Cercasi giovani all’estero che vogliano vendere olio d’oliva

World Nomads Assicurazione Viaggi

Ricevo e pubblico questo messaggio da parte di Rocchiello Troiano, produttore di olio d’oliva in Basilicata.

Sono un ragazzo di 34 anni della Basilicata e produco direttamente olio extra vergine di oliva e lo spedisco ad emigrati italiani.

Questa idea mi venne proprio per non emigrare e rimanere nella mia terra.

Sto cercando importatori italiani in Canada o in Australia.

L’annuncio è indirizzato soprattutto a studenti o ragazzi che vorrebbero fare un secondo lavoro per arrotondare il loro stipendio o guadagnarsi le spese di soggiorno.

La nostra azienda è nata nel 1998 e si occupa di raccogliere olive in Basilicata e spedire olio extra vergine di oliva ad emigrati italiani o ristoratori italiani nel mondo.

Abbiamo avuto esperienze in Canada ma vorremmo espanderci ancor più anche in Australia o negli Stati Uniti.

Valutiamo comunque proposte da qualunque parte del mondo ed offriamo i seguenti servizi:

  • campionatura del prodotto per assaggio
  • depliants pubblicitari in lingua italiana-estera
  • buona percentuale delle vendite, in particolare studieremo una formula che vi faccia trattenere subito la vostra parcella all’atto della vendita cosicchè alla nostra azienda arriverà solo il corrispettivo netto.

Per maggiori informazioni scrivere a eliorocc@hotmail.it

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

Commenta su Facebook

commenti

Iscriviti alla Newsletter di Italiansinfuga!

come risparmiare con il cambio valuta

Comments

  1. Dario says

    Ciao mi chiamo Dario ed anche io produco l’olio extravergine d’oliva .Vivo in Sicilia e sarei molto interessato ad un lavoro all’estero con importazione del nostro olio d’oliva (il migliore al mondo).
    Se leggi questo mio messaggio è sei interessato puoi contattare nella mia email:
    zagahouse-dj@hotmail.it

  2. Maria Antonietta says

    Vorrei dedicarmi alla produzione di olio extravergine d’oliva e di bergamotto, e se è possibile lo vorrei mandare in Gran Bretagna ed eventualmente venderlo li, se la cosa poi sarò fattibile in un secondo momento vorrei installare un impresa di importazione con dei miei amici.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *