Cercasi SCRUM MASTER per lavoro a Berlino

  • Sharebar

Expaway, azienda di headhunting a livello europeo, sta cercando per conto di azienda con sede a Berlino un SCRUM MASTER.

Se pensate di avere la giusta esperienza, inviate la vostra domanda con curriculum a mencaraglia@expaway.com

Di seguito trovate l’annuncio di lavoro, in inglese (lingua che dovete sapere per lavorare in questa azienda), per capire se l’opportunità possa essere di vostro interesse.

On behalf of our client, a leading Internet Company in Berlin, we are currently accepting resumes for the following professional opportunity:

SCRUM MASTER

The Scrum Master position is required for a role with a constantly growing exciting European company. This is an opportunity for you to optimize the processes having a direct effect on the success of the client’s product, in the manner you would directly influence the clients development.

YOUR DUTIES AND RESPONSIBILITIES

• You take care of running the development process including daily scrums, sprint reviews, sprint
planning, backlog tracking, burndown metrics, velocity & task definition
• You remove barriers between the product team and the developers
• You protect the development team from external interferences
• You support the development team to improve the productivity
• You are responsible for a transparent communication about the current status of the process
• You facilitate a close cooperation within the team and ensure that the team is fully functional and
productive

YOUR PROFILE

• You are a certified scrum master or present equivalent experience
• You have a technical background or knowledge about product management and / or IT-development
• You are a strong and convincing communicator
• You are both analytical and metrics driven
• You are able to present facts, remove kinks and keep processes moving
• You have excellent language skills in English (German is an advantage)
• You already gained experience in an international working environment
• You have previous experience in Agile processes & understand fundamentals in iterative development

Commenta su Facebook

commenti





  • lucapier321

    Paese in cui vivere??????????????????????
    Eppure bisogna anche osservare un altro punto di vista : il posto “più vivibile del pianeta” potrebbe anche essere sinonimo di noia.

    Le città così definite come maggiormente “vivibili” hanno in genere un diffuso senso egualitario, di soddisfazione e pochissima differenza sociale ovvero ridotto gap ricchi-poveri.

    Ma spesso è proprio la differenza tra ricchezza e povertà di una città che la rende dinamica, vibrante, luogo di possibili cambiamenti radicali, dove le vite possono essere trasformate, in cui pullulano nuove idee e civiltà diverse si confrontano.

    Quindi bisogna che ognuno si ponga individualmente se preferisce la città più vivibile o la città più “amabile”.

    Personalmente preferirei la città più vivibile e andrei nella città più amabile solo per vacanza o per brevi periodi di tempo, anche perché la città più vivibile avrebbe sicuramente dei punti notevoli di “amabile”, come si può osservare nell’elenco delle città sopra citate.

    Infatti si può affermare che le città più amate da tutti siano New York, Londra, Parigi, Berlino, Roma, Hong Kong, Rio de Janeiro, Istanbul.

    Può accadere che andando in una piccola-media città come Copenhagen o Stoccolma, se pur molto belle, dopo un giorno non si sappia più che fare, ecco in tal caso si può affermare che queste città siano eccellente per vivere ma non per stare in vacanza molto tempo o per avere stimoli particolari.

    Se la propria idea di città ideale è riposo, pulizia e ordine sicuramente città come Copenhagen e la splendida Vancouver vanno bene, altrimenti ci si deve indirizzare presso altre città.

    Si può anche dire che è facile gestire una piccola città dove tutti pagano le tasse e sono in media benestanti.

    Ma alla maggior parte della gente piace stare in città grandi e complesse, dove non conosci tutti e non sempre sai cosa ti riserva il futuro, città che possono essere fonte di problemi e conflitti sociali ma anche di imprevisti e tante opportunità.
    NON SO DOVE VIVERE,MI CONSIGLIATE UN PAESE VIVIBILE O AMABILE?


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube