SCRIVERE IL CV IN INGLESE

Come evitare le fregature con la lotteria per la Green Card!

  • Sharebar

Se fate domanda per una Green card per gli Stati Uniti all’interno del programma Diversity Visa attenzione alle fregature!

Questo programma è più comunemente conosciuto come la “lotteria per la Green card“.

Ogni anno gli Stati Uniti destinano un numero di Green Card a stranieri, distribuite attraverso una lotteria.

L’obiettivo del programma è quello di continuare a mantenere una “diversità” all’interno della società americana.

Purtroppo esistono molti tentativi di frode ai danni di chi ha fatto domanda per una Green card all’interno di questo programma ed è possibile ricevere e-mail e lettere da parte di questi truffatori al fine di essere pagati.

Queste e-mail e lettere cercano di convincervi di essere state spedite dal governo statunitense.

Il sito del governo statunitense avverte però che, nonostante sia possibile che i facenti domanda ricevano una e-mail da parte del governo statunitense, questa sarà sarà solo per ricordare loro di controllare la propria posizione (di vincitore oppure no) tramite l’apposito sito on-line.

Viene però sottolineato che non riceverete mai una lettera o e-mail di notificazione che vi informa che avete vinto la lotteria. L’unico modo per sapere se avete avuto successo è quello di controllare la vostra posizione attraverso il ‘DV Entrant Status Check’ visitando http://www.dvlottery.state.gov.

Inoltre viene ricordato che tutte le tasse relative alla procedura di domanda vengono pagate direttamente all’ambasciata o consolato statunitense quando vi recate di persona per l’appuntamento che fa parte della procedura di richiesta.

Il governo statunitense non vi chiederà mai di spedire un pagamento in anticipo tramite assegno o bonifico bancario.

Ecco alcuni suggerimenti da parte del governo statunitense su come capire se vi stanno cercando di fregare.

Come posso sapere se un sito Web o una e-mail appartiene al governo statunitense?

Tutti i siti Internet il cui indirizzo termina in “.gov” sono siti ufficiali del governo statunitense. Per trovare il link diretto a siti di ambasciate e consolati statunitensi visitate www.usembassy.gov.

Tutte le informazioni relative ai visti sui siti governativi ufficiali degli Stati Uniti che terminano in “.gov” sono ufficiali e corrette.

Tutti gli indirizzi e-mail che terminano in “.gov” sono ufficiali e se ricevete corrispondenza relativa a visti attraverso un indirizzo e-mail che non termina in “.gov” insospettitevi.

È l’informazione relativa all’immigrazione su altri siti Web ufficiale?

Esistono molti altri siti non governativi che forniscono informazione relativa ai visti e all’immigrazione legittima e utile. Detto ciò il Dipartimento di Stato statunitense non avvalla l’informazione. Dovete sempre verificare l’informazione pubblicata consultando una fonte ufficiale del governo statunitense.

Come posso riconoscere siti Web e e-mail fraudolente?

Alcuni siti Web e e-mail cercano di ingannare attraverso l’uso di immagini della bandiera statunitense, della Casa Bianca o della statua della libertà. Ciò che manca a questi siti Web e queste e-mail è il suffisso “.gov”.

Qual è l’obiettivo di queste e-mail?

Alcune di queste organizzazioni fraudolente richiedono pagamenti in cambio di servizi relativi all’immigrazione ed ai visti per gli Stati Uniti.

Se il pagamento viene fatto verso un’organizzazione non governativa, esso non viene ricevuto dal governo statunitense e quindi non potrà essere usato per il pagamento della procedura di concessione del visto.

A volte questi costi sono relativi ad informazioni e moduli che sono disponibili gratis sui siti ufficiali del governo statunitense.

A volte le organizzazioni fraudolente non possono fornire i servizi pubblicizzati e per i quali richiedono pagamento. Ad esempio, molte e-mail promettono visti oppure “green cards” dietro pagamento. Queste organizzazioni non sono abilitate a fornire tali servizi. Questi possono essere solo ottenuti da rappresentanti del governo statunitense come ad esempio le ambasciate, consolati, il Dipartimento di Stato oppure il Department of Homeland Security.

Infine viene sconsigliato di fornire informazione personale in quanto si aumenta il rischio di furto di identità.

Attenzione ed in bocca al lupo!

Commenta su Facebook

commenti



Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • yvonne

    ciao, noi purtroppo e capitato .Non rispondete al sito USAFIS.ORG , chiedono subito €50.00 da pagare con PAY-PAL, dopo ca.2-3 mesi ti chiamano e chiedono di nuovo €900.00 x i libri . Spero che questa informazione puo servire, e soppra tutto evitare di essere truffati.


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube