SCRIVERE IL CV IN INGLESE

Il potere d’acquisto è migliore nel resto d’Europa

  • Sharebar

In base a dati disponibili su Numbeo.com, la maggior parte della principali città europee di interesse agli aspiranti Italiansinfuga offre un potere d’acquisto superiore a quello che si ha vivendo a Milano o Roma.

Avendo analizzato vari indici di prezzi e di potere d’acquisto messi a disposizione da Numbeo, le due principali città italiane escono con le ossa rotte.

Numbeo raccoglie informazioni inserite dagli utenti sul costo di vari aspetti della vita quotidiana in tutte le città del mondo.

In base al proprio database, Numbeo poi fornisce vari indici per ogni città, facendo il confronto con New York alla quale viene assegnato il punteggio di 100.

Il potere d’acquisto migliore in Europa è disponibile a Berlino e Zurigo.

Seguono poi Barcellona, Dublino, Oslo, Vienna, Amsterdam, Copenhagen, Stoccolma, Londra, Bruxelles e Parigi.

Milano risulta avere un indice pari a 63 mentre Roma pari a 49.

Questo significa che chi abita a Milano può permettersi il 63% di quello che può permettersi chi vive a New York e comunque meno di quello che si possono permettersi gli abitanti delle principali città europee.

Roma è messa pure peggio.

Potere d'acquisto nelle principali città europee

Potere d'acquisto nelle principali città europee

Per quello che riguarda gli affitti, New York è molto più cara dell’Europa.

Londra, Zurigo e Parigi sono care mentre Roma e Milano si piazzano a metà classifica della gamma di città prese in considerazione.

Da notare l’indice di Berlino dove sembra gli affitti costino solo un quarto rispetto a New York. Chi di voi vive a Berlino può lasciare un commento con un’indicazione sulla validità di questo valore?

Costo affitti nelle principali città europee

Costo affitti nelle principali città europee

Per le altre spese (escludendo gli affitti), la maggior parte delle città europee sono più care di New York mentre Roma e Milano sono, grosso modo, alla pari rispetto alla città statunitense.

Per trovare città meno costose bisogna andare a Vienna, Berlino, Lisbona e Praga.

Consumer Price Index

Consumer Price Index

Tutte le informazioni citate sono state raccolte oggi e sono valide solo per il periodo prossimo futuro.

Se leggete questo articolo più in là nel tempo, la situazione può essere diversa. Fattori quali il cambio delle valute rispetto al dollaro o all’euro possono modificare gli indici quindi attenzione.

Andate su Numbeo per fare il confronto più dettagliato tra la destinazione che vi interessa e la vostra città di origine.

Ricordatevi di distinguere tra media dei prezzi, gli estremi e la gamma.

Di seguito un video che illustra il sito in più dettaglio.

Commenta su Facebook

commenti


Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • Enrica

    sugli affitti a Berlino, sono assolutamente d’accordo, ma bisogna tenere conto che a. è veramente un’odissea trovare casa b. gli stipendi medi sono più bassi della media delle altre capitali europee, e del resto della Germania c. il tasso di disoccupazione a Berlino è notevolmente più alto che nel resto della Germania, e anche di alcuni altri stati europei. Berlino è molto vivibile, ma non è (più) la terra dei sogni, al giorno d’oggi.

  • Tommy Gentile

    Sembra uno spot per Berlino


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube