Città statunitensi con il più alto (o basso) tasso di disoccupazione

World Nomads Assicurazione Viaggi

Il tasso di disoccupazione è sceso nel 75% delle città statunitensi a Novembre.

Secondo un articolo pubblicato dall’Huffington Post, il Labor Department ha rivelato che la disoccupazione è scesa in 277 aree metropolitane, è cresciuta in 71 e non è cambiata in 29.

Va precisato che i dati relativi alla disoccupazione per le aree metropolitane possono essere variabili perché non vengono regolati per tenere in considerazione variazioni stagionali come ad esempio le assunzioni relative al periodo natalizio.

A livello nazionale, il tasso di disoccupazione è sceso a Novembre (8,6%) al livello più basso negli ultimi due anni e mezzo. I datori di lavoro hanno aggiunto 120 mila posti di lavoro. Ciò nonostante, un importante motivo per  il declino del tasso di disoccupazione riguarda le persone che hanno ormai rinunciato a cercare lavoro e hanno abbandonato la forza lavoro.

Ecco le città statunitensi con il più alto tasso di disoccupazione:

  1. El Centro, California, 27,2%
  2. Yuma, Arizona, 23,7%
  3. Merced, California, 16,9%
  4. Yuba City, California, 16,8%
  5. Fresno, California, 15,7%
  6. Modesto, California, 15,5%
  7. Stockton, California, 15,5%
  8. Visalia-Porterville, California, 15,0%
  9. Hanford-Corcoran, California, 14,7%
  10. Madera-Chowchilla, California, 14,3%

mentre queste sono le città statunitensi con il più basso tasso di disoccupazione:

  1. Bismarck, North Dakota, 2,8%
  2. Fargo, North Dakota, 3,1%
  3. Lincoln, Nebraska, 3,2%
  4. Burlington-South Burlington, Vermont, 3,7%
  5. Iowa City, Iowa, 3,8%
  6. Ames, Iowa, 3,8%
  7. Logan, Utah, 3,9%
  8. Mankato-North Mankato, Minnesota, 4,0%
  9. Midland, Texas, 4,1%

E’ interessante notare come la (dis)occupazione sia concentrata regionalmente e vi sia una grande variabilità all’interno degli Stati Uniti, come d’altronde in tante altre nazioni.

Nelle città con più bassa disoccupazione, il tasso è così basso che in genere viene considerato come ‘piena’ occupazione.

A chi sta pensando di andare negli Stati Uniti, magari fate un pensierino alle mete meno gettonate!

Risparmia quando trasferisci soldi all'estero

come risparmiare con il cambio valuta