SCRIVERE IL CV IN INGLESE

Classifica delle nazioni in base alla mobilità intergenerazionale del reddito

  • Sharebar

Perché non scegliere una nazione dove la possibilità di guadagnare dipende più dall’individuo che dal suo background familiare?

La scelta di emigrare è spesso dettata dalla volontà di voler dare ai propri figli una vita migliore ed alcune nazioni si distinguono per dare ai giovani più opportunità indipendentemente da chi sono i loro genitori.

Il Conference Board of Canada ha pubblicato uno studio sulla mobilità intergenerazionale del reddito.

La mobilità intergenerazionale del reddito si riferisce a quanto i redditi possano trasferirsi passando da una generazione all’altra. Se non ci fosse alcuna mobilità intergenerazionale (quindi con un valore pari ad 1), tutti i bambini poveri diventerebbero adulti poveri e tutti i bambini ricchi diventerebbero adulti ricchi.

Al contrario, se ci fosse una totale mobilità integenerazionale del reddito (quindi con un valore pari a zero), non ci sarebbe alcun nesso tra le caratteristiche ed il passato della famiglia e il reddito che i bambini guadagneranno da adulti.

Un bambino nato povero avrebbe esattamente le stesse probabilità di guadagnare un reddito alto di un bambino nato in una famiglia ricca.

Come viene misurata la mobilità intergenerazionale del reddito?

Viene misurata calcolando l’elasticità dei redditi a cavallo di generazioni. Un valore più alto di elasticità significa una maggiore difficoltà per una persona nel uscire dalla classe di reddito nella quale la persona è nata.

Ad esempio, il Canada viene considerata come una delle nazioni con più mobilità e le viene data una votazione “A” grazie ad un valore di elasticità della mobilità intergenerazionale del reddito pari a 0,19.

Ciò significa che se un individuo guadagna $10.000 meno della media, il 19% della differenza (cioè $1.900) verrà “passato” ai figli. Quindi i figli guadagneranno $1.900 meno della media.

La maggiore mobilità intergenerazionale del reddito esiste in Danimarca dove vi è un’elasticità di 0,15. Il 15% della differenza relativa alla media del reddito dei genitori verrà trasmessa ai figli.

Il Regno Unito è la nazione con la peggiore mobilità con un’elasticità paro a o,50. I figli di genitori che guadagnano $10.000 meno della media guadagneranno, a loro volta $5.000 meno della media.

L’Italia si piazza seconda con un’elasticità pari a 0,48.

Ecco la classifica delle nazioni per le quali sono disponibili dati:

  1. Regno Unito 0,50
  2. Italia 0,48
  3. Stati Uniti 0,47
  4. Francia 0,41
  5. Germania 0,32
  6. Svezia 0,27
  7. Canada 0,19
  8. Finlandia 0,18
  9. Norvegia 0,17
  10. Australia 0,16
  11. Danimarca 0,15

Perché la mobilità intergenerazionale del reddito è importante?

Uno studio per l’OCSE rivela i motivi per i quali una nazione dovrebbe ambire ad avere un’alta mobilità intergenerazionale del reddito:

  • le modalità con le quali vengono distribuite risorse attraverso le generazioni può influenzare la prosperità delle varie classi sociali per generazioni a venire
  • un aumento della mobilità integenerazionale del reddito riduce la disuguaglianza economica e promuove la giustizia sociale
  • il talento delle persone che provengono da famiglie svantaggiate non viene ‘sprecato’ ottimizzando così le risorse della nazione

Come mai la mobilità intergenerazionale del reddito è così bassa nel Regno Unito?

Sia il Regno Unito che gli Stati Uniti hanno bassi livelli di mobilità intergenerazionale del reddito. Negli Stati Uniti il valore è statico mentre nel Regno Unito la situazione sta peggiorando secondo uno studio condotto dai ricercatori alla London School of Economics and Political Science.

Lo studio rivela che nel Regno Unito il declino in mobilità è da attribuirsi ad un maggiore collegamento tra reddito familiare e risultati accademici, “le opportunità di continuare a studiare alle età di 16 e 18 anni favoriscono in modo sproporzionato chi appartiene a famiglie più abbienti. Il reddito familiare influenza in modo decisivo i risultati accademici”.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Commenta su Facebook

commenti


Come superare il Colloquio di Lavoro in voli economici Assicurazione viaggi Impara le lingue con babbel

non regalare soldi alle banche usa transferwise

VOLI ECONOMICI




  • Fabio

    Interessante: Regno Unito e Italia hanno lo stesso valore (a parte differenze percentuali trascurabili) ma la meritocrazia e le opportunità anche per uno straniero di lavorare e avere successo che offre il Regno Unito l’Italia se le può pure scordare visto che non è in grado di assicurare un ambiente meritocratico neanche ai suoi stessi cittadini. Ciao, Fabio

  • prof. Fabrizio Bono

    Brillante analisi: solo chi ha accesso alle scuole migliori potrà affermarsi socialmente, o meglio, avrà maggiori opportunità di ottenere posti qualificati in futuro contando nepotisticamente sulla forza familiare , beneficiando dei numerosi contatti del suo clan-database. E’ abbastanza vero statisticamente.Per fortuna, talvolta, i veri talenti e geni nel loro campo riescono cmq ad emergere a prescindere dal loro status primigenio.

  • Adrienne_riordan

    e come al solito, i Paesi Nordici ci battono…. :)

  • Antonio

    in poche parole chi nasce povero, avendo bassisime probabilità di emergere nella vita sociale… morirà povero! Era un detto antico… ma rimane sempre attuale. Ciao

  • http://www.facebook.com/people/Peppe-Bizzarro/100000749106724 Peppe Bizzarro

    Ovviamente l’Italia è sempre tra i peggiori…


x

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.

Facebook

Google Plus

YouTube