SCRIVERE IL CV IN INGLESE

I disoccupati più anziani fanno più fatica trovare lavoro

  • Sharebar

Secondo statistiche del Dipartimento del Lavoro del governo statunitense, i lavoratori più anziani licenziati durante la recente recessione hanno fatto più fatica a ritrovare lavoro.

L’Huffington Post rivela che due milioni e mezzo di lavoratori statunitensi tra i 55 e i 64 anni hanno perso il lavoro tra il 2009 ed il 2011. Meno della metà lavoravano di nuovo durante Gennaio 2012.

Queste statistiche si basano sul sondaggio relativo ai ‘displaced workers’, le persone che hanno perso il lavoro a causa della chiusura della fabbrica o della azienda presso la quale lavoravano; perché non c’era abbastanza lavoro per loro o perché la loro posizione lavorativa è stata eliminata.

Quasi 13 milioni di Americani sono stati considerati come ‘displaced workers’ durante i tre anni a partire dal 2009.

I lavoratori più anziani costituivano il 19,6% del totale ma solo il 15,1% di quelli che poi hanno trovato un altro impiego.

Meno del 25% di quelli con più di 65 anni hanno ritrovato lavoro mentre quasi il 61% di coloro tra i 25 ed i 54 anni ci sono riusciti.

I lavoratori più anziani sono più “propensi” a smettere di cercare lavoro rispetto ai colleghi più giovani.

Chris Kapeghian, di Vestal, N.Y. ha 60 anni ed è disoccupato da 11 mesi. Nonostante abbia una pensione che condivide con l’ex-moglie, Kapeghian sta lentamente prosciugando i propri risparmi mentre sta cercando lavoro. Ha spedito più di 200 curriculum ed ha ricevuto solo poche risposte che dicevano “No, grazie”.

Kapeghian dice “spedisco moltissime domande di lavoro e purtroppo non ricevo risposte. Non ricevo un responso. Dopo un po’ inizia ad essere stressante.”

Dopo essere andato in pensione nel 2004, avendo servito nella Marina statunitense, ha lavorato come insegnante per consulenti del settore della Difesa fino a quando il lavoro finì l’anno scorso. Dice che negozi al dettaglio e bar non lo prendono in considerazione perché troppo qualificato.

Conclude “indipendentemente da quanto positivo tu rimanga, dopo mesi e mesi di ricerca lavoro devi accettare che la realtà dei fatti non è così positiva.”

Forse può interessare ‘Always have Plan B’.

Commenta su Facebook

commenti



Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • gaetrix

    Beh questo è il modello terribile che la società ci pone davanti: troppo qualificato, troppo vecchio, troppo troppo…. Beh allora occorre re-inventarsi e mettere finalmente al proprio servizio la propria professionalità, acquisita in decenni, in campi magari mai presi in considerazione ma che magari ci soddisfano maggiormente….


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube