Investimenti stranieri creano 1500 posti di lavoro nel settore dell’edilizia in Irlanda

  • Sharebar

IDA Ireland (ente preposto ad attirare investimenti da parte di aziende straniere) ha annunciato che 1500 posti di lavoro verranno creati nel settore edilizio in Irlanda nel corso dei prossimi due anni, a seguito di alcuni annunci relativi a investimenti da parte di aziende straniere.

Secondo un articolo pubblicato dall’Irish Times, investimenti da parte di Apple, Google, Eli Illy e Boston Scientific richiederanno la costruzione di nuovi edifici per un totale di circa 140.000 metri quadri.

Questi nuovi edifici saranno adibiti principalmente a fabbriche.

Il ministro del lavoro irlandese Richard Bruton ha affermato che il settore edilizio in Irlanda è cresciuto fino a raggiungere livelli insostenibili durante il recente boom ma adesso si trova a livelli troppo ridotti e altrettanto insostenibili. La crescita delle aziende multinazionali lo aiuteranno a rimettersi in sesto.

Barry O’Leary, amministratore delegato della IDA, ha detto “gli annunci fatti recentemente dimostrano il contributo diretto che gli investimenti da parte di aziende straniere possono comportare, quello che però viene a volte dimenticato sono i benefici secondari di tali investimenti. Uno di questi è l’impeto che viene dato al settore dell’edilizia grazie alla richiesta relativa a nuovi edifici. Ciò significa che ci sarà richiesta per 1500 lavoratori nel settore dell’edilizia.”

Tutto ciò in un contesto del mercato del lavoro irlandese dove il tasso di disoccupazione si trova ancora ad un livello del 14,3%.

Il ministro Bruton continua “attraverso le misure prese nella finanziaria del 2012, metteremo in atto una serie di iniziative per aiutare il settore edilizio a rimettersi in piedi e la crescita delle aziende multinazionali è una piccola ma importante componente di tutto ciò. Il lavoro della IDA è molto importante e merita di essere congratulato.”

Tom Parlon, direttore generale della Construction Industry Federation, ha affermato che gli investimenti diretti da parte di aziende straniere sono stati uno dei pochi barlumi di ottimismo per quello che riguarda il settore edilizio in un periodo con poca attività e alti livelli di disoccupazione, “i posti di lavoro e l’impatto economico generato da questi nuovi progetti saranno un aiuto vitale per il settore e speriamo di poter vedere ulteriori investimenti nei mesi e anni futuri. ”

Per maggiori informazioni su IDA Ireland visitate la pagina in italiano del loro sito.

Irlanda su Italiansinfuga

Irlanda su Italiansinfuga

Commenta su Facebook

commenti






x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube