SCRIVERE IL CV IN INGLESE

Se conoscete le lingue, ecco dove sono i lavori all’estero

  • Sharebar

Top Language Jobs è uno dei portali principali per quel che riguarda la pubblicazione di annunci di lavoro all’estero che richiedono la conoscenza delle lingue.

Attualmente esistono 26 versioni nazionali diverse che coprono la maggior parte delle nazioni europee.

Ogni sito nazionale fornisce poi alcune statistiche che ci aiutano a capire meglio le aree geografiche dove c’è la maggior richiesta di lavoratori che conoscono le lingue, le lingue richieste e i settori lavorativi più attivi in questo contesto.

Le informazioni fornite possono aiutare moltissimo a pianificare meglio l’espatrio in quanto offrono interessanti spunti.

Ad esempio, lo sapevate che Amburgo offre più opportunità lavorative (in questo ambito) rispetto a Berlino?

Se la vostra carta di successo in Germania è dipendente dalla conoscenza delle lingue, allora forse vi conviene focalizzare le vostre attenzioni su destinazioni meno alla moda però più attive…

Un altro esempio è fornito dal Regno Unito dove il numero di annunci di lavoro relativi all’Irlanda del Nord è “solo” la metà rispetto a quelli relativi a Londra.

L’Irlanda del Nord si piazza al secondo posto come area geografica per quello che riguarda il Regno Unito, sorpassando altre regioni più popolose e con una economia più grande.

Di nuovo, non fissatevi necessariamente su destinazioni geografiche più rinomate, mantenete un approccio flessibile.

Per quel che riguarda le lingue più richieste, l’inglese la fa da padrone.

Questa non è una gran sorpresa in quanto l’inglese è la lingua franca del mercato del lavoro a livello globale.

Detto ciò le statistiche pubblicate nei vari siti di Top Language Jobs mettono ancora più in evidenza l’importanza di questa lingua.

Purtroppo, l’italiano non è una lingua altrettanto “desiderata” e questo vi fa capire che se vi affidate soltanto alla conoscenza dell’italiano vi si presenteranno molto meno opportunità lavorative.

In genere la conoscenza della lingua inglese viene richiesta un minimo di 10 volte più rispetto alla conoscenza della lingua italiana.

Se potete quindi cercate di presentarvi ai datori di lavoro con almeno due lingue, una delle quali sia l’inglese.

Per quello che riguarda i settori lavorativi che richiedono la conoscenza delle lingue straniere, i tre principali sono: servizio al cliente (call centre), informatica e vendite.

Il consiglio è quindi quello di andare a dare un’occhiata alle statistiche relative alla nazione che vi interessa e cercare di capire meglio quali siano e dove siano le opportunità lavorative che possono fare il caso della vostra conoscenza delle lingue.

In bocca al lupo!

Commenta su Facebook

commenti



Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • aapplejuicee

    Non riesco a capire come mai non siano richieste lingue come cinese, giapponese (l’ho visto solo su TLJ Italia a quota 1, mi pare), arabo… Ho sentito dire molto spesso che queste lingue stanno assumendo un’importanza elevata, basti pensare al commercio, però secondo le statistiche di TLJ sono più richieste lingue come norvegese e finlandese. Qualcuno sa spiegarmi come mai? Grazie!

  • Janid

    Non mi sembrano tanto affidabili questi statistiche!!!

  • Pia

    1 anno di ritardo, ma…
    Gli asiatici non usano la loro madrelingua per comunicare. Preferiscono l’inglese. Diffidate da chi vi dice che le lingue orientali saranno le lingue del futuro. Non hanno le caratteristiche lessicali, sintattiche e morfologiche per esserlo (per non parlare di quelle culturali).
    L’inglese crea lessemi a non finire, è foneticamente, morfologicamente e sintatticamente economico. E’ la lingua più flessibile che conosca… Purtroppo quelle orientali non lo sono altrettanto.
    Poi ricorda che l’importanza della lingua non sempre va a braccetto con l’economia. Sono più i fattori prettamente linguistico-culturali a scegliere la lingua franca…
    ps. : più che finlandese e norvegese io so di per certo olandese, tedesco, russo, francese, spagnolo ed inglese.


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube