capacità di capirla quando parlata da madre lingua.

Fatta questa premessa, quali opzioni esistono per l’apprendimento della lingua e quali sono i loro vantaggi e i loro svantaggi?

Basso costo, struttura limitata

  • Guardare film e programmi televisivi con sottotitoli in lingua originale
  • Conversazione su skype con madre lingua
  • Video gratuiti su internet ad esempio su youtube
Queste soluzioni sono ottime per chi ha un budget limitato in quanto costano poco o niente e potete migliorare la vostra conoscenza della lingua straniera senza uscire di casa. Lo svantaggio principale è legato alla mancanza di struttura dell’apprendimento: se siete principianti questo può essere controproducente perché costruite la vostra conoscenza della lingua senza porre le basi seguendo un percorso ben definito.
Parafrasando un detto in inglese, ‘cercate di correre prima di saper camminare’.

Basso costo, un po’ di struttura

Questi e altri corsi online sono relativamente poco costosi o addirittura gratuiti ed offrono maggiore struttura nell’apprendimento.

Detto ciò, la disciplina necessaria all’apprendimento dipende totalmente da voi e quindi se non riuscite a trovare la giusta motivazione rischiate di perdere interesse molto velocemente.

Alto costo, bassa struttura

  • Andare all’estero indipendentemente e imparare sul posto (rischi di non imparare bene)

Una delle soluzioni più attraenti. Anche se non frequentate una scuola di lingua, comporta un alto costo perché dovete comunque trasferirvi e pagare la permanenza all’estero. Il costo non sarà alto quanto quello di una scuola di lingua all’estero ma non illudetevi che sia economico.

Il vantaggio principale è che vi immergerete totalmente nella società straniera della quale volete imparare la lingua. Vi troverete quindi ‘forzati’ ad imparare la lingua. Parafrasando un altro detto inglese, dovrete ‘imparare a nuotare da soli oppure annegherete’.

Il rischio si presenta quando siete all’estero e vi immergete in un ambiente pieno di Italiani/e e quindi vi ritroverete a parlare Italiano piuttosto che inglese, tedesco, francese, spagnolo o qualsiasi altra lingua volete imparare.

Alto costo, alta struttura

  • Corso presso scuola di lingue in Italia
  • Insegnante privata in Italia/estero
  • Corso presso scuola di lingue all’estero

Queste sono le soluzioni più costose ma al tempo stesso offrono struttura e disciplina. Quando pagate fior fiori di euro per imparare la lingua avrete una motivazione molto forte nel non volere sprecare i soldi e quindi vi impegnerete molto di più.

Quando studiate presso una scuola di lingua all’estero poi avrete la possibilità di studiare e mettere subito in pratica cosa avete imparato appena finite le lezioni.

Secondo me, non esiste la soluzione singola che consente di ottimizzare l’apprendimento della lingua straniera. Si deve invece usarne una combinazione, cercando di capire quali sono le più efficaci per VOI.

Personalmente ho imparato molto meglio leggendo giornali stranieri e guardando la televisione in lingua originale rispetto alla partecipazione a corsi di gruppo. Questo tuttavia vale per me perché io imparo in un certo modo mentre è probabile che voi impariate in modo diverso.

Come avete imparato le lingua voi? Cosa ha funzionato?

Commenta su Facebook

commenti


non regalare soldi alle banche usa transferwise



  • GET

    io aggiungerei la lettura di libri in lingua, aiutano molto ad ampliare il lessico ed è possibile trovarli già più o meno divisi in base alla difficoltà di lettura. cominciando con i libri per bambini poi piano piano “crescendo” l’unico problema è che magari non si è molto interessati al libro.
    Andare fuori per imparare la lingua ha anche un altro problema. All’estero farete qualcosa. Lavoro, studio o non so e la maggior parte dell’inglese lo parlerete in questo ambiente per cui il vostro apprendimento rischia di essere molto settoriale.
    Esempio pratico: Se parlo di costruzioni/edifici/materiali in inglese vado discretamente, capisco chi ne parla e leggo senza problemi libri sull’argomento (con gli stessi problemi che avrei in italiano). Quando parlo del più e del meno perdo parole e modi di dire di uso comune e mi trova ad usare espressioni tecniche/accademiche che nessuno utilizzerebbe nel parlare comune.
    E comunque se andate all’estero solo per la lingua trovate un posto dove parlano un inglese abbastanza comprensibile. Evitate, per dire, la Scozia che non ha un accento proprio facile, e buttatevi ,che so, sull’Irlanda che secondo me risulta molto più chiara.

  • La stanzetta inglese.com

    @73c0f025e99b905639e30053fc0b69a6:disqus i libri per bambini non sono per niente facili, ma hanno il vantaggio di essere illustrati. E per restare in tema di bambini io consiglio l’ascolto dei podcast di BBC Schoolradio: si tratta di registrazioni di programmi per bambini della BBC che noi in Italia non possiamo ascoltare dal vivo. I programmi per bambini hanno il vantaggio di essere fatti in modo da mantenere vivo l’ascolto dei più piccoli…ed è da questo punto di vista che sono adatti agli adulti che stanno imparando l’inglese. – graziana

  • http://www.facebook.com/people/Francesco-De-David/1624591593 Francesco De David

    Consiglio il sopracitato Babbel, secondo me è la via migliore!

  • http://www.facebook.com/fabio.iannone.754 Fabio Iannone

    Non ho provato Lifemocha, ma ho provato Babbel e Busuu, e dal mio punto di vista Busuu è superiore a Babbel, per una serie di motivi: 1-prevede diverse sezioni che allenano diverse competenze in modo integrato (vocabolario con flash cards, esercizi di scrittura, chat con madrelingua, comprensione di un brano e domande, esercizi di pronuncia ecc), mentre le diverse sezioni di Babbel sembrano assolutamente indipendenti e non formano un percorso integrato nell’apprendimento; 2-Busuu prevede esercizi di scrittura nel percoso di studio che vengono corretti rapidamente da diversi madrelingua: vengono corretti sicuramente e rapidamente, perché il sistrema stesso lo prevede; mentre Babbel prevede un semplice forum dove si scrive qualcosa a tema libero e si confida nella bontà di qualcuno che, passando di lì, correggerà quello che io ho scritto: inefficace come Lang8! 3-Busuu prevede un sistema di punti nell’apprendimento, di sfide con altri utenti e grafiche simpatiche che stimolano l’apprendimento e incentivano lo studio. Anche Busuu nella versione base è gratuito, mentre la versione Premium con tutte le funzionalità costa una fesseria in rapporto agli strumenti messi a disposizione. Con Busuu si riescono ad allenare sicuramente la comprensione scritta, orale e la produzione orale, mentre per la produzione orale sto avendo qualche problema, perché ho difficoltà a trovare maderlingua (io studio tedesco) disposti a chiacchierare su Busuu (prevede videochat) o su skype: recentemente ho risolto il problema con Italki! è possibile fare anche conversazioni con madrelingua a pagamento (pochi euro). Busuu utilizza un sistema intuitivo per l’apprendimento della grammatica, per questo consiglio di integrare anche con un sistema un po’ più strutturato per quanto riguarda la grammatica: io utilizzo Assimil. Buono studio.

  • http://www.facebook.com/fabio.iannone.754 Fabio Iannone

    Sullo studiare all’estero e altri miti consiglio questa pagina (in inglese) http://www.antimoon.com/other/myths.htm Ormai il sito Antimoon è diventata la mia Bibbia nell’apprendimento delle lingue

  • oi-rad

    Io sto migliorando il mio inglese con il lanugage exchange. è gratuito, basta usare skype. consiglio di utilizzare questo sito: http://www.conversationexchange.com/
    ora ho un’amica texana, che studia italiano, e ci sentiamo da qualche mese. Ho imparato tantissimo e mi sono fatto una nuova amica fantastica, tutto senza spendere un centesimo. ora lo provano anche i miei amici.


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube